mercoledì, 26 Febbraio - 08:59
Sportweb
pub_728_90

Gemelle scomparse: trovata morta la donna vista con Schepp

i più letti

Un video con alcune indicazioni per prevenire il contagio da Coronavirus

Poche semplici indicazioni pratiche sono state fornite attraverso un video su Facebook dal dottor Gianni Ruocco della Farmacia del...

Cerignola, sequestrati 64mila litri di gasolio di contrabbando e denunciate dieci persone

Nei giorni scorsi, militari della Guardia di Finanza del Comando Provinciale di Foggia hanno condotto due distinte operazioni di...

Coronavirus, obbligo di segnalazione per chi rientra in Puglia dal Nord

Per fronteggiare l’emergenza Coronavirus, la Regione Puglia invita «tutti i cittadini che rientrano in Puglia provenienti dal Piemonte, Lombardia,...

Il corpo della donna svizzera di 27 anni scomparsa in gennaio dal suo domicilio di Montbovon (cantone di Friburgo e’ stato trovato ieri nella regione di Rossiniere (cantone di Vaud), a pochi chilometri dalla sua abitazione. Lo riferisce oggi l’agenzia di stampa svizzera Ats. La scomparsa della donna era stata messa in relazione con la vicenda delle gemelline di St-Sulpice, Alessia e Livia. Stando ai primi rilievi, il decesso della donna, Katia Iritano, e’ dovuto ad un incidente: il cadavere si trovava in fondo ad un canalone percorso da una valanga. Lo scorso febbraio una trasmissione televisiva italiana aveva collegato la scomparsa della ragazza a quella delle due gemelline scomparse, ma la tesi del legame tra le due vicende era stata respinta sia dalla famiglia di Katia Iritano che dalle polizie vodese e friburghese, ricorda l’Ats. Due testimoni avevano affermato di averla vista a meta’ gennaio insieme alle gemelle in un negozio di Cantu’, in compagnia anche del padre delle bambine, Matthias Schepp, suicidatosi sotto un treno a Cerignola il 3 febbraio senza lasciare traccia delle figlie.

il_segno
Oropoint_300_250
Ultimi Spazi
OSS_300_250
Cala la pasta

Ultim'ora

Venti famiglie ancora fuori da Palazzo Lelli. Sarebbero dovute rientrare presto?

Dovevano rientrare nel giro di pochi giorni e invece sono ancora fuori casa. Massimo 72 ore si erano sentiti...

Esodo al contrario da Nord, in molti tornano a casa. Necessario segnalare

Ai tempi del Coronavirus un esodo da Nord - dove molti uffici e scuole sono chiusi - a Sud dei pendolari o studenti/lavoratori fuori...

Cerignola, sequestrati 64mila litri di gasolio di contrabbando e denunciate dieci persone

Nei giorni scorsi, militari della Guardia di Finanza del Comando Provinciale di Foggia hanno condotto due distinte operazioni di polizia giudiziaria, coordinate dalla locale...

Un video con alcune indicazioni per prevenire il contagio da Coronavirus

Poche semplici indicazioni pratiche sono state fornite attraverso un video su Facebook dal dottor Gianni Ruocco della Farmacia del Corso. Oltre alla pulizia delle...

Coronavirus, obbligo di segnalazione per chi rientra in Puglia dal Nord

Per fronteggiare l’emergenza Coronavirus, la Regione Puglia invita «tutti i cittadini che rientrano in Puglia provenienti dal Piemonte, Lombardia, Veneto, Emilia Romagna» e che...