More

    HomeNotizieCulturaCapodanno in Piazza Matteotti con Pino Campagna

    Capodanno in Piazza Matteotti con Pino Campagna

    Pubblicato il

    L’Amministrazione Comunale di Cerignola, i locali di Piazza Matteotti ed Ad Management presentano la seconda edizione del Capodanno in Piazza. La sera del 31 dicembre, davanti al Teatro Mercadante, si alterneranno sul palco artisti di fama nazionale. Special guest, il cabarettista di Zelig, Pino Campagna. Una notte di musica live, risate, discoteca in Piazza Matteotti, organizzata con fondi privati, venendo incontro alle ristrettezze economiche del Comune. “Ringraziamo i locali della Piazza: Supper Club, Cesmy, Tai Pan, Night&Day ed Il Postaccio per il contributo economico e logistico che forniranno quella sera– afferma il Sindaco Antonio Giannatempo -, E’ nostro preciso intento potenziare l’offerta artistica, culturale ma anche quella del divertimento nel salotto buono della città e nella vicina Viale Roosevelt”.

    Musica con le Blond Label: Natalia Dolgova dj e Charlotte Chrona magic violin&vocalist. I Paipers in concerto con la loro musica divertentistica anni 60-70-80. E ancora, Beppe Martire dj from Ritmo80, Ema special voice from Ibiza, l’animazione brasiliana delle ragazze Cacao Meravigliao. Infine, l’ospite d’eccezione, il comico foggiano Pino Campagna, famoso per i suoi sketch sul “papi ultras”. Ce n’è per tutti i gusti insomma. “Abbiamo pensato ad una serata artisticamente varia – spiega il presidente della Commissione Cultura, Gianvito Casarella – perché possa richiamare gente da fuori ma soprattutto soddisfare le esigenze di giovani, adulti e anche bambini. Pensiamo, insomma, ad un Capodanno popolare, per tutti, anche in considerazione del fatto che gli sfarzosi cenoni privati saranno prerogativa delle tasche di pochi”. Anche per questo, i locali di Piazza Matteotti, accanto alle soluzioni tradizionali di ristorazione, garantiranno un sostanzioso cenone a buffet standard, a prezzi contenuti. Importanti dunque, le finalità sociali, a cui si aggiunge la possibilità per i giovani di non allontanarsi in auto dalla città, nella notte più trasgressiva dell’anno, con tutti i rischi connessi. Sarà garantito un servizio di sicurezza pubblica e privata, grazie anche alla collaborazione con i gestori dei locali. Chiusura della zona al traffico e percorso alternativo fino alle aree di parcheggio gratuito e custodito in Piazza Duomo.

    9 COMMENTS

    1. Complimenti, ottima iniziativa, è questa una occasione per poter dimostrare a noi stessi il grado di civiltà raggiunta.
      Chi vuole sparare i botti andasse altrove , magari a quel paese che è meglio.

    2. Impossibile perdersi un’altra performance del Pino Nazionale, al quale Cerignola dovrebbe dargli le chiavi della città. Infatti lo si vede più spesso qui nella nostra città, insieme ai Papiers ed a tutti i Visitors e Replicanti che tutte le volte l’AD ci porta in piazza. Una grande impresa che ci viene riproposta affinchè possiamo finalmente imparare a memoria le battute, sempre quelle, del buon Pino. La fibrillazione lungo le strade che conducono alla fine dell’Anno è tanto forte che avremmo gradito anche il ritorno dal Futuro dei Mudù. Per questa defezione non sarà il solito Capodanno, ma siamo già in trepidazione perchè ci saranno proposti per il prossimo cartellone estivo!Quindi invito tutti a non disperare, “perchè a volte ritornano!”
      Le speranze le riponiamo nelle prossime elezioni, faremo anche noi un cartellone divertente:
      “mettete una croce su questi nomi, i chiodi li porterò io”.
      Buone feste e Felice Anno Nuovo.

    3. Qualcosa di nuovo no?Però c’è sempre l’AD di mezzo…evidentemente il vero assessore alla cultura è lui…chissà…svolta politica?Ridiamoci su…

    4. Ahahah. Commenti pungenti!! Ma condivido. O AD dovrebbe farsi dei comici nuovi: Capodanno in piazza scontato, per nulla attraente e non prendiamoci in giro che lo fate per cerignola: ci sono sempre i soldi di mezzo!!

    5. i cerignolani sono come quel puffo del quale adesso non ricordo il nome…che qualsiasi cosa gli venisse proposto rispondeva: “IO ODIO…”
      non si fa niente?polemizzano. si fa qualcosa? hanno qualcos’altro da fare o da proporre.
      diciamo la verità quest’anno andare in piazza matteotti NE VALE LA PENA.
      non ci lamentiamo SEMPRE…
      cerignola non Roma, Milano o Torino ma nonostante la crisi avrà il suo bello spettacolo in piazza.
      ogni tanto impariamo a fare qualche complimento: BRAVO GIANVITO

      PS. PERCHE’ AD MANAGMENT? LO PAGANO CON CALMA, CON MOLTA CALMA E POI E’ BRAVO A TROVARSI GLI SPONSOR

    6. Un commento di parte non interessa a nessuno, ma ancora più se a farlo è uno della corte. L’AD è certamente una buona struttura, ma ha dimenticato una cosa, che questi suoi compaesani non vengono dalla montagna, senza piuma sul cappello e non sono ferlinfeu. La claque deve prepararla per il Capo, quello che gli ha fatto monopolizzare gli spettacoli a Cerignola, lì si cimentano da Sponsor, ma è il Capo in discusso oltre che Ass. /Dir. Gen./ Comm./ dei tanti Sponsor cherappresenta. Si è notato, sono sempre quelli gli artisti, giusto pagarli un po’ per volta, così quando si ripresentano percepiscono il saldo della loro ultima performance. Attendiamo con ansia il ritorno dei Mudù, così possono prendere il saldo della loro ultima apparizione.
      Per la Consulta o l’Agenzia, una triade di sapienti.

    7. …….ma gli eventi in teatro Mercadante hanno almeno avuto riscontro oppure stiamo solo foraggiando il personaggio AD ???? ci sono altri agenti dello spettacolo non solo a Cerignola facciamo fare qualche preventivo a questi …….weeeee!!! ………….Casarellaaa!!!!!SVEGLIA AAAAAA.

    8. Casarella?Ora tutti si inventano operatori culturali?Ma basta ricevere 300 consensi per diventare consiglieri comunali e parlare a nome della CULTURA CERIGNOLANA?ridicolo…è tutto un fenomeno da barraccone

    9. Il Comune non fa preventivi su nulla..dai service degli spettacoli agli spettacoli stessi. Non percepisce nemmeno le tasse pubblicitarie per tali eventi, cosa scandalosa!

    Comments are closed.

    Ultimora

    Presentato alla Camera dei Deputati il libro “Una vita su uno sgabello” di Antonella Migliorati

    Lo scorso 17 giugno alla Camera dei Deputati si è svolto “Autrici a confronto”,...

    Altre due conferme per la Pallavolo Cerignola: Pettinari e Adorni

    La Mandwinery Pallavolo Cerignola SSD arl è lieta di annunciare il rinnovo della centrale...

    Roberta Recchia presenta a Cerignola “Tutta la vita che resta”, il suo romanzo d’esordio

    Lunedì 24 giugno, alle ore 19:00, presso il Mondadori Point di Cerignola (via Bari,...

    Dalla palestra alle aule di scuola: la Kick Boxing come stile di vita nella tesina di Veronica Anzalotta | Video

    Le funzioni educative e formative dello sport in generale, e di alcune discipline in...

    Audace Cerignola, interesse in attacco per Cuppone del Pescara

    In vista dell’apertura imminente della sessione estiva di calciomercato, l’intenzione dell’Audace Cerignola sarà non...

    Furti di tombini a Cerignola: ne sono stati asportati 27 fra città e zona industriale

    Ben 27 chiusini in ghisa rubati in sole 72 ore anche in vie principali...

    Altro su lanotiziaweb.it

    Presentato alla Camera dei Deputati il libro “Una vita su uno sgabello” di Antonella Migliorati

    Lo scorso 17 giugno alla Camera dei Deputati si è svolto “Autrici a confronto”,...

    Altre due conferme per la Pallavolo Cerignola: Pettinari e Adorni

    La Mandwinery Pallavolo Cerignola SSD arl è lieta di annunciare il rinnovo della centrale...

    Roberta Recchia presenta a Cerignola “Tutta la vita che resta”, il suo romanzo d’esordio

    Lunedì 24 giugno, alle ore 19:00, presso il Mondadori Point di Cerignola (via Bari,...