pub_728_90
Sportweb
Pubblicità

A San Severo un derby insidioso per l’Audace Cerignola

Ambizioni di salvezza opposte a quelle playoff: gialloblu in serie utile da otto gare

Quattro giorni dopo la sfida di Altamura, seconda trasferta consecutiva per l’Audace Cerignola, che domani affronterà l’ultimo derby provinciale a San Severo contro l’Alto Tavoliere. I ragazzi di Grimaldi sono attesi da un altro match ostico, in una giornata (la trentesima) che potrebbe dire molto sulle questioni di alta classifica, visti gli incontri in calendario. Il Potenza a Gravina, lo scontro diretto Taranto-Cavese e il viaggio dell’Altamura a Picerno sono partite che nascondono più di una insidia, con la possibilità di rimescolare le carte soprattutto in zona playoff. Gli ofantini nel recupero del 27mo turno hanno pareggiato 2-2 con i murgiani, in un confronto vivace e a ritmi vertiginosi specie nella ripresa, nella quale il Cerignola era riuscito a ribaltare lo svantaggio subito nel primo tempo. E se l’arbitro avesse concesso il rigore -certo non scandaloso- per il fallo subito in area da Longo, si sarebbe con tutta probabilità parlato di una vittoria importante in ottica terzo posto. Non è stato così, ma in casa gialloblu il punto è stato accolto con molto favore perché si giocava su un campo difficile ed opposti ad una squadra che ha ulteriormente dimostrato qualità e compattezza. A cinque turni dalla conclusione del campionato, è necessario conquistare quanti più punti possibili e poi tirare le somme per l’appendice playoff e verificare il cammino che riserverà a Ciano e compagni. Positiva la novità di Herrera quale centrocampista centrale, un Loiodice sempre più decisivo e il ritorno al gol di Longo sono le note più liete del faccia a faccia con i biancorossi. Per il derby, non ci sarà lo squalificato Di Bari, che sarà sostituito in retroguardia da Allegrini, tornato in campo mercoledì per uno spezzone di gara. Con il rientro di Di Cillo ed in attesa di Pollidori, il tecnico campano sta recuperando pezzi pregiati, potendo così contare su più alternative nei vari reparti.

Il San Severo naviga in zona playout, con 26 punti ed un computo totale di sei vittorie, otto pareggi e quindici sconfitte. E’ un periodo non molto fortunato per la formazione di Giacomarro: un solo punto nelle ultime quattro giornate ha pregiudicato il cammino verso la permanenza diretta. I giallogranata inoltre non riescono a sfruttare il fattore campo, perché sono appena due i successi interni maturati finora in stagione, anche se nella casa del “Ricciardelli” si è tornati da tre mesi. Robusto il mercato invernale per centrare la salvezza, fra gli acquisti sicuramente azzeccati il bomber Palumbo (11 centri per lui), i centrocampisti Basso e Vaccaro. Due gli indisponibili per squalifica: Spinelli e Bonabitacola fra difesa e mediana, a disposizione invece l’ex Albanese. L’Alto Tavoliere punta su Patania in porta, Kameni a centrocampo e Braidich in avanti per fare male all’Audace e riuscire ad ottenere preziosi tasselli per restare in quarta serie.

All’andata finì 2-2, con le reti gialloblu di Louzada e Morra ad aprire e chiudere il tabellino marcatori. Calcio d’inizio alle ore 15, con la direzione arbitrale affidata al sig.Boscarino, della sezione di Siracusa.

il_segno
Oropoint_300_250
Ultimi Spazi
Cala la pasta

Ultim'ora

Sindacato medico CIMO: «No a chiusura temporanea di reparti a Cerignola. Asl revochi come a San Severo»

Se la politica nicchia di fronte alle scelte organizzative del direttore generale dell'ASL Foggia Vito Piazzolla, i medici la pensano...

«Disordine organizzativo» Covid-19. Gentile: «a casa il management sanitario foggiano»

«Michele ci vuole coraggio e hai dimostrato in passato di averlo, di averne tanto. Oggi servono decisioni drastiche ma indispensabili. Manda a casa il...

In Puglia 105 nuovi casi di Covid (2182 dall’inizio). Nel foggiano 25 positivi e 6 decessi

Il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, sulla base delle informazioni del direttore del dipartimento Promozione della Salute Vito Montanaro, informa che oggi venerdì...

Coronavirus, oggi due decessi e un nuovo contagio a Cerignola

C’è un nuovo contagiato da Coronavirus a Cerignola, mentre si riduce di una unità il numero delle persone in quarantena. Come da comunicazione della Responsabile...

Asta di beneficenza a cura di Terre di Cerignola: obiettivo donazioni per la Regione o per l’ospedale “Tatarella”

Nuova iniziativa benefica, fra le tante che si stanno susseguendo in questi giorni, per combattere la pandemia causata dal Covid-19. Il gruppo di Terre...

SOSTIENI LANOTIZIAWEB.IT

LANOTIZIAWEB.IT è il tuo quotidiano, quello che leggi gratis da dieci anni. I giornalisti della Redazione in questo particolare periodo (#emergenzaCoronavirus) stanno lavorando giorno e notte per offrire un’informazione precisa, puntuale ed affidabile. Per supportarci oggi ti chiediamo (se puoi e vuoi) un piccolo contributo. Non è un abbonamento o una sponsorizzazione: sarà una semplice donazione. Grazie!

Dona Adesso

i più letti

Coronavirus, oggi due decessi e un nuovo contagio a Cerignola

C’è un nuovo contagiato da Coronavirus a Cerignola, mentre si riduce di una unità il numero delle persone in...

Cerignola: violenza domestica ai tempi del Coronavirus, tre arresti dei Carabinieri

Il coronavirus non sta fermando le violenze domestiche e i maltrattamenti in famiglia; anzi, come ipotizzato anche dall’O.N.U., l’isolamento,...

La New Grieco dona apparecchiature agli ospedali per l’emergenza Covid-19

Un ventilatore per il Centro Provinciale COVID di Foggia e due apparecchiature di ultimissima generazione per l’ospedale ‘Tatarella’ di...