E’ stata rinvenuto alle prime luci dell’alba un ordigno rudimentale in vico III Melfi a Cerignola davanti ad un’abitazione. A segnalare il tutto è stata la persona che lo ha ritrovato, un imprenditore operante nel settore della compravendita di prodotti alimentari.

Giunti sul posto i Carabinieri della locale caserma hanno provveduto a transennare la strada e mettere in sicurezza le abitazioni circostanti. Successivamente si è reso necessario l’intervento del Nucleo artificieri di Bari, che hanno rimosso l’ordigno “molto” rudimentale e distrutto lo stesso all’interno di una cava in agro di Cerignola.

Dopo la rimozione e le operazioni di rito la strada è stata riaperta al traffico. Sono ora in corso le indagini per comprendere le ragioni del gesto, anche attraverso l’analisi delle telecamere di sorveglianza della zona. Che sia atto intimidatorio o altro si potrà capire solo dopo le prime indagini dei militari.