Clamoroso all’Audace Cerignola: uno dei suoi pilastri recenti, fra i suoi calciatori più rappresentativi è pronto a tornare e indossare i colori gialloblu. Nicola Loiodice, fantasista barese classe 1992, non ha resistito al corteggiamento della società del presidente Grieco. Il calciatore ad inizio estate si era trasferito al Bitonto, col quale ha disputato fra l’altro la gara del primo turno di coppa Italia domenica scorsa in casa della Fidelis Andria: l’amore con la piazza ofantina però non si è mai spento, così sembra che abbia lasciato i neroverdi per riaffacciarsi dalle parti del Tavoliere, come confermato da fonti vicine al giocatore. Loiodice nella passata stagione si è davvero consacrato, disputando una stagione ad altissimi livelli fatta di giocate straordinarie, gol e assist: una annata da vero trascinatore (35 presenze e ben 17 reti) conclusa con la vittoria dei playoff ai danni del Taranto. Un innesto e una pedina di fondamentale importanza sul quale fondare l’Audace guidato da mister Alessandro Potenza: una simbiosi perfetta con l’ambiente e la tifoseria, la rappresentazione perfetta dell’ambizione del sodalizio cerignolano.

Tuttavia, gli amarcord potrebbero non terminare qui: secondo alcune voci, la proprietà Grieco e il ds Elio Di Toro stanno interessandosi e non poco per provare a chiudere per un difensore già visto dalle parti del “Monterisi”. Gli indizi portano fondamentalmente a due nomi: Giacinto “Jimmy” Allegrini, attualmente in forza al Taranto e capitano dei gialloblu nella stagione 2018/19, oppure Vito Di Bari che ha scelto Corato dopo lo scorso campionato diviso fra Bitonto e Taranto. Due baluardi della retroguardia ed entrambi espertissimi, su uno di essi dovrebbe cadere la scelta della società: entrambi già pronti e con la preparazione effettuata, risponderebbero alla perfezione ai criteri richiesti dall’uomo mercato del Cerignola e dalla dirigenza. Non si escludono novità nelle prossime ore, il mercato delle “cicogne” è sempre più teso a spiccare il volo.