pub_728_90
Pubblicità
Sportweb

Gentile candidata di diritto? Foggia non vuole e Cerignola obbedisce: ecco Cicolella

E’ guerra in casa Pd per le candidature alle regionali 2020. Con la conferma da parte di Elena Gentile a scendere in campo – «con la partecipazione alle primarie avevamo assunto anche l’impegno a candidarci qualunque ne fosse stato l’esito» le parole della cerignolana -, la federazione foggiana ha nuovamente affilato le armi comunicando che per Cerignola sarà Teresa Cicolella la candidata.

«Non prendiamo in considerazione le auto candidature. Elena non mi ha mai parlato della sua candidatura e neanche il PD di Cerignola ha mai proposto il suo nome», ha riferito il segretario provinciale Lia Azzarone. «Se anche avesse siglato un patto con Michele Emiliano dopo le Primarie non è Emiliano che fa le liste del PD, ma sono i gruppi dirigenti. O quanto meno Emiliano avrebbe dovuto parlarne con Lia Azzarone», ha rimarcato l’onorevole Michele Bordo.

Seppure quella di Elena Gentile potrebbe sembrare una “presenza scomoda” – anche se la Gentile era candidata presidente alle primarie e c’è un accordo – è vero che nel Pd di Cerignola la candidatura di Cicolella non è passata in discussione in alcun organo decisionale, che è il direttivo. Questa della giovane infermiera cerignolana è davvero una “scelta comoda” dei vertici, senza alcuna consultazione/discussione delle diverse anime del partito. Lo stesso ex-Sindaco di Cerignola, Franco Metta, ha irriso l’infausta uscita del Pd con un post sui social.

Prima della chiusura delle liste, prima che si esprima l’organo regionale, prima che anche su Foggia vi sia una discussione – e non una decisione del triumvirato che regge la Provincia di Foggia -, la segretaria cittadina Pd Sabina Ditommaso comunica la scelta di Teresa Cicolella. «La scelta di Teresa Cicolella è la naturale continuazione di quel rinnovamento della classe dirigente che ha avuto inizio con la mia elezione a Segretaria del PD di Cerignola, ed è una scelta avvenuta rifiutando in toto autocandidature o candidature calate direttamente dai vertici del Partito». Si rifiutano le autocandidature dunque così come si rifiuta ogni discussione all’interno di un partito fratturato in due, i cui vertici, dopo oltre due anni, non riescono ne a fare sintesi e ne ad avviare una discussione matura.

il_segno
Oropoint_300_250
Ultimi Spazi
Cala la pasta

Ultim'ora

50enne positivo al Coronavirus viola la quarantena: denunciato per epidemia colposa

È un 50enne del quartiere Carbonara di Bari la prima persona denunciata nell’area metropolitana del capoluogo pugliese per epidemia...

Al via la fase due del piano ospedaliero della Regione Puglia sul Coronavirus

Il presidente della Regione Puglia Michele Emiliano, insieme al direttore del dipartimento Politiche per la Salute Vito Montanaro e al responsabile del coordinamento emergenze...

Soldi al posto dei “buoni spesa”: la soluzione “fuori legge” degli ex-amministratori

Neppure di fronte all’emergenza Coronavirus si ferma la speculazione politica. Parlare di “soldi" alle famiglie può sembrare apparentemente giusto, se solo non fosse di fatto...

«Misure prorogate fino al 13 aprile». Le novità del dpcm firmato ieri

Misure in vigore prorogate fino al 13 di aprile. Il premier Giuseppe Conte ha firmato stasera il dpcm (decreto del presidente del Consiglio) che...

582mila euro per l’emergenza. Ecco come richiedere e ricevere i buoni spesa

Era già circolata la notizia dei 582mila euro stanziati per il comune di Cerignola, denaro liquido per sopperire all'emergenza Coronavirus da utilizzare per la...

SOSTIENI LANOTIZIAWEB.IT

LANOTIZIAWEB.IT è il tuo quotidiano, quello che leggi gratis da dieci anni. I giornalisti della Redazione in questo particolare periodo (#emergenzaCoronavirus) stanno lavorando giorno e notte per offrire un’informazione precisa, puntuale ed affidabile. Per supportarci oggi ti chiediamo (se puoi e vuoi) un piccolo contributo. Non è un abbonamento o una sponsorizzazione: sarà una semplice donazione. Grazie!

Dona Adesso

i più letti

Coronavirus, dopo giorni in rianimazione il decesso. La storia di una famiglia di Cerignola

Le famiglie dei contagiati da Covid-19 sono spesso lasciate sole a vivere una quotidianità di silenzi, con la paura che possa...

Latitante di Cerignola arrestato a Civitavecchia, rientrava dalla Spagna

Arrestato al porto di Civitavecchia un latitante che proveniva dalla Spagna. Si tratta di un pregiudicato originario di Cerignola,...

Dati Covid-19 Cerignola 1 aprile: 35 contagiati (6 decessi) più 81 in quarantena

Come da comunicazione della Responsabile del Servizio Igiene e Sanità Pubblica, il numero dei contagiati ufficiali sul territorio comunale...