giovedì, 27 Febbraio - 21:02
pub_728_90
Sportweb

Il Cerignola diverte e si diverte con la Fidelis Andria, travolta 6-3

I ragazzi di Feola sempre più lanciati, nono risultato utile di fila e recuperati punti su tutte le concorrenti

i più letti

Primo caso di Coronavirus in Puglia. A comunicarlo è il governatore Emiliano

C'è il primo caso di Coronavirus in Puglia. A comunicarlo è stato il Presidente della Regione Puglia Michele Emiliano....

Caso sospetto di Coronavirus nel foggiano. Paziente trasferito da San Severo a Bari

Caso sospetto di Coronavirus in provincia di Foggia. Ad informare è una nota dell'ASL Foggia. Nella serata di ieri...

Nuovo sequestro di componenti di mezzi pesanti a Cerignola, in area già visitata giorni fa dalla Polizia

Nella giornata di ieri, Agenti del Commissariato di P.S. di Cerignola e del Reparto Prevenzione Crimine di San Severo...
Emanuele Parlati
Giornalista, laureato in Comunicazione istituzionale e relazioni pubbliche. Corrispondente sport per diversi quotidiani pugliesi

Roboante e tennistica vittoria per l’Audace Cerignola, che rifila un 6-3 alla Fidelis Andria e prosegue la rincorsa alle principali concorrenti alla promozione: nono risultato positivo di fila per gli ofantini, in una sfida rivelatasi la fiera del gol. Feola non cambia gli undici titolari, come ormai d’abitudine: confermato Sarri in porta, solito attacco con Rodriguez puntero. E’ 3-5-2 per la Fidelis, in cui Palazzo e Yeboah agiscono in avanti e Iannini è il manovratore in mediana. Partenza a razzo dei padroni di casa: già al 3′ su radente di Marotta, Sansone trova l’opposizione di Segantini sul secondo palo. Al 9′ il risultato si sblocca: Rodriguez conclude sottomisura una manovra ben orchestrata sul binario destro, passata dai piedi di Marotta e dall’assist di Celentano. Ancora gli uomini di Feola pericolosissimi, Sansone per Rodriguez, Segantini ci mette una pezza in uscita ma Marotta manca clamorosamente il tap in perdendosi il pallone. Il 2-0 quando il cronometro segna il 18′: è splendida la volée mancina di Marotta su invito di Coletti, sfera sul secondo palo imprendibile per il portiere ospite. A stretto giro di posta c’è anche il tris ofantino: lancio di Syku, Marotta rifinisce e Rodriguez non lascia scampo per l’undicesima firma stagionale (22′). La Fidelis sembra tramortita, ma il Cerignola le dà una mano: indecisione di Syku nei pressi della porta, Palazzo ne approfitta e accorcia le distanze (33′). Il difensore albanese nella circostanza si infortuna (pare seriamente), lasciando spazio a Rosania; De Cristofaro invece manca di un soffio il poker spolverando la parte superiore della traversa con un esterno destro pregevole. Rosania sgambetta Palazzo in area di rigore al 40′, Yeboah da fermo è freddissimo nel superare Sarri. Il centrale ex Taranto però si riscatta sul finire della frazione, quando incorna alla perfezione un angolo battuto da Marotta per il 4-2. Tre minuti di recupero mettono fine ad un primo tempo incredibile per emozioni e movimentate evoluzioni.

Non è pago l’Audace, così in avvio di ripresa si rimette a distanza di sicurezza: Rodriguez fugge via sulla destra, rasoterra al centro per Longo, il cui appoggio in fondo al sacco è una pura formalità (47′). Coletti alza troppo la mira dalla lunetta al 50′, i gialloblu stavolta non vogliono rischiare con i biancazzurri sempre in affanno. Segantini nega la tripletta ad uno scatenato Rodriguez, al 67′ show di tecnica di De Cristofaro e cross del neoentrato Loiodice, Longo di testa centra la traversa e a seguire De Cristofaro non inquadra lo specchio. I federiciani accorciano ancora, Stranges sfrutta l’azione di Yeboah e di sinistro impallina Sarri (82′); la girandola del gol tuttavia non si interrompe, perché De Cristofaro si inventa un diagonale al volo dal vertice destro dell’area di rigore e si merita la soddisfazione personale, prima di ricevere la standing ovation del “Monterisi”.

Giornata decisamente pro Cerignola, con due punti recuperati a tutte le principali concorrenti alle posizioni di vertice: il team ofantino è sempre più lanciato e la vetta si avvicina settimana dopo settimana. Divertono e si divertono le “cicogne”, che domenica prossima faranno visita al Grumentum oggi corsaro a Gravina, alla ricerca del decimo risultato utile di fila: mancherà Coletti, ammonito e diffidato, salterà la trasferta lucana.

Questo slideshow richiede JavaScript.

AUDACE CERIGNOLA-FIDELIS ANDRIA 6-3

Audace Cerignola (4-2-3-1): Sarri, Celentano, Syku (35′ Rosania), Longhi, Russo, De Cristofaro (85′ Muscatiello), Coletti, Marotta (65′ Loiodice), Longo (72′ Caiazza), Sansone (61′ Di Cecco), Rodriguez. A disposizione: Tricarico, Tancredi, Alfarano, Martiniello. Allenatore: Vincenzo Feola.

Fidelis Andria (3-5-2): Segantini, Forte, Lanzolla, D’Orsi, Nives (58′ Zingaro), Piperis (52′ Petruccelli), Iannini, Nannola, Sambou (58′ Stranges), Yeboah, Palazzo (77′ Tedesco). A disposizione: Volzone, Sevcik, Daluiso, Casella, Klepo. Allenatore: Giancarlo Favarin (squalificato).

Reti: 9′ Rodriguez, 18′ Marotta, 22′ Rodriguez, 32′ Palazzo (FA), 41′ Yeboah (rig., FA), 44′ Rosania, 47′ Longo, 82′ Stranges (FA), 84′ De Cristofaro.

Ammoniti: Coletti (AC); Lanzolla, Palazzo (FA).

Angoli: 2-2. Fuorigioco: 4-3. Recuperi: 3′ pt, 4′ st.

Arbitro: Campobasso (Formia). Assistenti: Spagnolo (Reggio Emilia)-Maiorino (Nocera Inferiore).

il_segno
Oropoint_300_250
Ultimi Spazi
OSS_300_250
Cala la pasta

Ultim'ora

Coronavirus, negativo il caso sospetto di San Severo

Il caso sospetto di Coronavirus registrato ieri sera presso il Pronto Soccorso dell’Ospedale di San Severo è risultato negativo....

Caso sospetto di Coronavirus nel foggiano. Paziente trasferito da San Severo a Bari

Caso sospetto di Coronavirus in provincia di Foggia. Ad informare è una nota dell'ASL Foggia. Nella serata di ieri è stato registrato un caso...

Tutti i dettagli sul primo caso pugliese di COVID-19

Sviluppi e nuovi dettagli in merito al primo caso pugliese di Coronavirus. Non avrebbe più febbre e al momento sarebbe asintomatico il 43enne di Torricella...

Fuggì dopo aver investito finanziere in pieno centro: obbligo di dimora per un incensurato di Cerignola

Era la notte di domenica 23 giugno 2019 quando un Appuntato della Guardia di Finanza in forza presso il Gruppo ATPI di Bari, impegnato...

Primo caso di Coronavirus in Puglia. A comunicarlo è il governatore Emiliano

C'è il primo caso di Coronavirus in Puglia. A comunicarlo è stato il Presidente della Regione Puglia Michele Emiliano. «Come avevamo previsto abbiamo il...