mercoledì, 26 Febbraio - 06:51
Sportweb
pub_728_90

La polizia rinviene carico di pellet appena rubato in contrada Moschella, frazione di Cerignola

Il semirimorchio e il carico di combustibile hanno un valore complessivo di oltre 60mila euro

i più letti

Un video con alcune indicazioni per prevenire il contagio da Coronavirus

Poche semplici indicazioni pratiche sono state fornite attraverso un video su Facebook dal dottor Gianni Ruocco della Farmacia del...

Cerignola, sequestrati 64mila litri di gasolio di contrabbando e denunciate dieci persone

Nei giorni scorsi, militari della Guardia di Finanza del Comando Provinciale di Foggia hanno condotto due distinte operazioni di...

Coronavirus, obbligo di segnalazione per chi rientra in Puglia dal Nord

Per fronteggiare l’emergenza Coronavirus, la Regione Puglia invita «tutti i cittadini che rientrano in Puglia provenienti dal Piemonte, Lombardia,...

Tempestivo intervento degli agenti della Squadra Volante di Cerignola, in servizio di controllo del territorio. Appena ricevuta dalla Questura la nota di ricerche di un rimorchio con un intero carico di pellet trafugato a Foggia poche ore prima, gli agenti del Commissariato hanno dato luogo ad una perlustrazione dei siti periferici della cittadina per monitorare eventuali movimenti sospetti.

A 15 km dal centro abitato, in località “Contrada MOSCHELLA” frazione di Cerignola i poliziotti notavano nei pressi di un tratturo, occultato tra la vegetazione, il mezzo della ditta NOTHEGGER con sede a Bari, il cui furto era stato denunciato poche ore prima (alle ore 08:20) presso la Questura di Foggia. Il semirimorchio rinvenuto, di marca KRONE, colore verde e nero completo di cassa telonata di colore giallo con apposita scritta NOTHEGGER di colore rosso ha un valore commerciale di circa 50.000,00 euro, mentre il carico di pellet da stufa recuperato stima un valore commerciale di 12.000,00 euro.

Peraltro, il mezzo compendio di furto risultava essere stato trainato da una trattrice agricola di marca SCANIA gravata da fermo amministrativo (Art 214 C.D.S.), eseguito dalla sottosezione Autostradale di Orvieto (TR), con targhe di copertura. Sequestrata la trattrice agricola e le targhe posticce e contraffatte, provento anch’esse di furto, che già erano state applicate al mezzo per consentire la circolazione dello stesso sino ad altra destinazione.

Il semirimorchio completo di cassa e carico, è stato riconsegnato al denunciante e autista della predetta ditta NOTHEGGER con sede a Bari. Nel corso della perlustrazione dei luoghi prossimi al rinvenimento dei mezzi gli operatori della Squadra Volante, presso un cumulo di detriti e materiale ferroso, ha rinvenuto una paletta segnaletica del tipo in uso alle forze di polizia. Su questo aspetto sono in corso approfondimenti investigativi.

il_segno
Oropoint_300_250
Ultimi Spazi
OSS_300_250
Cala la pasta

Ultim'ora

Venti famiglie ancora fuori da Palazzo Lelli. Sarebbero dovute rientrare presto?

Dovevano rientrare nel giro di pochi giorni e invece sono ancora fuori casa. Massimo 72 ore si erano sentiti...

Esodo al contrario da Nord, in molti tornano a casa. Necessario segnalare

Ai tempi del Coronavirus un esodo da Nord - dove molti uffici e scuole sono chiusi - a Sud dei pendolari o studenti/lavoratori fuori...

Cerignola, sequestrati 64mila litri di gasolio di contrabbando e denunciate dieci persone

Nei giorni scorsi, militari della Guardia di Finanza del Comando Provinciale di Foggia hanno condotto due distinte operazioni di polizia giudiziaria, coordinate dalla locale...

Un video con alcune indicazioni per prevenire il contagio da Coronavirus

Poche semplici indicazioni pratiche sono state fornite attraverso un video su Facebook dal dottor Gianni Ruocco della Farmacia del Corso. Oltre alla pulizia delle...

Coronavirus, obbligo di segnalazione per chi rientra in Puglia dal Nord

Per fronteggiare l’emergenza Coronavirus, la Regione Puglia invita «tutti i cittadini che rientrano in Puglia provenienti dal Piemonte, Lombardia, Veneto, Emilia Romagna» e che...