More

    HomeEvidenza‘Peter Pan’ è un’isola in costruzione: parola di Gianvito Casarella

    ‘Peter Pan’ è un’isola in costruzione: parola di Gianvito Casarella

    Pubblicato il

    Verde è il colore della polemica. Come quella sollevata con la denuncia delle disfunzioni createsi durante i primissimi giorni dell’iniziativa ‘Peter Pan, l’isola che c’è’, promossa dal Comune di Cerignola per ‘inculcare’, nei bambini delle scuole elementari, la cultura della ‘differenziata’. Una gara a premi per incoronare i bambini più ‘ricicloni’ (permetteteci…che brutto neologismo) della città, cominciata lo scorso 18 aprile e ‘firmata’ dall’assessore all’ambiente Stefano Palladino, dal Presidente della Commissione Cultura Gianvito Casarella e ideata dal consulente ambientale Enrico De Giorgi. Molteplici le contestazioni mosse ad una organizzazione, che almeno nei primissimi giorni, si è mostrata deficitaria: bilance non pervenute alle ore 16.30 del 18 aprile, mancato segno di riconoscimento per il personale addetto al servizio, ‘rifiuti’ recuperati dai genitori in modo poco ortodosso, bollini distribuiti a go-go, un materiale pubblicitario poco esplicativo (vedi caso ‘Tetra-Pack’). ‘Disfunzioni’ addebitabili, sicuramente, non soltanto agli organizzatori dell’iniziativa, ma, in parte, anche ai costumi poco ‘urbani’ di una parte della popolazione cerignolana. Oggi, a distanza di dieci giorni, torniamo sull’argomento, anche a causa del vespaio di polemiche suscitato dall’articolo di cui sopra. Ancora una volta, alla dimensione dell’autodifesa e dell’attacco personale che i detrattori dell’articolo hanno scelto di perseguire, noi, preferiamo la dimensione della cronaca e del racconto. Le parole di uno dei curatori dell’iniziativa, il Presidente della Commissione Cultura, Gianvito Casarella, ci danno una mano a chiarire l’intera vicenda. Parole che, i difensori d’ufficio interessati, nuova ed anomala versione di ambientalisti poco abituati alla libera stampa, farebbero bene a leggere con attenzione. Magari imparerebbero a cercare sul dizionario la parola ‘autocritica’…

    Ho provato a contattare l’assessore Stefano Palladino. In assenza di una sua risposta credo che, in quanto cofirmatario della lettera rivolta ai genitori dei ragazzi, tu potresti darci una mano a chiarire la situazione. Innanzitutto, che giudizio dai dell’iniziativa così come si è svolta fino ad oggi?

    «Comunque positivo. Siamo sinceramente rimasti colpiti dall’impatto avuto sulla città, con decine e decine di genitori che accompagnano i loro bambini carichi di sacchetti di rifiuti. Pensa che abbiamo deciso di spostarci all’estrema sinistra rispetto all’ingresso del Palazzetto: il flusso di gente è continuo e, restando lì, avremmo ostacolato l’ingresso».

    A seguito della pubblicazione dell’articolo dello scorso 20 aprile è emerso un coinvolgimento nell’iniziativa della cooperativa AlterEco di Vincenzo Pugliese. Confermi?

    «Confermo. Quando si dice ‘cooperativa’ si pensa chissà a quante persone coinvolte. In realtà si tratta di due ragazzi che stanno lavorando bene, finendo di lavorare, spesso, anche oltre il loro turno (16.30-20:30). Per il compenso minimo che prendono stanno facendo tanto».

    Qual è il compito dei ragazzi della cooperativa?

    «Quello di controllare l’accesso, separare i rifiuti tra loro e poi smistarli nelle campane. Dopo un primo periodo in cui facevano i turni, ora hanno capito la necessità di essere entrambi compresenti, visto il flusso di gente che sta arrivando».

    In che modo è stata selezionata la cooperativa AlterEco?

    «Sotto una determinata soglia il dirigente è abilitato all’affidamento diretto dell’incarico. Ѐ quello che è accaduto nel caso della AlterEco».

    La Sia è coinvolta in qualche modo?

    «La strumentazione, dalle bilance alle campane, ce le sta offrendo la Sia. Anche il prelievo delle campane avviene grazie alla Sia. Prima si era deciso di farlo una volta a settimana. Oggi, invece, avviene più volte»

    Nell’imminenza della Pasqua e il giorno dopo Pasquetta al palazzetto non c’era nessuno. Nessun preavviso nei confronti dei genitori, alcuni dei quali, dopo aver trovato chiuso, se ne sono tornati a casa. Cosa è successo?

    «Sinceramente non ti so dire. Forse c’era un cartello che annunciava la chiusura e qualcuno lo ha strappato, così come del resto è avvenuto per i cartelli recanti gli orari dell’iniziativa. Sono stati nuovamente strappati, tant’è che oggi abbiamo deciso di fare dei nuovi cartelli plastificati, più grandi, e di piazzarli all’interno del palazzetto. Evidentemente c’è qualcuno che ha interesse a creare il caso».

    Comincia a circolare la voce, che comunque non era specificata sul materiale informativo, che, una volta completata la scheda con i trenta bollini, ne verrà consegnata un’altra. Confermi?

    «Credo che sia giusto, altrimenti gli altri bambini sarebbero disincentivati a continuare la gara. Deve vincere chi ricicla di più, non chi ricicla più velocemente».

    La mancanza delle pettorine, le schede ‘completabili’ troppo presto, genitori impazziti alla ‘ricerca del rifiuti’, il mancato avviso riguardante i ‘Tetra pack’, le bilance in ritardo, ecc…C’è stato un difetto di organizzazione?

    «Sinceramente non ci aspettavamo una tale partecipazione da parte della cittadinanza e di questo non possiamo che rallegrarcene. ‘Peter Pan, l’Isola che c’è’ è un progetto in evoluzione, Cerignola è da anni che non faceva una cosa del genere ed è normale che, soprattutto all’inizio, c’è stata un po’ di disorganizzazione. Ma miglioreremo al più presto».

    Il primo accorgimento sarà…

    «Della nuova scheda, una volta completata la prima, ti ho già detto. Credevo che la gente sapesse che il Tetra-Pack non è cartone, ma evidentemente non è così. Significa che un bel cartello in tal senso ce lo metteremo».

    Oltre che consigliere comunale sei anche giornalista professionista. Ѐ giusto raccontare, sempre e comunque, le disfunzioni cui un cronista assiste?

    «Si, è giusto. Il punto è un altro: ovvero che c’è gente, in questa città, che per fini strumentali è pronta a distruggere ed attaccare sempre tutto. Ma questo non c’entra niente con quello che tu hai raccontato. Dal tuo punto di vista, per il tuo ruolo, hai fatto bene a farlo».

    6 COMMENTS

    1. tutto bello. ma il comune dovrebbe essere + chiaro dall’inizio. non è stato sufficientemente chiaro anche nel pubblicizzare l’iniziativa e chiarirne gli obiettivi e le modalità. cosi come nella collaborazione della cooperativa sopra citata. mah, evidente la cultura in questo paese è immondizia e la commissione cultura si occupa di questo!!!che confusione….

    2. questo faceva parte anche di un gran progetto scolastico ? Dove era inclusa pure l’educazione alimentare rivolto allo scongiurare il numero di casi (elevati) di obesità della nostra città ? insomma un progetto della Cicogna? Ci voleva tanto a dirlo pubblicamente che era un progetto coordinato con l’opposizione, depositato in sede di commissione? Tanto la medaglia la prendevi sempre tu caro GianVito!!!

    3. è il giovane politico cerignolano più votato e che si è fatto da solo.
      non è un tifoso come qualcun altro ma un VERO POLITICO

    Comments are closed.

    Ultimora

    Gravi disservizi nella raccolta rifiuti a Cerignola: l’Amministrazione comunale chiede interventi immediati

    L'amministrazione comunale di Cerignola è pronta a sanzionare finanziariamente Tekra per il grave disservizio...

    “Rob.In Cup”: i talenti digitali degli studenti di Cerignola, San Giovanni Rotondo e Taranto

    «La “Rob.In. Cup” ha permesso ai minori di vivere esperienze che valorizzano i loro...

    Sanità digitale: operativa in tutti gli ospedali aziendali la cartella clinica elettronica

    Con l’installazione e l’utilizzo a regime della cartella clinica elettronica nel presidio ospedaliero di...

    Posti di blocco e controlli operati dai carabinieri a Cerignola nell’ambito di servizi ad alto impatto

    Intensificati i controlli nel territorio ofantino. Il Comando Compagnia Carabinieri di Cerignola, nell’ambito di...

    Cerignola, il 25 luglio la “Pastasciutta antifascista” su Terra Aut

    Giovedì 25 luglio 2024 a partire dalle ore 20.30 Terra Aut a Cerignola ospita...

    Sabato 20 luglio va in scena a Cerignola l’Aufidus Summer Fest

    Sulle rive del fiume Ofanto, una giornata di Sport e Musica per celebrare e...

    Altro su lanotiziaweb.it

    Gravi disservizi nella raccolta rifiuti a Cerignola: l’Amministrazione comunale chiede interventi immediati

    L'amministrazione comunale di Cerignola è pronta a sanzionare finanziariamente Tekra per il grave disservizio...

    “Rob.In Cup”: i talenti digitali degli studenti di Cerignola, San Giovanni Rotondo e Taranto

    «La “Rob.In. Cup” ha permesso ai minori di vivere esperienze che valorizzano i loro...

    Sanità digitale: operativa in tutti gli ospedali aziendali la cartella clinica elettronica

    Con l’installazione e l’utilizzo a regime della cartella clinica elettronica nel presidio ospedaliero di...