pub_728_90
Pubblicità
Sportweb

MP Cerignola Libera scrive al Sindaco su discarica, differenziata e inceneritore

comune_cerignolaPubblichiamo di seguito una nota stampa del Movimento Politico Cerignola Libera, nel quale si chiede al Sindaco di fare chiarezza su alcune questioni, dall’utilizzo della discarica Forcone-Cafiero al possibile porta a porta della raccolta rifiuti, senza dimenticare gli sviluppi in tema di inceneritore sito in contrada Paglia (nei pressi di Borgo Tressanti). Ecco il documento completo.

 All’ Ill.mo  Signor SINDACO

                                                                                                                                 C E R I G N O L A

Oggetto: Discarica in contrada Forcone – Cafiero.  Raccolta Porta a porta.  Inceneritore  nei pressi di Tressanti. Richiesta  iniziative.

Sig. Sindaco,

                     oltre ai casi  di fallimento Società GEMA e AC Foggia,  già posti  in evidenza  in data 19-9-2013  (cui si resta  sempre  in attesa di riscontro), lo scrivente Giuseppe Bruno, a nome del Movimento politico CERIGNOLA LIBERA, con la presente pone alla S.V. Ill.ma un altro importantissimo argomento meritevole anch’esso  di attenzione,  riguardante  la  DISCARICA CAFIERO-FORCONE  sita a  poca distanza dal centro abitato di Cerignola.

Prima di passare alla richiesta, credo sia utile  rammentare che,  le discariche – così come gli inceneritori –   rappresentano una fonte di inquinamento ambientale tra le più micidiali al mondo.  Ciò  dovuto alla  fermentazione naturale di tutto quanto viene in esse versato in maniera indifferenziata o quasi.

 Infatti,  mediante  tale processo chimico, oltre al possibile inquinamento del terreno e del creato nel suo complesso,  vengono sprigionate nell’aria esalazioni contenenti sostanze altamente tossiche per la salute umana,    le quali  possono  causare numerose patologie che attengono principalmente  alle vie respiratorie e circolatorie, con conseguenti  insorgenze  di tumori, primi fra tutti,  al  polmone, alla mammella, alla  vescica, alla tiroide, nonché, linfomi, leucemie, infarti,  allergie e via discorrendo.

Inoltre, dette  esalazioni, oltre ad essere inalate  in maniera subdola o inavvertita  all’olfatto, quando esse  sono eccessivamente consistenti  si avverte  un  odore nauseabondo determinando, al momento, ulteriori non pochi problemi alla respirazione.

Questo è uno scenario in cui Cerignola può  rispecchiarsi alla perfezione.     Difatti, la mega discarica in questione stracolma di immondizia che,  vista da lontano  sembra una enorme  montagna naturale, può costituire seria  fonte di rischio, contribuendo  anch’essa a uccidere la nostra salute,  con il risultato di eventi luttuosi verificabili sempre più nel tempo.  Tanto più essa si amplia ( (così come sta avvenendo) con costruzioni  di numerosi lotti,  tanto più è minacciata  la salute, specie quella di soggetti giovani .

Da informazioni assunte da fonti attendibili,  nessuno ha saputo dirmi se questa anomala situazione avrà un epilogo a medio o lungo termine,  oppure durerà all’infinito.   E non credo, ciò sia frutto di omertà.

In ogni caso, ritegno, sia giunto il momento di far giungere alle Istituzioni competenti la protesta di codesta Amministrazione Comunale, a salvaguardia della vita dei nostri figli, nipoti, di noi tutti.  Non è più possibile che Cerignola continui  ad essere la pattumiera  di  circa 30 Comuni,  i quali   versano la loro  immondizia nella nostra discarica – praticamente sotto il nostro naso – creandoci problemi di ogni genere.

Alla luce di quanto sopra premesso,  lo scrivente  Giuseppe Bruno, a nome del Movimento politico CERIGNOLA LIBERA,

C H I E D E

alla S.V. Ill.ma quanto segue:

–  di attivarsi, quale massimo responsabile della salute pubblica dei suoi amministrati, affinchè  la discarica in contrada Forcone – Cafiero  non continui ad essere la “pattumiera”  di una parte della Capitanata;

–  di istituire la raccolta dei rifiuti solidi urbani col sistema PORTA a PORTA, in modo che tutto possa essere riciclato e venduto, creando nuovi posti di lavoro. Così facendo, si ottemperano  leggi regionali a tal riguardo e si   evita di incorrere in sanzioni pecuniarie per inadempienza.

–  di conoscere quali siano i risultati finora raggiunti dal Comune di Cerignola, a seguito dell’intervento dell’Avv. difensore  A.  Esposito di  Acerra,  a proposito dell’inceneritore sito nei pressi  di Tressanti.

 In attesa di riscontro, si porgono distinti saluti.

il_segno
Oropoint_300_250
Ultimi Spazi
Cala la pasta

Ultim'ora

Coronavirus, 7 persone in 60mq con contagiato. «Bisogna garantire una quarantena di qualità»

Sette persone in un appartamento di due vani e un solo bagno: è la situazione che si è presentata...

582mila euro per Cerignola. Un sostegno alle famiglie per l’emergenza Coronavirus

Quasi 600mila euro per Cerignola come sostengono alle famiglie in difficoltà. Come annunciato dal Presidente del Consiglio Giuseppe Conte nel corso della conferenza stampa di...

Coronavirus: 91 positivi in regione, 1549 in tutto. Nel foggiano 22 positivi e 10 morti

Il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, sulla base delle informazioni del direttore del dipartimento Promozione della Salute Vito Montanaro, informa che oggi domenica...

Coronavirus, nuovo positivo a Cerignola. Sono 30 in totale più 112 persone in quarantena

Come da comunicazione della Responsabile del Servizio Igiene e Sanità Pubblica, il numero dei contagiati ufficiali sul territorio comunale alle ore 14,00 della data...

Celebriamo la Settimana Santa in tempo di Covid-19: il messaggio del Vescovo Renna

Pubblichiamo di seguito il messaggio per la Settimana Santa del Vescovo della Diocesi di Cerignola-Ascoli Satriano, Mons. Luigi Renna: in esso, anche le disposizioni...

SOSTIENI LANOTIZIAWEB.IT

LANOTIZIAWEB.IT è il tuo quotidiano, quello che leggi gratis da dieci anni. I giornalisti della Redazione in questo particolare periodo (#emergenzaCoronavirus) stanno lavorando giorno e notte per offrire un’informazione precisa, puntuale ed affidabile. Per supportarci oggi ti chiediamo (se puoi e vuoi) un piccolo contributo. Non è un abbonamento o una sponsorizzazione: sarà una semplice donazione. Grazie!

Dona Adesso

i più letti

Coronavirus, nuovo positivo a Cerignola. Sono 30 in totale più 112 persone in quarantena

Come da comunicazione della Responsabile del Servizio Igiene e Sanità Pubblica, il numero dei contagiati ufficiali sul territorio comunale...

582mila euro per Cerignola. Un sostegno alle famiglie per l’emergenza Coronavirus

Quasi 600mila euro per Cerignola come sostengono alle famiglie in difficoltà. Come annunciato dal Presidente del Consiglio Giuseppe Conte nel...

Rapina sulla A14 nella stazione di servizio Saline Est

Rapina poco dopo le 19,00 presso l'Area di Servizio Saline Est posizionato sull'Autostrada A14 Bologna-Taranto in direzione Pescara. I malviventi...