Pubblicità
pub_728_90
Sportweb

La settima meraviglia dell’Ares Flv, 3-0 al Sant’Elia e allungo in vetta

Sei punti di vantaggio sulla seconda con una partita in più, sabato prossimo il derby a Castellana Grotte

Non conosce ostacoli al momento l’Ares Flv Cerignola, che supera al pala “Dileo” 3-0 l’Assitec Salus Pro Sant’Elia (25-18; 25-13; 25-19 i parziali) nella settima giornata di B1: ancora una volta, ciniche e spietate le ofantine, anche se per alcuni tratti non è stata semplice perché le ciociare sono rimaste incollate nel punteggio. Solito 6+1 per mister Breviglieri: Muzi in regia e Morone opposto; Martilotti e Astarita laterali; Neriotti e Dell’Ermo centrali, più Pisano libero. D’Amico risponde con: Mordecchi alzatrice e Longobardi fuorimano; Blaseotto e Ghezzi di banda; Babatunde e Gradari sottorete con Lanzi in difesa. E’ 6-3 in avvio per le padrone di casa, ma Sant’Elia non si distacca più di tanto, arrivando sul 9-8: primo tempo Neriotti per il mantenimento del break, Astarita dolcemente per il 12-9 e timeout ospite. Seguono l’ace di Martilotti e un fallo di rotazione avversario, Ares sul 16-11: muro Babatunde, le laziali si fanno minacciose (16-14), ci pensa poi Astarita con le ofantine che ripartono di slancio (20-15, servizio vincente Dell’Ermo). Sul 21-15 nuova rimonta Assitec Salus Pro, che dimezza lo svantaggio (21-18): maestosa Neriotti a muro (24-18), il resto lo fa una invasione in attacco ospite.

Un po’ scariche le rossogialloblu nelle prime fasi del secondo parziale (1-3): le azioni si fanno più intense, Longobardi sempre più in evidenza fra le ciociare; la Flv opera comunque il sorpasso, Astarita realizza l’8-6 dopo uno scambio lunghissimo. Le ragazze di D’Amico oppongono una arcigna copertura in seconda linea, restando a contatto a lungo: è sempre Astarita a risolvere problemi, Martilotti usa le mani avversarie (11-8); ancora Martilotti per il 15-10, ace Morone per il +6. Cerignola blinda la retroguardia e per Sant’Elia si complicano i piani: doppia della subentrata palleggiatrice Trinca punto finale di un set dominato dalle locali dalla seconda metà in poi.

Due muri Assitec, attacco fuori misura Fenice Libera Virtus (3-4), Martilotti rimette le cose a posto (5-4): a corrente alternata, ma sempre dentro la partita, il sestetto cerignolano comanda nonostante la battuta a segno di Mordecchi metta di una lunghezza avanti Sant’Elia. Neriotti sottorete (13-11), Babatunde aggancia, Astarita è in gran serata eppure l’Assitec non permette alla capolista di scappar via: Attenta a muro Martilotti imitata da Dell’Ermo e ancora il capitano (20-17): qui l’Ares scatena il suo potenziale, aggiungendo il punto in ricezione di Pisano su Mordecchi, gli attacchi di Morone, il gran muro di Muzi per il 23-19 e più tardi due volte Neriotti per il settimo successo stagionale.

A punteggio pieno, due soli set ceduti alle avversarie, sei lunghezze di vantaggio sulla seconda in classifica anche se con una gara in più: la prima metà del girone d’andata superata a pienissimi voti dalla Fenice Libera Virtus, che nel prossimo turno se la vedrà nel derby in trasferta, sabato prossimo contro Castellana Grotte.

Ecco il tabellino dell’Ares Flv Cerignola, con le giocatrici andate a referto ed i relativi punti realizzati:

Muzi 1, Morone 13, Martilotti 14, Astarita 14, Neriotti 9, Dell’Ermo 5, Pisano 1 (libero).

CLASSIFICA GIRONE D ALLA SETTIMA GIORNATA

Ares Flv Cerignola 21; Seap-Dalli Cardillo Agrigento 15; Luvo Barattoli Arzano, Farmacia Schultze Villa Zuccaro Santa Teresa di Riva 13; Tenaglia Altino 12; Zero5 Castellana Grotte 11; Connetti.it Chieti, Volley Virtus Orsogna 9; Europea 92 Isernia 8; Givova Fiamma Torrese 7; Assitec Salus Pro Sant’Elia, Egea Pvt Modica 4; Expert De.Si Palmi 0.

il_segno
Oropoint_300_250
Ultimi Spazi
Cala la pasta

Ultim'ora

Deceduto professore 55enne di Cerignola con coronavirus. Vano il trasporto in elisoccorso a Bari

E' deceduto un 55enne di Cerignola risultato positivo al Covid. L'uomo, un docente di una scuola cerignolana, pare non...

Chiusi a Pasqua e Pasquetta tutti gli esercizi commerciali di alimenti

Disposta la chiusura di tutti i supermercati e attività commerciali nelle giornate di Pasqua e Pasquetta. Disposta anche la chiusura dei distributori h24, poiché...

Anche la pallavolo alza bandiera bianca: Ares Flv e Brio Lingerie, termina la stagione

E' accaduto con il basket, che dalle serie minori fino alla A1 ha deciso di porre fine alla stagione agonistica 2019/20, poco fa è...

A Cerignola secondo giorno senza nuovi positivi al Coronavirus

Come da comunicazione della Responsabile del Servizio Igiene e Sanità Pubblica, il numero dei contagiati ufficiali sul territorio comunale alle ore 17,00 della data...

Coronavirus, oggi 120 casi in Puglia (2634 dall’inizio). Nel foggiano 17 casi e 4 decessi

Il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, sulla base delle informazioni del direttore del dipartimento Promozione della Salute Vito Montanaro, informa che oggi mercoledì...

SOSTIENI LANOTIZIAWEB.IT

LANOTIZIAWEB.IT è il tuo quotidiano, quello che leggi gratis da dieci anni. I giornalisti della Redazione in questo particolare periodo (#emergenzaCoronavirus) stanno lavorando giorno e notte per offrire un’informazione precisa, puntuale ed affidabile. Per supportarci oggi ti chiediamo (se puoi e vuoi) un piccolo contributo. Non è un abbonamento o una sponsorizzazione: sarà una semplice donazione. Grazie!

Dona Adesso

i più letti

Deceduto professore 55enne di Cerignola con coronavirus. Vano il trasporto in elisoccorso a Bari

E' deceduto un 55enne di Cerignola risultato positivo al Covid. L'uomo, un docente di una scuola cerignolana, pare non...

Incidente ad un camion di azoto liquido, gli agenti Polstrada di Cerignola liberano ferito da lamiere | Foto

Un complicato ma riuscito intervento di salvataggio è stato compiuto ieri, da due agenti della Polizia Stradale di Cerignola:...

Gioia in casa Audace Cerignola: mister Crudele, dopo il Covid-19, torna a casa

«Bentornato Pinuccio! Siamo felici di poter riabbracciare mister Pinuccio Crudele, tecnico della Juniores dell’Audace Cerignola». Così l'Audace Cerignola saluto...