More

    HomeEvidenzaIl Pd denuncia: "inettitudine e incapacità del centrodestra"

    Il Pd denuncia: “inettitudine e incapacità del centrodestra”

    Pubblicato il

    Pubblichiamo di seguito un comunicato del Partito Democratico di Cerignola che denuncia la mancata partecipazione dell’attuale amministrazione comunale di centrodestra, al bando regionale per i “Piani integrati di sviluppo territoriale”. Nello specifico i democratici sottolineano l’occasione mancata per poter rimpolpare le casse comunali. Infatti, pare che il comune di Cerignola non abbia presentato neanche domanda di partecipazione. Ecco il documento completo.

    4.456.200 euro per Manfredonia; 4.300.000 euro per San Severo; 2.450.000 euro per Lucera, ben 13.800.00 per tutti i piccoli comuni della Provincia di Foggia da Accadia, ad Apricena, fino ai cinque reali siti (Orta Nova, Carapelle, Stornarella, Stornara, Ordona). Tutta le provincia risulta interessata dai “Piani integrati di sviluppo territoriale”, tranne il Comune di Cerignola che, non si sa per quale motivo, non ha neanche presentato la domanda di partecipazione al bando, lasciandosi così scappare una grande occasione per la riqualificazione del suo tessuto urbano, oramai lasciato all’incuria e al degrado. È questo l’ennesimo danno che l’inettitudine e l’incapacità del centrodestra fanno alla città. È evidente che a questa amministrazione, che in un anno e mezzo di governo cittadino invece di amministrare ha solo prodotto lottizzazioni edilizie facendo sprofondare, non si sa bene di quanti gradini più giù Cerignola, non interessano i bandi  pubblici, i soldi utili per la riqualificazione del territorio e il rilancio della nostra comunità. Cerignola perde a causa dell’amministrazione Giannatempo l’ennesimo finanziamento utile al suo sviluppo; un’amministrazione che latita d’inverno e va in vacanza d’estate, qualcosa di inaccettabile in un momento così delicato per la nostra città, per il nostro Paese. Il PD di Cerignola non lascerà che questa ennesima, gravissima mancanza passi sotto silenzio; chiederà spiegazioni all’amministrazione nelle sedi opportune e informerà la cittadinanza, con ogni mezzo, sul grave danno che l’immobilismo del centrodestra e del suo sindaco part-time hanno arrecato alla comunità.