Domenica 21 Luglio, alle ore 20:00, presso la chiesetta di San Matteo si svolgerà la cerimonia di inaugurazione dell’epigrafe in memoria del prof. Raffaele Digregorio, Presidente dell’Unione Sportiva San Matteo dall’anno 1961 all’anno 1996educatore, punto di riferimento per molti giovani, maestro di vita di molte generazioni. Ad annunciarlo è il Consigliere Comunale di maggioranza Sandro Moccia.

“Onorare e ricordare il Maestro Raffaele Digregorio è un dovere e, nello stesso tempo, il modo per soddisfare le molteplici richieste giunte da tutti coloro che lo hanno conosciuto e vi hanno collaborato. Il prof. Digregorio, Presidente dell’Unione Sportiva San Matteo dal 1961 al 1996 è stato ancora di salvezza per molti giovani che, in quegli anni, hanno vissuto situazioni difficili, attraverso lo sport ha educato alla vita, al rispetto delle regole divenendo per molti un punto di riferimento, un esempio da imitare.

Con la collaborazione del Sindaco di Cerignola, d’accordo sin dal primo momento nella valorizzazione dei personaggi illustri, abbiamo fatto realizzare una epigrafe dedicata al prof. Digregorio che sarà affissa sulla facciata laterale sinistra della chiesetta di San Matteo in Piazza Santa Maria delle Grazie. Abbiamo riqualificato la piazzetta e, nel contempo, abbiamo riordinato la viabilità del quartiere San Matteo, rispettando  le segnalazioni dei residenti e collaborando attivamente con i medesimi, corredandola con nuovi segnali verticali”.

Al termine della Cerimonia inaugurale dell’epigrafe, in Piazza del Cinquecentenario, si svolgerà un momento di socializzazione grazie alla collaborazione delle Associazioni artistiche “Evergreeen” – Music e talent e “Todos en pista” – Scuola di ballo del Maestro Giuseppe Menniello.

Conclude il Consigliere Moccia – “L’attenzione mostrata dalla Nostra Amministrazione Comunale per il quartiere San Matteo è un dato di fatto. Rifacimento della pubblica illuminazione, riqualificazione e consegna di Piazza del Cinquecentenario, nuovi alloggi popolari, nuova viabilità, segnaletica stradale, riqualificazione della piazzetta Santa Maria delle Grazie e, in ultimo, il ricordo del prof. Raffaele Digregorio, simbolo di amore e abnegazione per quel quartiere che da periferia diventa centro!”.