Pubblicità
Sportweb
pub_728_90

Muore Luciano Antonellis, altra grande perdita per la città

Oggi, Luciano Antonellis, all’età di 80 anni, ha lasciato per sempre la sua Cerignola. Risiedeva a Foggia per motivi di lavoro – dove operava in qualità di coordinatore culturale della Biblioteca Provinciale – ma il suo cuore batteva per Cerignola: la città alla quale ha dedicato, oltre che il suo smisurato amore, tutti i suoi studi di etnografo, storico, biografo, commediografo e poeta.

La sua passione nasce nel 1943, a 11 anni, quando accompagna il papà Federico, tecnico comunale, a ispezionare i sotterranei di piazza Tortora nei quali si voleva realizzare un rifugio antiaereo; e si fortifica nel 1950, alla morte del papà, di cui ritrova fogli e fogli di appunti sulla storia della città.

Socio della prima ora della Società di studi storici Daunia Sud – fondata dall’avvocato Michele D’Emilio, attento studioso della città anche lui, pur non essendo cerignolano – crede fermamente nella divulgazione: e negli anni 1981-82, 1982-83 e 1983-84 anima i sabati invernali dagli studi televisivi di TeleCerignola con la fortunata trasmissione Conosci la tua città? Esperienza televisiva preceduta da altra simile – ma radiofonica – questa volta con la RAI: era il 1977 e dalla sede di Potenza, con il sindacalista cerignolano Sebastiano Moschetta, si commemorava Giuseppe Di Vittorio nella trasmissione Cafone.

Sono tante le pubblicazioni per le quali sarà ricordato: dal pionieristico Cerignola: storia, tradizioni, leggende, riti, usi e costumi, credenze, superstizioni, emblematica del 1964 a Cerignolesi illustri: repertorio biografico e bibliografico (1979), al Dizionario dialettale cerignolano (1994); passando per Aìjre e gòusce: ieri e oggi: ricordi di vita cerignolana (1975), Bianca Cicogna: storia, tradizioni e leggende di Cerignola (1984),  Steve ‘na volte…: figure, cose e fatti della vecchia Cerignola (1986), La chiesa di San Domenico, 1500-1900 (curatore, 1997), Cerignola tra Seicento e Settecento (1997), Sere de virne: poesie in dialetto cerignolano (1998), Cerignola: guida alla città (1999), Cerignola nell’Ottocento e nel Novecento (2000), L’acqua tra risorsa e problema (curatore, 2008), Cerignola sotterranea: ipogei, cripte e cunicoli della Terra Vecchia (2009).

E poi i testi e le sceneggiature per rappresentazioni teatrali – come Tutto a Dio che il resto è vano, rappresentata negli anni 80, o Paolo Tonti, in via di allestimento – e la raccolta di 2000 proverbi dialettali che fece allestire ad altro studioso. Per i suoi meriti, nel 2002, l’Amministrazione Comunale lo annoverava fra i Cerignolani nel mondo.

“Di certo ci lascia sereno e senza rimpianti – afferma il Sindaco Antonio Giannatempo – perché tutto quello che poteva fare per la sua Cerignola lo ha fatto con costanza, scrupolosità, onestà intellettuale e generosità. Il rimpianto resta a tutti noi che perdiamo l’amico, lo studioso, il folklorista, l’inesauribile narratore di aneddoti, la memoria della città. A questo appassionato e profondo cultore delle tradizioni popolari Cerignola deve un grosso grazie per l’impareggiabile contributo fornito alla riscoperta e alla valorizzazione della storia e delle eccellenze di una città che non si rassegna ad essere ingiustamente considerata come mera rappresentazione di negatività”.

il_segno
Oropoint_300_250
Ultimi Spazi
Cala la pasta

Ultim'ora

La regione chiude gli alimentari a Pasqua e Pasquetta

Il presidente della Regione Puglia ha emanato un’ordinanza che dispone la chiusura al pubblico delle attività commerciali al dettaglio...

Interventi straordinari in materia tributaria. Tra gli altri la sospensione della TOSAP

Sono stati ufficializzati oggi gli interventi in materia tributaria ed entrate comunali decisi dalla Commissione Straordinaria. Il pacchetto di provvedimenti, come si legge nella...

Coronavirus, oggi un nuovo caso a Cerignola, un decesso e 52 in quarantena

Come da comunicazione della Responsabile del Servizio Igiene e Sanità Pubblica, il numero dei contagiati ufficiali sul territorio comunale alle ore 17,00 della data...

Boom di positivi in Provincia di Foggia: sono 49. In Puglia 82 casi, 2716 dall’inizio

Il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, sulla base delle informazioni del direttore del dipartimento Promozione della Salute Vito Montanaro, informa che oggi giovedì...

“Nessuno si salva da solo”: iniziativa dell’Ufficio Diocesano per i Problemi Sociali e il Lavoro

Nessuno si salva da solo è il titolo dell’appuntamento organizzato dall’Ufficio per i Problemi Sociali e il Lavoro della Diocesi di Cerignola-Ascoli Satriano, che...

SOSTIENI LANOTIZIAWEB.IT

LANOTIZIAWEB.IT è il tuo quotidiano, quello che leggi gratis da dieci anni. I giornalisti della Redazione in questo particolare periodo (#emergenzaCoronavirus) stanno lavorando giorno e notte per offrire un’informazione precisa, puntuale ed affidabile. Per supportarci oggi ti chiediamo (se puoi e vuoi) un piccolo contributo. Non è un abbonamento o una sponsorizzazione: sarà una semplice donazione. Grazie!

Dona Adesso

i più letti

Deceduto professore 55enne di Cerignola con coronavirus. Vano il trasporto in elisoccorso a Bari

E' deceduto un 55enne di Cerignola risultato positivo al Covid. L'uomo, un docente di una scuola cerignolana, pare non...

Coronavirus, oggi un nuovo caso a Cerignola, un decesso e 52 in quarantena

Come da comunicazione della Responsabile del Servizio Igiene e Sanità Pubblica, il numero dei contagiati ufficiali sul territorio comunale...

Sotto sequestro 4mila confezioni di gel igienizzante in azienda di Cerignola

La Guardia di Finanza ha perquisito la sede di una società a Cerignola (Fg) e ha sequestrato oltre 4mila...