More

    HomeNotizieCronacaCittà sporca? Benvenuti a Cerignola!

    Città sporca? Benvenuti a Cerignola!

    Pubblicato il

    Il titolo provocatorio giustifica una situazione in cui la città versa da giorni. Già nel periodo della festa patronale i cassonetti risultavano spesso “carichi” di immondizia (ma in periodo di festa non fa testo). Il problema è che tutto ciò continua. Ieri, 15 settembre, nella zona tra via Gentile e via Trinitapoli, c’era nell’aria un cattivissimo odore, non si capisce bene dovuto a cosa.

    In zona industriale la situazione non è tanto differente. Già mesi fa lanotiziaweb.it aveva mostrato le immagini dell’immondizia lungo i marciapiedi dalla periferia industriale. Lì sono anche comparsi, com’è naturale, decine di esemplari di ratti. Gli stessi animali sono visibili a tarda notte in zona cimitero, macello, montagnola, terra vecchia e torricelli.

    Per completare, i giostrai, andati via da poco, hanno lasciato immondizia nella campagne immediatamente vicine al Rione Fornaci. Sul luogo dove hanno montato i giochi poi, sono stati lasciati, come gesto di civiltà (probabilmente), piccoli ammassi di immondizia libera, non chiusa in busta. Ed ora chi pulisce? Cerignola non è mai stata, per svariati motivi, una città modello per la pulizia in strada, ma non è nemmeno mai stata in queste condizioni. Crediamo sia tuttavia solo una situazione momentanea. O forse no?

    43 COMMENTS

    1. ragazzi fatevi un giro per le vie del paese con una digitale o telecamera ovviamente a piedi e potete costatare lo skifo cè x terra,pare di camminare in una discarica.cmq molti rumeni tirano fuori le buste dell’im dai cassonetti x vedere cosa cè dentro, x terra resta lo skifo.nel mio quartiere lo spazzino o famoso operatore ecol nn si vede più e le persone che abitano a piano terra puliscono la strada,ma è normale?????

      • @alocin: come, non si vede più lo spazzino? ? ?
        Se guardi bene dentro la cabina della spazzatrice li vedi, sono in tre ed a volte anche in quattro, stipati la’ dentro.

        • …è vero sono in tre o quattro nella cabina e 7-.8 giorni fa per giocare o guardare una bella ragazza che andava a prendere l’autobus , con la spazzatrice hanno spezzato un albero del marciapiedi fuori dalla villa comunale….ma!!!

          • … giusto… senza parlare di qualche altro buontempone che con il camion di raccolta dei cassonetti, blocca la strada (piuttosto stretta via Quasimodo) per circa 15 minuti perché deve chattare con telefonino… con dietro una o due macchine che aspettano i suoi comodi! … questo è un paese di pseudo-guappi!

      • Ma quali rom……….
        che no siamo peggio.
        Prova a farti un giro la sera alle varie panchine di Cerignola e vedi lo schifo di bottiglie e cartoni di pizze lasciate a terra, prova a vedere i negozianti ed i gommisti buttare gomme e scarti varii vicino ai cassonetti, senza parlare dei muratori e giardinieri che scambiano i cassonetti per discariche.
        Prova ad andare in Villa e vedere lo schifo che lasciano a terra.
        prova……
        Se solo i nostri politici farebbero qlc tipo mobilitare i cari vigili urbani a multare la gente ignorante ed incivile forse cambierebbe qlc.
        Ma purtroppo sono incivili pure loro e quindi tutto va bene
        Siamo una bidoncittà chiamata Cerignola.
        Per cortesia smettetela di colpevolizzare questi Rom…
        I veri Rom siamo noi da oggi ci chiameremo CerignolaRom

    2. x la redazione:se vi fate una passeggiata x via g. falcone, per il corso,verso lo spizio costeggiando la recinzione della villa e proseguendo per via puglie ecc ecc potete osservare cosa cè x terra,quindi nn cè bisogno di arrivare alla zona industriale lo skifo è già x il centro.ma io nn ricordo di aver visto mai una situazione simile x il paese +- è sempre stato pulito,per fortuna che la tassa sull’imm è aumentata!!!!spero che con la vostra segnalazione si possa risolvere il problema.ciao

    3. indignato ho detto i rom perchè gli ho visti io personalmente fare quel gesto,tutto qua!! la prossima volta gli faccio una foto cosi documento con prove il commento,cmq condivido anke l’idea di noi cerignolani.

    4. Vorrei anche mettere in evidenza che nella zona industriale il comune non ha effettuato il taglio delle erbacce, vi posso assicurare che l’altezza dell’erba supera in alcuni casi anche il metro e considerando il forte caldo che abbiamo avuto il rischio incendi è stato elevatissimo!

    5. Dimenticate tutti quelli che usano pulire l’auto in movimento, buttando di tutto di più dal finestrino.

    6. Per me bisogna agire in tre direzioni.
      1° Educare i propri figli già da piccoli.
      2° Istruire gli operatori ecologici a pulire, perché sembra uguale a prima quando se vanno.
      3° sistemare tutti i marciapiedi, almeno quelli del centro storico (Dal duomo alla strada Larga e Da dopo convento alla mezzaluna).
      Una curiosità, togliere l’erbacce di chi è il compito?

    7. Cara redazione, avete scritto nell’articolo che LA PUZZA si sente da alcuni giorni e non si sà cos’è??? Ma cosa dite mai?? LA PUZZA , si chiama DIOSSINA e, giusto x chiarirvi le idee la stiamo RESPIRANDO da oltre 1 anno a livelli insopportabili!!!! L’inceneritore della zona industriale CI FARà AMMALARE TUTTI DI CANCRO, nella migliore delle ipotesi nel giro di qualke anno…….io abito ai piani alti e vi posso garantire che anke d’inverno che gli infissi sono chiusi, entra una puzza indescrivibile; immaginatevi tutta l’estate a balconi e finestre aperte 24 ore al dì! LASCIAMO PURE CHE IL TITOLARE DI QUESTA AZIENDA CONTINUI PURE A FARCI RESPIRARE DIOSSINA, tanto nessuno in amministrazione comunale farà MAI qualcosa x farlo chiudere definitivamente; il titolare è AMICO LORO (LA SOSPENSIONE DI 15 gg a cosa serve? scusate la mia ignoranza) ! BENVENUTI A CERIGNOLA!!!

      • Sign esplodo,se risolvere i preoblemi di cerignola significa chiudere le fabbriche perche inquinano lasciando a casa altri operai, aumentare la dissoccupazione e la delinquenza, allora avete capito tutto della vita! i problemi vanno risolti diversamente,l’inceneritore deve essere messo a norma come sicurezza ma deve rimanere e deve dare lavoro a cerignola e i cerignolani. se trovassimo qualcosa da ridire su tutte quelle poche aziende che danno lavoro a cerignola facendole chiudere allora ragazzi miei mi viene da pensare che ci state bene a casa senza un lavoro.

        • Caro Cerignolano, (come me) innanzitutto chiudere L’INCENERITORE non significa chiudere tutte le fabbriche, poi…a quante famiglie dà lavoro l’inceneritore della zona industriale? 5-6-10 ammesso e non concesso ke siano famiglie e non single??? Mi chiedo, allora facciamo ammalare una popolazione di 65 mila abitanti??? E’ più giusto secondo lei??? Le voglio fare un esempio: L’ILVA di Taranto da’ lavoro a oltre il 70 % della popolazione, e chiuderla sarebbe un dramma, significherebbe spostare 250 mila abitanti fuori da tardanto, xkè rimarrebbero senza lavoro….quindi, il gioco vale la candela! Cerignola invece ha un tasso di disoccupazione a dir poco esagerato, quindi s’immagini se si aggiungessero altre 10 -15 persone che cambierebbe!

    8. CI STIAMO A PREOCCUPARE E FARE MANIFESTAZIONI CONTRO L’INCENERITORE NUOVO DI MANFREDONIA CHE ANCORA NON è IN FUNZIONE E NON CI PREOCCUPIAMO DI QUELLO NOSTRO DELLA ZONA INDUSTRIALE KE CI HA AVVELENATI X ANNI????? SIAMO RIDICOLI!!!

      • Tutta la città è sporca,tutti noi lo sappiamo ma i nostri amministratori sono gli unici che non lo sanno,io pago 300 euro di spazzatura l’anno per vivere in una città sporchissima. Abbiamo la discarica a due passi ma spesso i cassonetti non vengono svuotati “mistero”.

    9. Scusate l’ignoranza ma davvero quella puzza è diossina ? e se sì come possiamo mobilitarci tutti insieme per approfondire e protestare ? chi ci deve difendere da tutto questo?

      • Caro Claudio, basta radunarci in massa sotto il Municipio fissando un giorno e impedirne l’accesso a tutti, impiegati e non PACIFICAMENTE fino a quando i nostri cari amministratori non si mobilitano e fanno ciò che avrebbero dovuto fare da tempo! Il problema è ke son pienamente convinto che non si presenterebbero più di 5-6 persone! Questo è un paese di pecore…..! E allora……continuiamo a pascolare!

    10. Porca è di per sè un complimento. Se non si fà qualcosa qui si rischia grosso, e chi ci và di mezzo siamo sempre noi cittadini che oltre a pagare ci dobbiamo anche avvelenare.
      Per non parlare della zona industriale..fatevi un giro vicino i cassonetti vi dico solo che muoiono gli animali per le merde che scaricano! Complimenti al nostro assessore che ha fatto installare le telecamere sempre a spese nostre e CHE OVVIAMENTE NON FUNZIONANO..grazie!!!

    11. per non parlare della super lavoratrice che abbiamo all’ingresso della zona industriale. una vera mascotte per tutti i clienti che ci vengono a trovare!!!!

      Grazie assessore… grazie sindaco!!!

    12. vogliamo parlare della puzza di piscio e degli escrermenti dei cani? Io non me la prendo con gli animali ma con gli incivili dei padroni…..hanno inventato le palette con i sacchetti per raccogliere!

    13. un esempio e’ anche la piazza coperta di s.antonio…..con l’acqua di fogna che esce dal tombino……e un fiumiciattolo che sgorga da sotto la piazza….non ci credete andate su http://www.lacicogna.tv e vedete.

      p.s.
      comunque la puzza che si sente e’ il percolato che esce dai camion che raccolgono i rifiuti…infatti tutte le strade sono nere di questo liquido che in mancanza di pioggia resta sull’asfalto rovente e inonda la citta’.

    14. Mi riferisco al Sig. Esplodo. Mi dice che puzza ha la Diossina? come si fa a riconoscerla tra le tante puzze?La puzza che tutti sentiamo può provenire dalla fogna più prossima alla ns abitazione, dal percolato che fuori esce dai camion dell’immondizia, dal depuratore che abbiamo nei pressi del macello o dalle attività che scaricano nel terreno gli scarti di lavorazione, etc. Pertanto secondo me dobbiamo accertarci della provenienza della puzza prima di puntare il dito su qualcuno, sennò si ricade nella Cerignola fatta di pregiudizi.
      Per la Rilevazione delle diossine, L’ARPA si avvale di sofisticatissimi strumenti e non le rileva con il naso.
      Sig. Esplodo nel suo commento ha scritto “scusate l’ignoranza” ed ha fatto bene a specificarlo perchè nel suo caso è rilevante.

      • Imparziale… non sarà diossina… intanto i casi di neoplasie e leucemie schizzano in alto e stiamo diventando un caso unico in italia… Esplodo è ignorante ? gli altri sono sciagurati !!!
        Si è convinti che i familiari dei responsabili di tutto questo non si ammaleranno mai ? Quando avrete casi nella vostra famiglia, vorrò vedere i vostri atteggiamenti!

      • Sig. Imparziale , ha confuso Sig. Esplodo con me che sono Sig. Claudio , pertanto l’ignoranza girala direttamente a Sig. Esplodo.
        Se usaste i vs. nomi di battesimo sarebbe forse meglio o forse sono i Vs. cognomi quelli ?

      • Caro Sig. IMPARZIALE, che poi tanto imparziale non lo è affatto, x quanto riguarda la diossina, io non mi riferivo alla puzza bensì al valore che ha rilevato L’ARPA che le rammento se non l’ha seguito il valore di soglia è stato superato 16 volte…sia x la diossina che per i Furani…..se poi L’ARPA non sà fare il suo lavoro, non è certo mia l’ignoranza, e la prego di moderare i termini, altrimenti l’aggettivo le spetta di diritto!

        • Riangrazio il Sig. Antonio di S. samuele, bravo, questi stanno a pensare se la puzza sia diossina; furani o percolati……cominciamo a partire dagli effetti: TUMORI E LEUCEMIE percentuali schizzate alle stelle a cerginola! E NOI CONTINUIAMO A GUARDARE E AD CRITICARCI L’UN L’ALTRO SUI POST LASCIATI QUì! ASSURDO!! GRAZIE A TUTTI E GRAZIE A CHI CI GOVERNA, CHE HA DETTO KE NON Cè PERICOLO!!! MEDITATE GENTE, MEDITATE

    15. antonio io non ho detto che non vengono emesse diossine, io ritengo sia errato associare la puzza alla diossina rilevata dal naso umano. per il resto sono daccordo con te. sappi inoltre che tutto ciò che viene bruciato arbitrariamente e senza controllo produce diossina(gomme auto,polistirolo,cassonetti immondizia etc)

      • Ne sono pienamente cosciente… probabilmente non solo la inspiriamo e ma la ingurgitiamo pure, attraverso i frutti irrigati con acque contaminati e giù di li… ma le concentrazioni, probabilmente a Cerignola, sono di gran lunga superiori alla norma… e non mi sembra che Arpa e Amministrazione Comunale e Regionale si stiano affannando per sviscerare il motivo del problema.
        Ci sono informative spedite alla ASL da centri diagnostici come Milano, Torino e San Giovanni… perché a Cerignola c’è qualcosa di veramente grave che sta accadendo…APRIAMO GLI OCCHI… ho denunciato il tutto a Striscia la Notizia…
        Intanto ci sono ragazzini di meno di 20 anni che stanno morendo….

    16. Buongiorno a tutti,
      volevo, anche se banale, far notare una grossa contraddizione della ns cara amministrazione, la quale permette a tutti i paesi limitrofi di scaricare immondizia nella ns discarica che adesso stanno ampliando, ma che comunque si esaurirà.
      Quando questo accadrà chi accoglierà la nostra immondizia?E a quale prezzo?
      Inoltre tutti i proventi derivati da questo business (svariati milioni di euro) dove sono?Per cosa sono utilizzati?
      Io credo che almeno per far una lavata di faccia avrebbero dovuto abbassare le tasse relative alla TARSU degli abitanti di Cerignola e borgate, invece ci aumentano le tasse, e diminuiscono l’efficenza dei servizi.
      Forse credono che il terreno utilizzato e le conseguenze derivanti dallo scarico di tale massa di spazzatura sia cosa che non ci riguarda.
      A questo scempio, si aggiunge la mancata inclinazione ecologica e civica di questo paese, che a mio avviso e derivante dal fatto che le famiglie “per bene” che educano i figli, e con tanti sacrifici li acculturano, non appena possono scappano, lasciando a questa terra solo la feccia.

    17. Per chi dice che i nostri cari amministratori non fanno niente, si sbaglia di grosso! Il sindaco e gli assessori, sono stati impegnati a litigare x oltre 1anno da quando sono stati eletti su ki doveva andare ad occupare il 2° piano e chi invece il 3° piano; a chi spettava o meno fare l’assessore e a chi invece non spettava più la carica perchè nel frattempo aveva cambiato colore politico il tutto contornato da accordi preelettorali comparizi, rimpasti di minestre poi è arrivato il momento di sistemare i fratelli; figli; mogli e nipoti nei punti strategici (a buon intenditor poche parole)…..figuratevi se potevano stare a pensare alla gente che si ammalava di cancro; ai furani alle diossine ai percolati, ma chi sè ne frega,tanto oggi il messaggio che lanciano le istituzioni già a livello nazionale è: RUBA; TROMBA; ACCHIAPPA TUTTO CIò KE PUOI, TANTO DOMANI NON SI Sà SE CI SIAMO….O SE CI ARRIVIAMO! EVVIVA LA SOCIETà ODIERNA!

    18. In che mondo vive Antonio San Samuele?
      Che senso ha denunciare tutto a STRISCIA LA NOTIZIA?
      Cos’è quest’ultimo: un Ente pubblico o uno spettacolino televisivo dove sgambettano giovani ragazze ammicanti? Quella trasmissione televisiva segue una sua logica che non è quella di un Ente benefico.

      Sul punto: è l’ennesimo sentito dire o c’è un problema di salute pubblica?
      Se siamo in presenza del seconodo caso, allora la situazione è molto grave e dovrebbe essere “il” problema.

      Caro Antonio lei parla di “informative di Milano, Torino ecc.”.
      Se esistono, esse sono atti pubblici alle quali qualsiasi cittadino può accedere previa richiesta (Dlgs 241/90 e successive modifiche).
      Pertanto, invito lei a rappresentare , anche anonimamente, con più precisione quanto di sua conoscenza o a pubblicare – tramite anche questa testata on line – documenti in suo possesso, dimostrerebbe coraggio e renderebbe un servizio che non ha uguali alla comunità.
      Analogamente invito il direttore e la redazione de “la notizia web” ad approfondire e far emergere se esiste un così grave problema , per quanto possibile, reperendo rilevamenti ARPA, facendo un confronto con analoghe realtà, e se vi sonoi studi in tal senso. Evidenze in tal senso porterebbero questo sito alla cronaca nazionale.
      Io non vivo a Cerignola, pertanto non posso approfondire, ma abbiate coraggio!!! La parte sana di Cerignola è fatta da gente straordinaria!!! Non dobbiamo aspettare sempre gli altri.
      Forza ragazzi e grazie per questo sito.

      • Fiatlux, io vivo nello stesso mondo in cui vive lei… non si è mai accorto che in Italia le istituzioni non sembrano esattamente fare l’interesse pubblico ? Ne può più lo sputtanamento mediatico di una trasmissione satirica (ma neanche poi tanto… evidentemente lei non la segue molto) che tanti “bla bla” istituzionali, tra sindaci, assessori regionali, e tanti altri fantocci di bandiere policromatiche.
        Sul sentito dire, Lei spero stia scherzando… chieda al suo medico curante, e le saprà sicuramente dire qualcosa di più… non ci crede, faccia una visitina al reparto di Oncologia di San Giovanni Rotondo e chieda pure a loro….
        Si ricordi che abbiamo un sindaco medico e soprattutto, in quanto primo cittadino, responsabile della salute pubblica cittadina… personalmente non ho mai sentito parlare in nessun intervento pubblico di questo serissimo problema… invece si chiacchera sull’opportunità di svolgere il mercato infrasettimanale a cavallo della Festa Patronale… siamo un popolo di ignoranti, pazzi e sconsiderati… non sono certo io che posso avere atti ufficiali… appartengo ad uno stato di diritto come lei… e pretendo che lo facciano i miei rappresentanti istituzionali… se mi accorgo che non svolgono il loro mandato DEVONO ANDARE A CASA!!!!!

    19. Il Sindaco si e’ impegnato affinche’ gli Ex dipendenti Asia ottenessero il loro meritato TFR.
      Mi sembra adesso doveroso da parte del Sindaco e del suo assessore all’ambiente di pretendere dagli stessi un maggior impegno nella pulizia della ns citta’.
      I rifiuti depositati ai bordi dei marciapiedi occupati dalle macchine in sosta restano perennemente non raaccolti. E’ opportuno che si smetta di utilizzare le macchine spazzatrici, causa di inutile inquinamento ambientale ed acustico.
      Occorre ritornare all’uso della scopa e carrettino. Inoltre e’ necessario partire con il servizio porta a porta (cfr altre Citta’ della Puglia-basta andare a Brindisi)

    20. Constato il civile di discussione e me ne compiaccio.

      Per il Moralista: faccio notare una contraddizione nelle sue parole quando afferma che “… le istituzioni non sembrano esattamente fare l’interesse pubblico…” e “se mi accorgo che non svolgono il loro mandato DEVONO ANDARE A CASA”.
      Lei ripone la sua fiducia nei suoi rappresentanti istituzionali consapevole o inconsapevole che poi li manderà a casa al successivo turno elettorale poichè non fanno l’interesse pubblico.
      In ogni caso: sono andato sul sito dell’ARPA e non sono pubblicate rilevazioni dell’aria fatte a Cerignola. Sembrerebbe che non vi siano stazioni di rilevazione fisse o mobili.

      https://www.arpa.puglia.it/web/guest/taria_dr_2011

      Rinnovo l’invito a tutti gli utenti: chi è in grado di venire a conoscenza di elementi (documenti o altro) che indichino la presenza di inquinanti batta
      un colpo!!!!!

      • Mi spiace che lei abbia rilevato una contraddizione, che ritengo non esserci.
        Io credo nel sistema democratico… ed ho l’obbligo morale, esprimendo la mia preferenza nell’urna, credere di dare fiducia a qualcuno che la meriti… se poi viene sistematicamente tradita, il problema non è mio, né delle istituzioni… ma di chi le riveste indegnamente.
        Cmq, proprio stasera ho notato un camion pubblicitario di un certo D’Artagnan Vero che denuncia morti di cancro anche a Lavello !!!!! Qui il problema è più grosso forse di quello che noi stessi pensiamo.

    21. Io proporrei alla nostra amministrazione di formare un equipe che controlli quotidianamente la qualita’ dell’ aria nel nostro amato paese mediante dispositivi e strumentazioni altamente tecnologici;in tal modo la nostra cittadinanza potra’ essere tranquilizzata qualora le sostanze dannose alla salute non superino i limiti consentiti dalla legge

    22. Buongiorno,
      ho già inviato un commento:

      https://www.lanotiziaweb.it/08/09/2011/lass-palladino-risponde-al-comitato-contro-gli-inceneritori-su-ecocapitanata/#comment-3966

      vorrei solo brevemente dire:

      – se vi sono emissioni oltre i limiti, dovute a mancanza o fittizie manutenzione, filtri non a norma, il tutto si commissaria, si punisce e si monitorizza

      – vi sono interessi economici oltre ogni limite: vi è un legame troppo forte tra interessi economici e politica. Solo se chi deroga, emana, promuove leggi e sanatorie vivesse a 100 metri da zone a forte impatto ambientale, vedrebbe morire alcuni famigliari per cause di inquinamento, forse e dico forse cambierebbe un poco la sua opionione: ma essi non hanno alcuna moralità vivono il presente, con i loro benefici e non si interessano di nulla.

      – il potere, il danaro, lo scendere a compromessi per tornaconti porta se stessi a scendere a patti di indubbia moralità

      – a tutti quelli che sanno di aver operato male, con disonestà e negligenza: non vi vergognate, pensate che il potere e danaro sia tutto, pensate che alla fine della vostra effimera vita vi possiate comprate il perdono eterno, che tutto sarà cancellato ed assolto. Se il vostro operato civile, politico, imprenditoriale , professionale ha creato sofferenza in uno solo dovreste essere dannati per sempre.

      – in questo mondo il senso della stessa moralità, onesta, rispetto si è perso oramai…

    Comments are closed.

    Ultimora

    Serie C, il campionato 2024/25 prenderà il via domenica 25 agosto

    Tramite un comunicato ufficiale, la Lega Pro ha diffuso le date principali della stagione...

    Cerignola, stretta sulle bici elettriche: dieci sequestri dopo trenta requisizioni nel weekend

    Sono dieci le bici elettriche sequestrate questa mattina dopo i controlli effettuati dalla Polizia...

    Lutto nell’editoria pugliese: morto Matteo Tatarella, fratello di Pinuccio e Salvatore

    Lutto nel mondo del giornalismo e dell’editoria pugliesi. È morto a 84 anni Matteo...

    Nasce a Cerignola la Consulta comunale per parità e pari opportunità

    Il Consiglio Comunale di Cerignola ha approvato, su proposta dell’assessore alle Pari Opportunità, Domenico...

    Trasporta alimenti violando norme su salute del consumatore, multato un cerignolano

    Un uomo di Cerignola (Foggia) dovrà pagare una multa di cinquemila euro perché trasportava...

    Montascale per interni: perché installarli

    Nei luoghi pubblici avrete già avuto modo di osservare in azione i montascale. Sono...

    Altro su lanotiziaweb.it

    Serie C, il campionato 2024/25 prenderà il via domenica 25 agosto

    Tramite un comunicato ufficiale, la Lega Pro ha diffuso le date principali della stagione...

    Cerignola, stretta sulle bici elettriche: dieci sequestri dopo trenta requisizioni nel weekend

    Sono dieci le bici elettriche sequestrate questa mattina dopo i controlli effettuati dalla Polizia...

    Lutto nell’editoria pugliese: morto Matteo Tatarella, fratello di Pinuccio e Salvatore

    Lutto nel mondo del giornalismo e dell’editoria pugliesi. È morto a 84 anni Matteo...