Foggia, onorificenza

Si è svolta ieri a Foggia, a margine delle Celebrazioni per il 73° anniversario della Repubblica Italiana, in piazza Italia, dinanzi al Monumento ai Caduti, la cerimonia di premiazione con le consegne delle Onorificenze dell’Ordine al Merito della Repubblica italiana e le medaglie d’onore ai cittadini italiani, militari e civili, deportati ed internati nei lager nazisti.

Un momento intriso di emozione, con il Prefetto di Foggia, Raffaele Grassi, che ha consegnato l’attestato di Grande Ufficiale dell’Ordine al merito della Repubblica Italiana alla prof.ssa Rosa Nicoletta Tommasone, e quello di Ufficiale dell’Ordine al merito della Repubblica Italiana, al sig. Antonio Scopece. 

C’è stato spazio anche per Cerignola, con l’Assistente Capo Coordinatore della Polizia del presidio ofantino, Rosario Falcone, insignito del titolo di Cavaliere dell’Ordine al merito della Repubblica Italiana. Stessa attestazione è toccata anche ad altri agenti foggiani: Enrico Barbone, Matteo Belvito, Michele Ciuffreda, Lazzaro Sante De Finis, Sabato Gaita, Valerio Mancini, Giovanni Battista Nunziata, Pasquale Potenza, Emma Rosa Papa, e Giuseppe Renzulli.