E’ stato un fine settimana di grandi successi per la Fighters Dibisceglia-Colucci di Cerignola. Il team ofantino, infatti, nella splendida cornice dei Campionati Italiani WTKA, a Rimini, ha raccolto 17 medaglie con io suoi 12 atleti.

La piccola Noemi Topputi, di soli 8 anni, ha raccolto due medaglie d’oro nel semi contact, categorie -28 e -32 kg, risultando una delle più giovani a vincere nel torneo. Benedetta Caggiani, due volte oro sempre ne semi contact, categorie -37 e -42 kg (sezione 8/12 anni), al pari di Yacopo Topputi, oro nei -63 e bronzo nei -67 kg tra i 13/15 anni. Ancora medaglie d’oro per altri tre campioni nel light contact: Giuseppe Menniello (16/18 anni) nei -84 kg, Maria Cavallo (16/18 anni) nei -55kg e Denise Matera (13/15 anni), nei +65kg.

Tutti gli atleti in gara sono riusciti a salire sul podio nel semi contact, così come Pietro Dibisceglia (8/12 anni), due volte bronzo nei -42 e -47 kg; Domenico Russo (16/18 anni), argento nei -74 kg, Leonardo Basile (13/15 anni), due volte argento nei -63 e -67 kg, Pasquale Rubino (8/12 anni), argento nei +47 kg e Pasquale Carducci (8/12 anni), bronzo nei +47 kg.

Un particolare encomio merita Pasquale Difrancesco, campione italiano di categoria già da 4 anni, il quale purtroppo ha dovuto cedere in semifinale (solo bronzo per lui nei -57 kg) a causa di una ferita al naso che non gli ha più permesso di proseguire nei suoi soliti standard.

Grande soddisfazione per il Maestro Savino Dibisceglia, il quale ai microfoni de lanotiziaweb.it, racconta: «E’ stato un momento fantastico, portare sul podio questi giovani campioni mi ha reso orgoglioso del lavoro che svolgo. Devo ringraziare il mio socio, il Maestro Domenico Colucci, col quale instancabilmente costruiamo il futuro di questi atleti, permettendo loro di raggiungere obiettivi tanto ambiti. Siamo soddisfatti come team e speriamo di poter proseguire sempre su questa scia».

Questo slideshow richiede JavaScript.