pub_728_90
Sportweb
Pubblicità

Sanità, Dattoli e Piazzolla indagati per gli appalti ai Riuniti

Perquisizioni ai dg di Asl e Riuniti. L’accusa: turbativa d’asta. Sono quattro le procedure finite nel mirino. La Regione: valutiamo la rimozione dei dg

L’ipotesi è che quattro appalti milionari della sanità siano stati truccati per favorire due professionisti e altrettante imprese. Il sospetto è che questo sia avvenuto in cambio di regali o promesse di qualche genere. È il motivo che lunedì ha portato la Finanza, su delega della Procura di Foggia, a perquisire alcune persone tra cui i direttori generali della Asl di Foggia, Vito Piazzolla, e degli Ospedali Riuniti, Vitangelo Dattoli. I due manager sono indagati a vario titolo, insieme ad almeno altre quattro persone, di turbata libertà degli incanti e turbata libertà di scelta del contraente.

La differenza tra le due ipotesi di reato è che la seconda si riferisce a un intervento fraudolento effettuato già nella fase di predisposizione di un appalto pubblico. Ovvero quello che, secondo il pm Anna Landi, sarebbe avvenuto nel caso dell’incarico per la progettazione esecutiva dell’intervento in partenariato pubblico-privato di efficientamento energetico dei Riuniti, incarico affidato a un ingegnere locale (anche lui indagato) prevedendo – secondo quanto ipotizza l’accusa – requisiti ad hoc nel bando di gara. Le altre procedure del Policlinico foggiano finite nel mirino delle indagini riguardano la gara per la riqualificazione di viale Giotto (in particolare, l’affidamento diretto dell’incarico di progettazione) e quella da 2,2 millanciata in estate per otto nuove sale operatorie, vinta (l’aggiudicazione provvisoria è di novembre) dall’Ati Siram-Aileg con un ribasso del 9,14% (l’altra concorrente aveva offerto il 20%).

Il coinvolgimento della Asl di Foggia sembrerebbe invece collegato ad un altro appalto dei Riuniti, quello per il trasporto aereo di organi, tessuti e campioni biologici e pazienti destinatari di trapianti che è stata aggiudicata giusto ieri, ad un operatore del settore, per un importo di circa 2 milioni di euro. La gara riguarda un servizio che deve coprire le esigenze di tutta la Puglia, ed è stata svolta con l’adesione della Asl di Foggia e del Policlinico di Bari.

I finanzieri hanno svolto perquisizioni nelle abitazioni e negli uffici degli indagati, acquisendo tra l’altro i telefoni cellulari dei due direttori generali Dattoli, 61 anni, di Triggiano, e Piazzolla, 61 anni, di Barletta. L’indagine, a quanto sembra, sarebbe nata da alcune intercettazioni disposte nel fascicolo che ha riguardato Angelo e Napoleone Cera, padre e figlio, finiti ai domiciliari in ottobre con l’accusa di aver tentato di truccare alcuni appalti (in quel fascicolo è indagato anche Piazzolla): i due politici Udc sono comunque assolutamente estranei a queste nuove accuse. Le perquisizioni, i cui esiti sono al vaglio della Procura di Foggia, avevano l’obiettivo di riscontrare le ipotesi di accusa: il sequestro ha riguardato (oltre che i cellulari) anche i computer in uso ai manager e ad altri indagati (tra cui un dirigente della Asl di Foggia) e numerosi documenti.

La sanità, in particolare quella foggiana, torna dunque nel mirino delle indagini. Fonti della Regione fanno sapere che il governatore Michele Emiliano, informato separatamente dai due direttori generali tra lunedì sera e martedì mattina, ha chiesto una relazione dettagliata sui fatti e si riserva di effettuare eventuali valutazioni, compresa la possibilità di chiederne le dimissioni se ne dovesse sussistere l’opportunità. «Attendiamo con la massima fiducia la conclusione delle indagini», dice però l’avvocato di Dattoli, Antonio La Scala, mentre Piazzolla non ha ritenuto di dover rispondere alle telefonate e ai messaggi della «Gazzetta».

Massimiliano Scagliarini
La Gazzetta del Mezzogiorno

il_segno
Oropoint_300_250
Ultimi Spazi
Cala la pasta

Ultim'ora

50enne positivo al Coronavirus viola la quarantena: denunciato per epidemia colposa

È un 50enne del quartiere Carbonara di Bari la prima persona denunciata nell’area metropolitana del capoluogo pugliese per epidemia...

Al via la fase due del piano ospedaliero della Regione Puglia sul Coronavirus

Il presidente della Regione Puglia Michele Emiliano, insieme al direttore del dipartimento Politiche per la Salute Vito Montanaro e al responsabile del coordinamento emergenze...

Soldi al posto dei “buoni spesa”: la soluzione “fuori legge” degli ex-amministratori

Neppure di fronte all’emergenza Coronavirus si ferma la speculazione politica. Parlare di “soldi" alle famiglie può sembrare apparentemente giusto, se solo non fosse di fatto...

«Misure prorogate fino al 13 aprile». Le novità del dpcm firmato ieri

Misure in vigore prorogate fino al 13 di aprile. Il premier Giuseppe Conte ha firmato stasera il dpcm (decreto del presidente del Consiglio) che...

582mila euro per l’emergenza. Ecco come richiedere e ricevere i buoni spesa

Era già circolata la notizia dei 582mila euro stanziati per il comune di Cerignola, denaro liquido per sopperire all'emergenza Coronavirus da utilizzare per la...

SOSTIENI LANOTIZIAWEB.IT

LANOTIZIAWEB.IT è il tuo quotidiano, quello che leggi gratis da dieci anni. I giornalisti della Redazione in questo particolare periodo (#emergenzaCoronavirus) stanno lavorando giorno e notte per offrire un’informazione precisa, puntuale ed affidabile. Per supportarci oggi ti chiediamo (se puoi e vuoi) un piccolo contributo. Non è un abbonamento o una sponsorizzazione: sarà una semplice donazione. Grazie!

Dona Adesso

i più letti

Coronavirus, dopo giorni in rianimazione il decesso. La storia di una famiglia di Cerignola

Le famiglie dei contagiati da Covid-19 sono spesso lasciate sole a vivere una quotidianità di silenzi, con la paura che possa...

Latitante di Cerignola arrestato a Civitavecchia, rientrava dalla Spagna

Arrestato al porto di Civitavecchia un latitante che proveniva dalla Spagna. Si tratta di un pregiudicato originario di Cerignola,...

Dati Covid-19 Cerignola 1 aprile: 35 contagiati (6 decessi) più 81 in quarantena

Come da comunicazione della Responsabile del Servizio Igiene e Sanità Pubblica, il numero dei contagiati ufficiali sul territorio comunale...