mercoledì, 1 Aprile - 13:08
Sportweb
pub_728_90
Pubblicità

Eccellenza: Manduria-Audace Cerignola 0-0

Termina a reti inviolate Manduria-Audace Cerignola per il settimo turno di Eccellenza. Il punto è la cosa migliore da portare a casa oggi, visto il passo indietro mostrato nel gioco rispetto alle ultime uscite. L’allenatore Di Corato sceglie a sorpresa di lasciare in panca Gigi Lasalandra e schiera il duo Giacco-Zitolo nel reparto avanzato. In difesa torna titolare Roberto Lasalandra, mentre in linea mediana presente Rufini con al suo fianco Conte e come esterni alti Zonno e Piscopo. Il Manduria è messo in campo dal mister Mosca col solito 4-2-3-1: Riontino e Quaresimale barriera davanti alla difesa, in attacco Scippo aiutato soprattutto da Rizzi. Nella prima frazione la partita è molto valida sul lato agonistico, vivace, ma con i portieri praticamente inoperosi. I messapici però in un paio di circostanze vanno molto vicini alla rete: al 9’ Scippo riceve un lancio ed appena in area scaglia un tiro molto teso che dà l’illusione del gol, ma è solo esterno della rete. Al 37’ invece, Rizzi ci prova dalla distanza con una gran botta: traversa e palla che ritorna al di qua della linea di porta. Per il resto si gioca soprattutto a centrocampo; da segnalare poi il cambio tra i gialloblu di Matera infortunato, con A.Tarantino. Ripresa che inizia subito con un brivido per il Cerignola. Il terzino Spano crossa al centro, Leuci sfiora soltanto ma nessun biancoverde approfitta. Di Corato tenta di cambiare qualcosa in avanti inserendo Lasalandra al posto di un evanescente Zitolo. La mossa sembra sortire effetti, dopo che una punizione di Rufini è respinta con i pugni dal portiere di casa. Proprio il neo entrato alla mezzora, conclude a rete da posizione defilata ma Pecoraro manda in corner. Nel finale il Manduria si riversa ancora in attacco alla ricerca del gol e quasi ci riesce: clamoroso errore di Serri a centro area che calcia in curva. E’l’occasione che chiude di fatto l’incontro; l’Audace esce dal “Dimitri” con un punto che serve ad allungare la serie positiva, ma l’atteggiamento è stato piuttosto rinunciatario pur se ciò si deve molto ai padroni di casa. Giovedì si va a Vieste per il ritorno del secondo turno di Coppa Italia, domenica al “Monterisi” arriva il Locorotondo, vittorioso 1-0 sul San Paolo Bari, appaiato insieme agli ofantini a 12 punti in classifica.

 

il_segno
Oropoint_300_250
Ultimi Spazi
Cala la pasta

Ultim'ora

“Una foto per la vita”, anche i fotografi scendono in campo per l’emergenza Covid-19

«La nostra Italia ha bisogno di noi, e il nostro meraviglioso lavoro può contribuire a salvare tante vite. Forse...

Avviato “laboratorio virtuale” di recitazione dall’Aps Puglia Spettacolo

In questo periodo di emergenza sociale, sanitaria ed economica è fondamentale fare un’attività ricreativa, divertente, formativa e interattiva. Per questo motivo l’APS Puglia Spettacolo ha creato...

Coronavirus, dopo giorni in rianimazione il decesso. La storia di una famiglia di Cerignola

Le famiglie dei contagiati da Covid-19 sono spesso lasciate sole a vivere una quotidianità di silenzi, con la paura che possa squillare il telefono e giungere...

Latitante di Cerignola arrestato a Civitavecchia, rientrava dalla Spagna

Arrestato al porto di Civitavecchia un latitante che proveniva dalla Spagna. Si tratta di un pregiudicato originario di Cerignola, in provincia di Foggia, ricercato...

Raccolta cibo: da un gruppo di amici a decine di adesioni

«E' iniziato tutto tra amici. Mettiamo 20 euro a testa per aiutare famiglie che hanno bisogno? E li abbiamo raccolti. Da qui abbiamo cominciato...

SOSTIENI LANOTIZIAWEB.IT

LANOTIZIAWEB.IT è il tuo quotidiano, quello che leggi gratis da dieci anni. I giornalisti della Redazione in questo particolare periodo (#emergenzaCoronavirus) stanno lavorando giorno e notte per offrire un’informazione precisa, puntuale ed affidabile. Per supportarci oggi ti chiediamo (se puoi e vuoi) un piccolo contributo. Non è un abbonamento o una sponsorizzazione: sarà una semplice donazione. Grazie!

Dona Adesso

i più letti

Coronavirus, dopo giorni in rianimazione il decesso. La storia di una famiglia di Cerignola

Le famiglie dei contagiati da Covid-19 sono spesso lasciate sole a vivere una quotidianità di silenzi, con la paura che possa...

Covid-19, oggi un nuovo caso a Cerignola, 33 in tutto. Restano 77 le persone in quarantena

Come da comunicazione della Responsabile del Servizio Igiene e Sanità Pubblica, il numero dei contagiati ufficiali sul territorio comunale...

Latitante di Cerignola arrestato a Civitavecchia, rientrava dalla Spagna

Arrestato al porto di Civitavecchia un latitante che proveniva dalla Spagna. Si tratta di un pregiudicato originario di Cerignola,...