Cerignola diventa un grande spazio dedicato al gioco, alla conoscenza e alla socializzazione grazie alle iniziative programmate dall’assessorato alle Politiche sociali che saranno avviate o proseguiranno a partire da lunedì 15 luglio. Al Rione Torricelli inizia lunedì prossimo la seconda edizione dei Giochi di Quartiere, organizzati in collaborazione con l’associazione Neverland, che proseguiranno fino al 26 luglio e coinvolgeranno quotidianamente i ragazzini dell’area periferica in giochi comunitari.
Sarà itinerante, invece, il programma urbano delle attività di E-state Pronti 2019 in Città. Terminata la colonia marina, che si concluderà domani, i ragazzi parteciperanno ogni giorno, fino al 26 luglio, ad attività ludiche che si svolgeranno in spazi e strutture della città. S’inizia dal Centro sociale Padre Pio e si terminerà al Parco Baden Powell; nel mezzo anche le visite guidate alla scoperta della Terra Vecchia, di Palazzo Fornari e di Torre Alemanna. Il Piano delle Fosse, infine, è l’area in cui, dal 15 al 23 luglio, si svolgeranno le attività educative in strada del progetto Una Nuova Strada, finanziato con fondi della Presidenza del Consiglio dei Ministri.

“Un programma intenso e diffuso di attività quello realizzato dall’assessorato alle Politiche sociali con il prezioso supporto di alcune realtà del Terzo Settore”, commenta il vice sindaco Rino Pezzano. “Il comune denominatore di ciascuna è la strada. I ragazzi sono invitati ad essere parte e ad animare i luoghi in cui vivono e gli spazi della città, con l’obiettivo di costruire connessioni comunitarie che ne faranno, si spera, persone più socievoli e cittadini più consapevoli. È la nostra strategia operativa e bisogna riconoscere che sta producendo frutti: tanto in termini di partecipazione dei ragazzi e delle loro famiglie, quanto a capacità di acquisizione di risorse da investire sul territorio e valorizzazione delle competenze territoriali. L’impegno dell’ampia comunità costituita attorno a questa visione delle politiche sociali proseguirà quotidianamente e fino all’ultimo giorno utile per la città – conclude Pezzano – perché questo è il mandato che ho ricevuto dai cittadini ed intendo onorarlo fino in fondo”.