Sportweb
Pubblicità
pub_728_90

Aboubakar Soumahoro a Cerignola: l’impegno sindacale e l’omaggio a Di Vittorio

Il sindacalista dell’USB è stato ospite di punta della “Settimana della Libertà” celebrata dalla Chiesa Valdese

Aboubakar Soumahoro parla in piedi. Lo fa in segno di rispetto e riconoscenza a Giuseppe Di Vittorio, «il punto di riferimento di tutti noi, l’uomo che ci ricorda che in questo percorso non sono protagonista ma un uomo a servizio di altri uomini», dice il sindacalista che raccoglie applausi a scena aperta da parte del numeroso pubblico accorso a Palazzo Fornari per ascoltarlo, ospite di punta della “Settimana della Libertà” celebrata dalla Chiesa Valdese di Cerignola.

Quarant’anni, italiano nato in Costa d’Avorio, laureato in sociologia, Aboubakar Soumahoro è un dirigente sindacale dell’USB (Unione Sindacale di Base, n.d.r.), da sempre in prima linea nella battaglia per i diritti dei braccianti e di tutti i lavoratori sfruttati. «Nella vita dobbiamo avere il coraggio di fare delle scelte e stare della parte degli ultimi è una scelta giusta. Mi chiedo perché, al contrario, in molti abbiano deciso di riconoscere in chi sta peggio di loro il proprio nemico».

Da sempre attivista per i diritti sociali, Aboubakar è stato spesso contestato e attaccato duramente dalla destra più o meno estremista. Proprio nei giorni precedenti al suo arrivo a Cerignola qualcuno ha disegnato una svastica sulla sua macchina, ma lui non sembra intimorito. Si legge però la rabbia nel suo volto, la stessa che mette in campo quando c’è da lottare, la stessa che lo guida nello spiegare, seppur con gentilezza, di cosa parla il suo libro “Umanità in rivolta”, più che un’autobiografia, un autentico manifesto.

«Dobbiamo interrogarci su cosa è diventata la nostra società, in cui l’unica dimensione che conta è quella materiale. Ci vuole coraggio per farlo ma dobbiamo recuperare i valori spirituali per fuggire dallo stato di omologazione che ci è stato imposto». È questo il centro della riflessione del sindacalista che non si riduce a una mera astrazione, ma aiuta a porsi delle domande sul nostro presente. «Cosa siamo diventati se non mera merce elettorale? – si chiede il sindacalista -. Come possiamo definirci uomini liberi se abbiamo perso tutti i valori e il senso critico?». E ancora: «Che senso ha lavorare oggi? Quanta gente ha un impiego ma non uno stipendio necessario per vivere?». E i tanti di interrogativi di Aboubakar coinvolgono anche la nostra terra: «La Capitanata è da sempre stata il centro agricolo più importante del Sud. Se questo è vero perché nelle nostre campagne vediamo gente che vive tra le lamiere e i giovani hanno come unica prospettiva emigrare altrove? Dove vanno a finire i fondi destinati all’agricoltura in Puglia?».

Tante domande che si riassumono in un j’accuse che è allo stesso tempo una proposta: «La politica è diventata succube del modello economico dominante e ha perso qualsiasi potere di critica. Deve ritrovare la forza di fare scelte coraggiose per tenere unita la società e far rinascere il senso di comunità, partendo dal locale per arrivare al globale. È questa lo politica nobile che mette le persone avanti ai princìpi».

il_segno
Oropoint_300_250
Ultimi Spazi
Cala la pasta

Ultim'ora

“Nessuno si salva da solo”: iniziativa dell’Ufficio Diocesano per i Problemi Sociali e il Lavoro

Nessuno si salva da solo è il titolo dell’appuntamento organizzato dall’Ufficio per i Problemi Sociali e il Lavoro della...

Acqua potabile a Tressanti: con ordinanza il Comune risolve il problema

Disposta la fornitura di acqua potabile ai residenti di Borgo Tressanti mediante posizionamento di idonei serbatoi della capacità di 20.000 litri di acqua, nel...

Sotto sequestro 4mila confezioni di gel igienizzante in azienda di Cerignola

La Guardia di Finanza ha perquisito la sede di una società a Cerignola (Fg) e ha sequestrato oltre 4mila confezioni di gel igienizzante per...

Deceduto professore 55enne di Cerignola con coronavirus. Vano il trasporto in elisoccorso a Bari

E' deceduto un 55enne di Cerignola risultato positivo al Covid. L'uomo, un docente di una scuola cerignolana, pare non avesse alcuna patologia pregressa. Nella...

Chiusi a Pasqua e Pasquetta tutti gli esercizi commerciali di alimenti

Disposta la chiusura di tutti i supermercati e attività commerciali nelle giornate di Pasqua e Pasquetta. Disposta anche la chiusura dei distributori h24, poiché...

SOSTIENI LANOTIZIAWEB.IT

LANOTIZIAWEB.IT è il tuo quotidiano, quello che leggi gratis da dieci anni. I giornalisti della Redazione in questo particolare periodo (#emergenzaCoronavirus) stanno lavorando giorno e notte per offrire un’informazione precisa, puntuale ed affidabile. Per supportarci oggi ti chiediamo (se puoi e vuoi) un piccolo contributo. Non è un abbonamento o una sponsorizzazione: sarà una semplice donazione. Grazie!

Dona Adesso

i più letti

Deceduto professore 55enne di Cerignola con coronavirus. Vano il trasporto in elisoccorso a Bari

E' deceduto un 55enne di Cerignola risultato positivo al Covid. L'uomo, un docente di una scuola cerignolana, pare non...

Incidente ad un camion di azoto liquido, gli agenti Polstrada di Cerignola liberano ferito da lamiere | Foto

Un complicato ma riuscito intervento di salvataggio è stato compiuto ieri, da due agenti della Polizia Stradale di Cerignola:...

Sotto sequestro 4mila confezioni di gel igienizzante in azienda di Cerignola

La Guardia di Finanza ha perquisito la sede di una società a Cerignola (Fg) e ha sequestrato oltre 4mila...