Dopo gli eventi atmosferici che hanno causato non pochi danni agli imprenditori agricoli del territorio il Comune di Cerignola, tramite il Direttore dell’Agenzia per l’Agricoltura Bruno Meterangelis ed il Sindaco avv. Francesco Metta, hanno richiesto alla Regione Puglia l’assegnazione suppletiva pari al 100% del carburante ad accisa agevolata.

“In considerazione degli eventi atmosferici che hanno caratterizzato il periodo, con situazioni di forte disagio per le imprese agricole del territorio di questo Civico Ente costretto a ricorrere ad interventi tecnico-colturali ripetuti pur di salvare il proprio prodotto, si chiede a codesta Spettabile Regione Puglia, un’assegnazione suppletiva per al 100% del carburante ad accisa agevolata, al fine di venire incontro e tutelare le esigenze degli operatori”.

È la parte centrale della richiesta inviata alla regione. Un modo concreto per andare incontro agli operatori del settore agricolo che si aggiunge alle oltre 400 richieste che l’Agenzia per l’Agricoltura del Comune di Cerignola ha raccolto, provvedendo all’istruttoria, per lo stato di calamità naturale. Un intenso lavoro effettuato subito dopo lo stanziamento, da parte della Regione Puglia, di circa 300 milioni di euro per i danni causati dalla xylella e dalle gelate.