giovedì, 27 Febbraio - 21:07
Sportweb
pub_728_90

Per il Cerignola due nuovi calciatori stranieri: Boufous e Sindjic

Ufficiale il fantasista belga, quasi fatta per il centrocampista serbo. Lunedì l'udienza decisiva al Tar, la società vuole l'ammissione in C

i più letti

Primo caso di Coronavirus in Puglia. A comunicarlo è il governatore Emiliano

C'è il primo caso di Coronavirus in Puglia. A comunicarlo è stato il Presidente della Regione Puglia Michele Emiliano....

Caso sospetto di Coronavirus nel foggiano. Paziente trasferito da San Severo a Bari

Caso sospetto di Coronavirus in provincia di Foggia. Ad informare è una nota dell'ASL Foggia. Nella serata di ieri...

Nuovo sequestro di componenti di mezzi pesanti a Cerignola, in area già visitata giorni fa dalla Polizia

Nella giornata di ieri, Agenti del Commissariato di P.S. di Cerignola e del Reparto Prevenzione Crimine di San Severo...
Emanuele Parlati
Giornalista, laureato in Comunicazione istituzionale e relazioni pubbliche. Corrispondente sport per diversi quotidiani pugliesi

L’Audace Cerignola comunica il tesseramento del promettente attaccante belga Younes Boufous, classe 1999, di origini marocchine. Cresciuto nelle giovanili del Mons (Belgio), ha militato anche nelle fila del Valenciennes (Francia), del Club Bruges U21 (Belgio) e nel Club Brugge. Nella stagione 2017/2018 viene rilevato dal ds Bigon a Bologna ed approda nella serie A italiana. Lo scorso anno, il talentuoso trequartista, ha militato nella Primavera del Foggia. Per lui anche numerose presenze e diversi gol nella Nazionale belga (U15/16/17).

Con tutta probabilità, Boufous non sarà l’unico arrivo proveniente dall’estero: è ormai ad un passo anche la firma del centrocampista serbo Luka Sindjic. Classe 1993, è un elemento molto duttile poiché nella mediana può ricoprire numerosi ruoli: dal centrale all’ala sinistra, fino al trequartista. Ha già vissuto una esperienza in Italia e in serie D, precisamente nel Francavilla in Sinni, nelle stagioni 2013/14 (16 presenze, una rete) e nella successiva. Nella passata stagione ha vestito la maglia del Zemun, nella serie B del suo Paese natale. Si attende ufficialità, una volta espletate le formalità burocratiche.

L’attenzione però di società e tifosi ora, è rivolta all’appuntamento del 9 settembre, con l’udienza al Tar che rappresenterà l’ultimo capitolo della vicenda sportivo-giudiziaria che ha coinvolto la società gialloblu in questa estate. Il Cerignola continuerà a chiedere l’ammissione alla prossima serie C, in caso contrario dovrà disputare il torneo di serie D con il primo impegno ufficiale mercoledì 11 in casa col Gravina in coppa Italia. Di ieri inoltre la notizia che il recupero della gara con la Fidelis Andria (seconda giornata) è stato fissato per il 25 settembre alle ore 15, mentre il 18 si dovrebbe disputare il match del primo turno contro il Casarano. I sostenitori ofantini però sperano che sia un’altra la categoria ad ospitare le partire dei propri beniamini: fra 48 ore si renderà noto il responso decisivo.

il_segno
Oropoint_300_250
Ultimi Spazi
OSS_300_250
Cala la pasta

Ultim'ora

Coronavirus, negativo il caso sospetto di San Severo

Il caso sospetto di Coronavirus registrato ieri sera presso il Pronto Soccorso dell’Ospedale di San Severo è risultato negativo....

Caso sospetto di Coronavirus nel foggiano. Paziente trasferito da San Severo a Bari

Caso sospetto di Coronavirus in provincia di Foggia. Ad informare è una nota dell'ASL Foggia. Nella serata di ieri è stato registrato un caso...

Tutti i dettagli sul primo caso pugliese di COVID-19

Sviluppi e nuovi dettagli in merito al primo caso pugliese di Coronavirus. Non avrebbe più febbre e al momento sarebbe asintomatico il 43enne di Torricella...

Fuggì dopo aver investito finanziere in pieno centro: obbligo di dimora per un incensurato di Cerignola

Era la notte di domenica 23 giugno 2019 quando un Appuntato della Guardia di Finanza in forza presso il Gruppo ATPI di Bari, impegnato...

Primo caso di Coronavirus in Puglia. A comunicarlo è il governatore Emiliano

C'è il primo caso di Coronavirus in Puglia. A comunicarlo è stato il Presidente della Regione Puglia Michele Emiliano. «Come avevamo previsto abbiamo il...