Sportweb
pub_728_90

“Da Cerignola a San Francisco e ritorno”, il nuovo libro di Cristina Bowerman

i più letti

Caso sospetto di Coronavirus nel foggiano. Paziente trasferito da San Severo a Bari

Caso sospetto di Coronavirus in provincia di Foggia. Ad informare è una nota dell'ASL Foggia. Nella serata di ieri...

In stato di ebbrezza si schianta con l’auto e aggredisce carabinieri: arrestato 51enne a Cerignola

Ha perso il controllo dell’auto ed è andato a schiantarsi su una rotatoria, in via Terminillo, a Cerignola, fortunatamente...

Primo caso di Coronavirus in Puglia. A comunicarlo è il governatore Emiliano

C'è il primo caso di Coronavirus in Puglia. A comunicarlo è stato il Presidente della Regione Puglia Michele Emiliano....

COVER-BOWERMANArriva finalmente in libreria l’atteso libro di Cristina Bowerman, chef dei locali romani Glass Hostaria (1* Michelin) e Romeo Chef&Baker ma anche e soprattutto esempio di donna, imprenditrice, cuoca che ha saputo trovare più volte la sua strada nella vita e nella carriera, senza mai lasciarsi fermare da ostacoli, paure e pregiudizi e avendo sempre il coraggio di andare “controcorrente”: dall’infanzia pugliese da “maschiaccio” alla decisione di lasciare la carriera forense per andare negli Stati Uniti, dall’essere la prima donna a lavorare nella cucina del Driskill Grill di Austin alla scelta di tornare in Italia, in piena epoca di “fuga di cervelli”.

Edito da Mondadori, Da Cerignola a San Francisco e ritorno non è (solo) un libro di ricette, né una vera e propria autobiografia. Tantomeno Cristina Bowerman ha la pretesa di dettare “regole” universali e da prendere alla lettera come garanzia di successo. Piuttosto, si tratta del racconto del suo inusuale percorso professionale e di vita attraverso memorie, piatti, aneddoti, letture e personaggi che per lei sono stati fonte d’ispirazione, con l’auspicio di poter essere a sua volta di stimolo e incoraggiamento per tutti coloro che vogliono intraprendere il mestiere del cuoco o che si trovano nella condizione di volere o dovere affrontare un cambiamento di vita, non necessariamente legato alla ristorazione.

Ecco quindi le “10 regole per osare” indicate da una donna che, le regole, le ha spesso infrante ma con consapevolezza e determinazione, accompagnate da 35 ricette dei piatti che maggiormente ne hanno segnato la carriera da chef. Se il libro ha volutamente un formato e un’impaginazione molto diversi da quelli dei tradizionali libri di ricette, per facilitarne la lettura come se fosse un romanzo o un saggio – alleggerita dalla presenza delle ricette e dalle illustrazioni ironiche e garbate ad opera di Alberto Rinaudo che aprono ogni capitolo – il sito www.cristinabowerman.com, creato per l’occasione e pensato come “appendice visiva” del libro, raccoglie invece le fotografie step by step di tutti i piatti con i passaggi più salienti delle diverse preparazioni, realizzate da Andrea Federici.

il_segno
Oropoint_300_250
Ultimi Spazi
OSS_300_250
Cala la pasta

Ultim'ora

Detenzione di cocaina ed evasione, tre arresti fra Cerignola e Trinitapoli

I carabinieri di Cerignola, nel corso dei numerosi controlli svolti nei giorni scorsi ai soggetti sottoposti a limitazioni della...

SOS Cerignola a lavoro per il territorio. Successo per gli appuntamenti di Carnevale

Continua l'attività dell'associazione SOS Cerignola che con cadenza costante propone iniziative tese a creare sana aggregazione e ad offrire opportunità di divertimento. Tra le...

E’ in finale a Masterchef la cerignolana Maria Teresa Ceglia

Dal cucinare per coinquilini e amici alla finale di MasterChef Italia. Questo il percorso della cerignolana Maria Teresa Ceglia che ha superato nella serata...

In stato di ebbrezza si schianta con l’auto e aggredisce carabinieri: arrestato 51enne a Cerignola

Ha perso il controllo dell’auto ed è andato a schiantarsi su una rotatoria, in via Terminillo, a Cerignola, fortunatamente senza coinvolgere altre persone. È...

Si svuotano gli invasi in Puglia: -138 mila metri cubi per l’assenza di piogge

Si svuotano progressivamente gli invasi in Puglia, con un pericoloso effetto in prospettiva nel periodo estivo, dove la disponibilità di acqua negli invasi risulta...