More

    HomeNotizieCulturaFiera del Libro, Ass. Oltrebabele: le parole del Presidente

    Fiera del Libro, Ass. Oltrebabele: le parole del Presidente

    Pubblicato il

    Era giusto un anno fa quando presentammo la prima edizione, le incognite erano tante, tutti si chiedevano se fossero riusciti nell’intento; ma sin dal primi momenti, si era capito che sarebbe stato un successo clamoroso. L’Associazione Oltrebabele ha organizzato la seconda edizione della Fiera del Libro dell’Editoria e del Giornalismo che dal 7 al 9 settembre tornerà a raccontare, a Palazzo Coccia, il significato dell’informazione, anche attraverso l’era internet. Anche i temi della storia, i problemi della giustizia, il vento dell’emigrazione, fino a parlare del nostro sud, troppo spesso martoriato fra speranza e voglia di riscatto. L’evento che ha il patrocinio del comune di Cerignola, ma anche dell’Assessorato regionale alle Politiche Sociali, Università di Foggia, Club Unesco Fg e della Provincia, ha un duplice scopo: da una parte far capire il senso della lettura ai giovani, dall’altra la consapevolezza di dare un’immagine positiva alla nostra città in un periodo di turbamenti. Ne sono convinti gli organizzatori, a partire dal Presidente Rossella Bruno, che nell’intervista al nostro giornale dice “un anno fa eravamo partiti in condizioni di scetticismo puro, ma sin dalla prima giornata avevamo capito di aver vinto la scommessa; quest’anno ci siamo preparati con grande cura e sono stati gli autori stessi a chiamarci, perciò sarà una edizione importante e non deluderemo le attese”. L’anno scorso il testimonial d’eccezione fu Raffaele Nigro, quest’anno l’ospite d’onore all’ultima giornata sarà il giornalista e scrittore Marcello Veneziani, un uomo originario di Bisceglie, che si occupa dei problemi del sud. La Bruno ci dice “è vero, ma lui è legato al sud, in particolare alla Puglia visto che è nato a Bisceglie; crediamo che un personaggio del suo calibro sia adatto a parlare del nostro meridione sempre bistrattato, ma con radici toste e che non si perdono mai. Chi torna a parlare del sud e della nostra terra può raccontarne i pregi e i difetti: Veneziani lo farà”. Infine, i numeri di questa edizione sono impressionanti: parteciperanno 35 case editrici e 5 librerie, provenienti da tutta Italia. Un dato che dovrà essere confermato sul campo fra 7 giorni, in una Cerignola che per fortuna la cultura sa cosa sia, con i fatti e non solo a parole.