pub_728_90
Pubblicità
Sportweb

Giovane aggredito a Canosa: «Giuseppe ha dato una lezione a tutti»

Il presidente dell'Ordine degli Psicologi Di Gioia: «Storia di violenza, ma anche di coraggio e amore»

“Il brutto episodio di Canosa di Puglia riporta di attualità fenomeni che purtroppo ci troviamo spesso ad analizzare: il bullismo, l’aggressività del branco, la violenza e la discriminazione nei confronti di persone​ divers-abili. Come spesso ci troviamo a ribadire, si tratta di fenomeni sempre più diffusi per i quali noi adulti dovremmo riflettere​ in merito alla mancanza di limiti, di interiorizzazione delle regole e di modelli idi riferimento che educhino al rispetto per il prossimo”. E’ quanto sottolinea il presidente dell’Ordine degli Psicologi della Puglia, Antonio Di Gioia, in riferimento all’aggressione subita durante la festa patronale di Canosa da Giuseppe, un ragazzo di Cerignola affetto da una ridotta capacità uditiva. “Prendersela con il più debole, specie quando si è in branco, è soprattutto un atto di violenza, di mancanza di rispetto dell’alterità”, prosegue il presidente degli psicologi pugliesi.

“In questo caso se la sono presa con lui perché ha tentato di reagire, ha provato a difendere il fratello a cui volevano rubare il telefono. Ci troviamo dinanzi ad atti di prevaricazione, di​ violenza non solo rivolti alle vittime, ma anche a chi si trova, anche inconsapevolmente, a fare da spettatore. Giuseppe ha reagito, non ha accettato il torto subito dal fratello. E ne ha subito le conseguenze. Ha dimostrato coraggio, ha dimostrato amore, ha fatto quello che andava fatto. A lungo porterà dentro di sé, ancor più che fuori, le conseguenze dell’aggressione subita. Per questo va certamente aiutato. Facendogli però comprendere che il suo gesto, la sua reazione, valgono molto più di mille parole e per questo deve sentirsi orgoglioso. Ora, come giustamente sottolineato dal sindaco di Canosa, auguriamoci che altri trovino lo stesso coraggio e aiutino le forze dell’ordine a rendere giustizia a Giuseppe. Perché a trionfare deve essere l’amore e non la violenza”.

“Il sindaco ha ragione anche quando parla di rieducazione”, aggiunge Geremia Capriuoli, consigliere dell’Ordine degli Psicologi. “E’ una parola chiave, esattamente come prevenzione. Occorre intervenire con azioni, percorsi di educazione alla relazione socio-affettiva in tutti i contesti di aggregazione, organizzare momenti di incontro con i ragazzi e non solo negli istituti scolastici”. “È necessario coinvolgere gli adulti attraverso percorsi di sostegno alla genitorialità”  prosegue Geremia Capriuoli, “per aiutare i genitori ad educare i ragazzi al rispetto dell’altro e a costruire relazioni sociali corrette”.

A questo proposito l’Ordine degli Psicologi ribadisce per l’ennesima volta che “sono indispensabili gli psicologi nelle scuole di ogni ordine e grado, nei Comuni”. “Siamo pronti a dare il nostro contributo e intervenire non solo nel percorso riabilitativo, ma soprattutto nella prevenzione del fenomeno, prevenire intervenendo nei processi di socializzazione, nei gruppi, nella formazione dei docenti, nel sostegno alla genitorialità”, conclude il presidente Di Gioia.

il_segno
Oropoint_300_250
Ultimi Spazi
Cala la pasta

Ultim'ora

Incidente ad un camion di azoto liquido, gli agenti Polstrada di Cerignola liberano ferito da lamiere | Foto

Un complicato ma riuscito intervento di salvataggio è stato compiuto ieri, da due agenti della Polizia Stradale di Cerignola:...

Gioia in casa Audace Cerignola: mister Crudele, dopo il Covid-19, torna a casa

«Bentornato Pinuccio! Siamo felici di poter riabbracciare mister Pinuccio Crudele, tecnico della Juniores dell’Audace Cerignola». Così l'Audace Cerignola saluto il ritorno a casa di...

Nella “cella vinaria”: il rinnovo delle nostre promesse sacerdotali annuali. Messaggio del Vescovo ai presbiteri

Carissimi fratelli presbiteri, ci mancherà la Messa Crismale, con il nostro convenire che ci vede uniti come presbiterio per la consacrazione e la benedizione degli...

Il messaggio del Vescovo Luigi Renna al mondo della scuola

Pubblichiamo di seguito un messaggio giunto in redazione a cura del Vescovo della Diocesi di Cerignola-Ascoli Satriano, Mons. Luigi Renna, il quale si rivolge...

La GdF devolve 9mila litri di alcool etilico per la produzione di disinfettanti galenici

Il Comando Provinciale di Foggia, su autorizzazione del Tribunale e della Procura della Repubblica di Foggia, ha devoluto gratuitamente, all’Ospedale Casa Sollievo della Sofferenza...

SOSTIENI LANOTIZIAWEB.IT

LANOTIZIAWEB.IT è il tuo quotidiano, quello che leggi gratis da dieci anni. I giornalisti della Redazione in questo particolare periodo (#emergenzaCoronavirus) stanno lavorando giorno e notte per offrire un’informazione precisa, puntuale ed affidabile. Per supportarci oggi ti chiediamo (se puoi e vuoi) un piccolo contributo. Non è un abbonamento o una sponsorizzazione: sarà una semplice donazione. Grazie!

Dona Adesso

i più letti

Cercano di rubare in un asilo, tre arresti dei carabinieri a Cerignola

Tre giovani ragazzi di Cerignola sono stati arrestati alcuni giorni fa dai Carabinieri per tentato furto ai danni di...

Coronavirus, rischio contagi tra i sanitari. Al Tatarella nuovi sospetti in isolamento

Il rischio contagi tra i sanitari, con un modello organizzativo com'è quello adottato dalla Capitanata, è praticamente inevitabile. Dopo...

Aggiornamento Covid-19, finalmente non ci sono nuovi positivi oggi a Cerignola

La comunicazione ufficiale del Centro Operativo Comunale per oggi consegna dati confortanti. Come da comunicazione della Responsabile del Servizio...