pub_728_90
Sportweb
Pubblicità

Le «oscure strategie» su SIA e ciclo dei rifiuti

A parlare di «oscure strategie» su Sia e ciclo dei rifiuti è Tommaso Sgarro, leader dell’opposizione di centrosinistra. E a ben guardare i primi mesi di amministrazione Metta, l’azienda che gestisce il ciclo dei rifiuti ha occupato pagine e pagine di stampa locale.

L’evidente mancanza di strategia e programmazione sul fronte rifiuti ha portato in questi mesi a tirare a campare, come già si era fatto negli anni precedenti. «Il Piano Regionale sulla gestione dei rifiuti urbani non è stato minimamente assunto a modello di riferimento» ammonisce dall’opposizione Sgarro. Una circostanza questa che apre a tutta una serie di problemi che gravitano intorno all’universo SIA. Dalla mancata autosufficienza finanziaria alla qualità del servizio non si intravede la luce alla fine del tunnel.

IL CAMBIAMENTO IN SIA Dopo le annunciate decurtazioni economiche per la scarsa qualità del servizio a SIA, verso la quale il comune di Cerignola ha un debito di circa 4,5 milioni di euro, passati più di 100 giorni dall’insediamento vengono finalmente accettate le dimissioni del dirigente di vertice Francesco Vasciaveo. Viene nominato il nuovo consiglio (Devenuto, Iungo e Lisi) e il direttore generale Capacchione.

GLI “ERRORI” DEL CAMBIAMENTO Grossolano l’errore di Metta & Co che ignorano il DPR 251 del 30.11.12, nel quale si prevede che i consigli di amministrazione delle società controllate e collegate rispettino la parità di genere, ovvero nel caso di cda a tre, almeno un componente deve essere donna. Senza considerare che all’articolo 4 del Regolamento SIA si specifica che la «copertura di posti con qualifiche dirigenziali può avvenire mediante contratto a tempo determinato, anche al di fuori della dotazione organica e solo in assenza di professionalità analoghe presenti all’interno della società». Proprio in SIA ce ne sono quattro. In ultimo la rinuncia alla discarica e al compostaggio rappresenteranno, nel medio periodo, un danno ingente al patrimonio del consorzio.

il_segno
Oropoint_300_250
Ultimi Spazi
Cala la pasta

Ultim'ora

Consegnati i primi buoni spesa. Quasi 1500 domande a Palazzo di Città

Consegnati a Cerignola i primi buoni spesa. Sono state moltissime le domande giunte in questi giorni, quasi 1500, e...

Puglia, sono 70 i positivi Covid di oggi. Nel foggiano 30 casi

Il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, sulla base delle informazioni del direttore del dipartimento Promozione della Salute Vito Montanaro, informa che oggi martedì...

Aggiornamento Covid-19, finalmente non ci sono nuovi positivi oggi a Cerignola

La comunicazione ufficiale del Centro Operativo Comunale per oggi consegna dati confortanti. Come da comunicazione della Responsabile del Servizio Igiene e Sanità Pubblica, il...

Coronavirus, rischio contagi tra i sanitari. Al Tatarella nuovi sospetti in isolamento

Il rischio contagi tra i sanitari, con un modello organizzativo com'è quello adottato dalla Capitanata, è praticamente inevitabile. Dopo i contagi che hanno già...

Cercano di rubare in un asilo, tre arresti dei carabinieri a Cerignola

Tre giovani ragazzi di Cerignola sono stati arrestati alcuni giorni fa dai Carabinieri per tentato furto ai danni di un asilo privato situato nel...

SOSTIENI LANOTIZIAWEB.IT

LANOTIZIAWEB.IT è il tuo quotidiano, quello che leggi gratis da dieci anni. I giornalisti della Redazione in questo particolare periodo (#emergenzaCoronavirus) stanno lavorando giorno e notte per offrire un’informazione precisa, puntuale ed affidabile. Per supportarci oggi ti chiediamo (se puoi e vuoi) un piccolo contributo. Non è un abbonamento o una sponsorizzazione: sarà una semplice donazione. Grazie!

Dona Adesso

i più letti

VIDEO | Cerignola, troppa gente in giro. Tolleranza zero delle Forze dell’Ordine

C’è troppa gente in giro e diversi non rispettano il restate a casa. E’ lunedì mattina e, nonostante quanto...

Cercano di rubare in un asilo, tre arresti dei carabinieri a Cerignola

Tre giovani ragazzi di Cerignola sono stati arrestati alcuni giorni fa dai Carabinieri per tentato furto ai danni di...

Coronavirus, rischio contagi tra i sanitari. Al Tatarella nuovi sospetti in isolamento

Il rischio contagi tra i sanitari, con un modello organizzativo com'è quello adottato dalla Capitanata, è praticamente inevitabile. Dopo...