mercoledì, 1 Aprile - 03:35
pub_728_90
Sportweb
Pubblicità

“Moro Vive”, ieri l’incontro all’IISS Pavoncelli di Cerignola

E’ questo il nome del progetto ideato dal Consiglio Regionale Pugliese, d’intesa con l’Ufficio Scolastico Regionale per la Puglia, promosso dall’instancabile lavoro dell’on. Gero Grassi, deputato nella XV-XVI-XVII legislatura, nonché componente della Commissione d’inchiesta “Moro” per gli anni 2014-2018. Nella giornata di giovedì 9 gennaio 2019 l’On. Grassi è stato gradito ospite presso l’auditorium “Marianna Manfredi” dell’Istituto Pavoncelli, dove ha incontrato gli studenti per una relazione, introdotta dai saluti del Dirigente Scolastico, prof. Pio Mirra.

La relazione ha catturato gli studenti per oltre due ore sulla figura dell’On. Aldo Moro, statista rapito e poi ucciso dalle Brigate Rosse nel ’78, almeno secondo la “verità ufficiale”. In realtà – ha spiegato l’on. Grassi – il rapimento e l’uccisione dell’On. Moro, come emerge da documenti secretati per circa quarant’anni, e di cui solo da poco si è potuto prendere visione, sarebbero stati osteggiati da tutta una serie di apparati nazionali ed internazionali.

Quindi, per molto tempo, saremmo stati in presenza di una mistificazione della realtà, tanto che l’On. Grassi ha parlato ai ragazzi di “verità negata”, che dà il titolo anche ad una sua pubblicazione, con l’invito ai giovani studenti a tenere alta la guardia e a non smettere mai di cercare la “vera verità”, andando alla ricerca delle fonti, non accontentandosi acriticamente di ciò che viene loro proposto. Ha sottolineato il ruolo importantissimo della diffusione dell’istruzione, partita nell’Italia post-bellica proprio su impulso dell’On. Moro, quale unico strumento per consentire ai cittadini di essere veramente uguali, a prescindere dal reddito. Ha sollecitato i ragazzi a riflettere sulla grande opportunità offerta loro dall’istruzione scolastica a differenza, ad esempio, di chi era loro coetaneo durante gli anni della seconda guerra mondiale, non mancando di sottolineare anche il ruolo avuto dal nostro concittadino Giuseppe Di Vittorio nella volontà di diffondere l’istruzione presso le masse dei lavoratori prima analfabeti.

In conclusione, gli studenti, preparati sapientemente a quest’incontro dai propri docenti di Storia, grazie alla partecipazione a questo Progetto, referente il prof. Antonello Panico, hanno avuto modo di accostarsi alla figura dell’On. Moro, centrale nella storia della nostra Repubblica, ricavando certamente materiale utile in materia di Cittadinanza e Costituzione.

il_segno
Oropoint_300_250
Ultimi Spazi
Cala la pasta

Ultim'ora

Sostegno a 1500 famiglie: Comune a lavoro per attribuire i fondi dell’emergenza Coronavirus

Stanziati, ma non ancora bonificati, 582mila euro per la città di Cerignola. Si tratta di denaro destinato alle famiglie...

Un gruppo di studenti chiede alla Regione Puglia il rimborso degli abbonamenti dei pendolari

Il nostro Paese sta affrontando un’emergenza sanitaria senza precedenti causata dal diffondersi su tutto il territorio nazionale dell’epidemia COVID-19, con notevoli ricadute negative sull’economia...

Covid: 91 casi in Puglia, 1803 dall’inizio. Nel foggiano 52 nuovi positivi e 9 morti

Il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, sulla base delle informazioni del direttore del dipartimento Promozione della Salute Vito Montanaro, informa che oggi martedì...

Covid-19, oggi un nuovo caso a Cerignola, 33 in tutto. Restano 77 le persone in quarantena

Come da comunicazione della Responsabile del Servizio Igiene e Sanità Pubblica, il numero dei contagiati ufficiali sul territorio comunale alle ore 17,00 della data...

Boom di contagi a Bovino: positive al Coronavirus 34 persone della Rsa “Il Girasole”

E' drammatica la situazione nella RSA "Il Girasole" di Bovino. Infatti è stato diramato l'esito dei tamponi, che individuano come positivi al Covid-19 29 pazienti...

SOSTIENI LANOTIZIAWEB.IT

LANOTIZIAWEB.IT è il tuo quotidiano, quello che leggi gratis da dieci anni. I giornalisti della Redazione in questo particolare periodo (#emergenzaCoronavirus) stanno lavorando giorno e notte per offrire un’informazione precisa, puntuale ed affidabile. Per supportarci oggi ti chiediamo (se puoi e vuoi) un piccolo contributo. Non è un abbonamento o una sponsorizzazione: sarà una semplice donazione. Grazie!

Dona Adesso

i più letti

Covid-19, oggi un nuovo caso a Cerignola, 33 in tutto. Restano 77 le persone in quarantena

Come da comunicazione della Responsabile del Servizio Igiene e Sanità Pubblica, il numero dei contagiati ufficiali sul territorio comunale...

Cerignola, tenta di rubare un’auto: arrestato dai carabinieri | Video

Stava manomettendo la centralina di una Fiat Doblò family, mentre un complice faceva il “palo”, quando una pattuglia della...

Comune non spende nulla per i commissari. Le somme saranno restituite

Il Comune di Cerignola non spende un solo euro per i Commissari, poiché i compensi erogati, o meglio anticipati,...