Si è presentato al Pronto Soccorso quasi totalmente ustionato un 35enne di Cerignola che attualmente si trova ricoverato a Brindisi, presso il Centro Grandi Ustionati dell’Ospedale “Perrino”.

La vicenda è accaduta nella notte tra mercoledì e giovedì: alle 2,25 si presentato un uomo del posto, pare accompagnato da una vettura, con ustioni gravi – secondo e terzo grado – sull’80% del corpo. Secondo le prime ricostruzioni sembra che il malcapitato, classe ’83, abbia fornito una versione poco credibile; ha raccontato di essere stato investito da una fiamma di ritorno mentre era intento a rinvigorire il fuoco di una brace durante una grigliata. La spiegazione ha fin da subito insospettito i sanitari, che hanno segnalato la cosa alle Forze dell’Ordine. Giunti i Carabinieri sul posto non vi era più traccia della vettura e delle persone che hanno accompagnato il ferito.

Alle 4,00 del mattino il trasferimento in elisoccorso all’Ospedale “Perrino” di Brinidi, presso il Centro Grandi Ustionati, dove è attualmente ricoverato in prognosi riservata. I militari invece hanno da subito acquisito le immagini del circuito interno di sorveglianza e stanno indagando sull’accaduto.