Pubblicità
pub_728_90
Sportweb

Gli amici di balto denunciano il blocco dell’assistenza presso l’ex Ospedale di Cerignola

Pubblichiamo di seguito una nota de Gli Amici di Balto nella quale si denuncia quanto accaduto stamattina nel plesso dell’ex ospedale dove si è deciso di bloccare il servizio di assistenza e cura ai randagi. Ecco il documento completo.

In occasione dell’imminente spostamento di tutti gli uffici ASL siti al momento presso il vecchio ospedale di Cerignola, stamattina abbiamo avuto l’onore di avere presso l’ambulatorio veterinario della ASL,

il DOTTOR FRANCESCO FINI

DIRETTORE AREA ASL FG

il DOTTORE FRANCESCO CARELLA

CAPO DIPARTIMENTO DI PREVENZIONE ASL FG.

Il quale dovevano decidere le nuove stanze per il nuovo ambulatorio veterinario ASL, dove attualmente c’è la “cassa mutua”

Bene signori questa la decisione di due impiegati della ASL

BLOCCO DELLE  STERILIZZAZIONI

BLOCCO ASSISTENZA AI RANDAGI FERITI, MALATI, ED ACCALAPPIATI

BLOCCO ASSISTENZA AI CUCCIOLI ABBANDONATI

BLOCCO APPARECCHIATURE RX PER MANCANZA DI CAMERA OSCURA.

Fra 2 mesi il nostro fiore all’occhiello, il nostro ambulatorio da dove sono passati in 6 anni circa 350 cani, fra cuccioli ed adulti, dove sono stati curati assistiti, e poi andati in adozione, non ci sarà più.

Due dirigenti hanno deciso che: nonostante una legge regionale che prevede la sterilizzazione gratuita dei randagi, una ordinanza del Sindaco di Cerignola che prevende “sterilizzazione, ricovero nel canile sanitario di Cerignola, e reimissione nel territorio dei cani, nonostante tutto loro hanno deciso che nell’ambulatorio della ASL potranno essere solo applicati i microcip.

Chiaramente sia “GLI AMICI DI BALTO” sia “L’ANPANA” a questa decisione non ci stanno, decisione che i due signori hanno letteralmente rifituato di mettere per iscritto, semplicemente affermando che loro vogliono cosi’ è si deve fare cosi. Questa cosa dalle nostre parti si chiama “ABUSO D’UFFICIO” e dalle nostre parte si chiama “REATO”

A tal proposito le associazioni nel pomeriggio incontreranno i loro avvocati, che sono pronti a difendere i sacrosanti diritti degli animali, rivolgedosi con raccomandata al SINDACO DI CERIGNOLA, ALLA DIREZIONE GENERALE DELLA ASL, INFINE AL PRESIDENTE DELLA REGIONE,ESSENDO LUI IL GARANTE DELLA SANITA’ PUBBLICA.

Se tutto questo andasse in porto, fra 6 mesi ci ritroveremo nuovamente le strade piene di branchi di cani che sono pericolosi per l’incolumità pubblica, ci ritroveremo cuccioli per strada che cresceranno ed andranno a riempire le strade, non potendo più avere i mezzi per curare,assistere e dare in adozione tanti cani come siè già fatto.

CHIEDIAMO L’INTERVENTO IMMEDIATO DEL SINDACO ANTONIO GIANNATEMPO IN QUESTA DECISIONE, DECISIONE CHE COZZA ASSOLUTISSIMAMENTE CON UN’OTTIMA ORDINANZA DI STERILIZZAZIONE.

Un intervento che speriamo sia veloce e che ci dia la possibilità di continuare a lavorare con i nostri piccoli solo ed esclusivamente per la loro incolumità.

il_segno
Oropoint_300_250
Ultimi Spazi
Cala la pasta

Ultim'ora

Boom di positivi in Provincia di Foggia: sono 49. In Puglia 82 casi, 2716 dall’inizio

Il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, sulla base delle informazioni del direttore del dipartimento Promozione della Salute Vito...

“Nessuno si salva da solo”: iniziativa dell’Ufficio Diocesano per i Problemi Sociali e il Lavoro

Nessuno si salva da solo è il titolo dell’appuntamento organizzato dall’Ufficio per i Problemi Sociali e il Lavoro della Diocesi di Cerignola-Ascoli Satriano, che...

Acqua potabile a Tressanti: con ordinanza il Comune risolve il problema

Disposta la fornitura di acqua potabile ai residenti di Borgo Tressanti mediante posizionamento di idonei serbatoi della capacità di 20.000 litri di acqua, nel...

Sotto sequestro 4mila confezioni di gel igienizzante in azienda di Cerignola

La Guardia di Finanza ha perquisito la sede di una società a Cerignola (Fg) e ha sequestrato oltre 4mila confezioni di gel igienizzante per...

Deceduto professore 55enne di Cerignola con coronavirus. Vano il trasporto in elisoccorso a Bari

E' deceduto un 55enne di Cerignola risultato positivo al Covid. L'uomo, un docente di una scuola cerignolana, pare non avesse alcuna patologia pregressa. Nella...

SOSTIENI LANOTIZIAWEB.IT

LANOTIZIAWEB.IT è il tuo quotidiano, quello che leggi gratis da dieci anni. I giornalisti della Redazione in questo particolare periodo (#emergenzaCoronavirus) stanno lavorando giorno e notte per offrire un’informazione precisa, puntuale ed affidabile. Per supportarci oggi ti chiediamo (se puoi e vuoi) un piccolo contributo. Non è un abbonamento o una sponsorizzazione: sarà una semplice donazione. Grazie!

Dona Adesso

i più letti

Deceduto professore 55enne di Cerignola con coronavirus. Vano il trasporto in elisoccorso a Bari

E' deceduto un 55enne di Cerignola risultato positivo al Covid. L'uomo, un docente di una scuola cerignolana, pare non...

Incidente ad un camion di azoto liquido, gli agenti Polstrada di Cerignola liberano ferito da lamiere | Foto

Un complicato ma riuscito intervento di salvataggio è stato compiuto ieri, da due agenti della Polizia Stradale di Cerignola:...

Sotto sequestro 4mila confezioni di gel igienizzante in azienda di Cerignola

La Guardia di Finanza ha perquisito la sede di una società a Cerignola (Fg) e ha sequestrato oltre 4mila...