pub_728_90
Sportweb
Pubblicità

In 20mila a Foggia al corteo antimafia organizzato da Libera

Una folla umana, quantificata in 20.000 persone, ieri ha partecipato alla manifestazione anti mafia “Foggia Libera Foggia” organizzata dall’Associazione “Libera” per invitare la cittadinanza ad un impegno collettivo contro la recrudescenza delle attività criminose. All’evento, oltre ai parenti delle vittime delle mafie, hanno partecipato diversi rappresentanti istituzionali, svariati appartenenti ad associazioni nonché numerosi cittadini e giovani studenti provenienti da tutta la Puglia.

La manifestazione, che ha avuto inizio alle ore 15.00 e si è protratta sino alle ore 19.00 circa, si è articolata in un corteo per le vie cittadine per poi concludersi in via Lanza ove ci sono stati gli interventi di alcuni parenti delle vittime delle mafie, dell’Arcivescovo Metropolita di Foggia-Bovino, Don Vincenzo PELVI e di Don Luigi CIOTTI, Presidente di “Libera”. L’evento è stato seguito da centinaia di giornalisti appartenenti a diverse testate italiane e straniere, anche con l’impiego di dirette televisive e streaming.

Le misure di sicurezza adottate dalla Questura di Foggia hanno consentito che la manifestazione si svolgesse in modo ordinato e senza incidenti. Per l’occasione sono state poste in essere tutte le procedure previste sulle manifestazioni di rilievo emanate dal Dipartimento della Pubblica Sicurezza, a partire dalla c.d. circolare GABRIELLI.

Tutti i luoghi interessati dall’evento sono stati preventivamente bonificati e presidiati da oltre 100 appartenenti alle Forze di Polizia. Sono state impiegate diverse unità specializzate della Polizia Scientifica nonché artificieri antisabotaggio, unità cinofile anti esplosivo, tiratori scelti e specialisti nei servizi di scorta. Per il controllo della moltitudine di partecipanti è stato previsto l’impiego di un robusto contingente di Poliziotti, Carabinieri e Finanzieri supportati da 40 elementi dei Reparti di Rinforzo provenienti da altre Province. Il dispositivo di sicurezza si è avvalso anche di un consistente numero di operatori sanitari e della Polizia Locale, coadiuvati da volontari coordinati dal Centro Operativo Comunale di Protezione Civile attivato per l’occasione.

il_segno
Oropoint_300_250
Ultimi Spazi
Cala la pasta

Ultim'ora

Coronavirus, pronto per i test il “vaccino cerotto”. A scoprirlo ricercatore barese

Una scintilla di speranza si accende nella lotta scientifica contro il Coronavirus: ci sono i primi buoni risultati dei test...

Pubblicato il bando per i “Buoni Spesa”: ecco tutte le indicazioni utili

A seguito della delibera della Commissione Straordinaria del 1 aprile, gli Uffici comunali hanno predisposto la modulistica per la richiesta di BUONI SPESA. Le...

Coronavirus, oggi un nuovo contagio. Sale a 36 il totale con 85 persone in quarantena

C'è un nuovo contagiato da Coronavirus a Cerignola, mentre aumentano di 4 unità le persone in quarantena. Come da comunicazione della Responsabile del Servizio Igiene...

Buoni spesa, Sgarro: «grazie alla Commissione per il lavoro svolto. Ne beneficeranno più persone»

Sta per essere emanato ad ore l'avviso per accedere ai buoni spesa, quella dotazione di 582mila euro finalizzata ad offrire sostegno per l'emergenza Covid-19....

“Non si possono amputare i reparti di chirurgia e ortopedia di Cerignola per l’emergenza COVID”

“Sanata la possibile criticità che si stava per produrre a San Severo, non è possibile pensare di “scaricare” le stesse criticità sul bacino di...

SOSTIENI LANOTIZIAWEB.IT

LANOTIZIAWEB.IT è il tuo quotidiano, quello che leggi gratis da dieci anni. I giornalisti della Redazione in questo particolare periodo (#emergenzaCoronavirus) stanno lavorando giorno e notte per offrire un’informazione precisa, puntuale ed affidabile. Per supportarci oggi ti chiediamo (se puoi e vuoi) un piccolo contributo. Non è un abbonamento o una sponsorizzazione: sarà una semplice donazione. Grazie!

Dona Adesso

i più letti

50enne positivo al Coronavirus viola la quarantena: denunciato per epidemia colposa

È un 50enne del quartiere Carbonara di Bari la prima persona denunciata nell’area metropolitana del capoluogo pugliese per epidemia...

Coronavirus, dopo giorni in rianimazione il decesso. La storia di una famiglia di Cerignola

Le famiglie dei contagiati da Covid-19 sono spesso lasciate sole a vivere una quotidianità di silenzi, con la paura che possa...

Pubblicato il bando per i “Buoni Spesa”: ecco tutte le indicazioni utili

A seguito della delibera della Commissione Straordinaria del 1 aprile, gli Uffici comunali hanno predisposto la modulistica per la...