Medaglia di Bronzo per un altro cerignolano in servizio nella Polizia di Stato: si tratta dell’assistente capo Pietro Domenico Dinicoli. Un riconoscimento giunto per fatti avvenuti nell’aprile del 2010, quando, libero dal servizio, segnalò un incendio sviluppatosi nel locale garage di uno stabile.

Unitamente ad altri sue colleghi giunti sul posto, Dinicoli si introduceva tra le fiamme e riusciva a trarre in salvo una persona che, nel tentativo di domare l’incendio era stata colta da malore. «Un chiaro esempio – si legge nel dispositivo di premiazione – di elette virtù civiche e non comune senso del dovere». Una medaglia conferita al cerignolano in occasione della Festa della Polizia a Campobasso.