More

    HomeEvidenzaIl Prefetto incontra il Sindaco e i vertici dell'Enel per la questione...

    Il Prefetto incontra il Sindaco e i vertici dell’Enel per la questione “furti di rame”

    Pubblicato il

    Il Prefetto di Foggia, Antonio Nunziante, ha convocato per giovedì 26 maggio, alle 9.30, una riunione con il Sindaco, Antonio Giannatempo, e i responsabili di Enel Distribuzione S.P.A. di Foggia, per discutere la situazione venutasi a creare in diverse zone dell’agro di Cerignola, dove, in seguito a numerosissimi furti di cavi di rame provenienti dalle linee elettriche, manca la corrente elettrica da diverse settimane e, in alcuni casi – vedi Salice Olmo – dall’inizio dell’anno. La seconda buona notizia è che a questo incontro saranno presenti anche alcuni agricoltori cerignolani, come espressamente richiesto dall’Amministrazione Comunale, che con i fatti sta dimostrando di voler difendere in ogni modo possibile il perno dell’economia del nostro territorio. Le razzie di questi ladri stanno procurando danni enormi agli agricoltori: sono a rischio molte coltivazioni in campi che possono essere irrigati solo elettricamente, come aveva denunciato, per primo, lo stesso Giannatempo, che difatti aveva scritto all’Enel, chiedendo l’immediato ripristino dell’erogazione della corrente elettrica nelle aree interessate, e informando nel contempo della gravità della situazione il Prefetto, il Questore di Foggia e i vertici provinciali di Carabinieri, Polizia e Guardia di Finanza. Giannatempo si era fatto interprete delle vibranti proteste di diversi agricoltori, i quali si erano detti pronti ad avanzare all’Enel una richiesta di risarcimento dei danni subiti, qualora quest’ultima non avesse provveduto a far tornare le cose alla normalità. Nunziante, che il Sindaco ringrazia “per la sensibilità mostrata nei nostri confronti”, ha dunque risposto in tempi brevi alle richieste di intervento pervenute da Cerignola, dove intere produzioni rischiano di andare in malora con l’aumento delle temperature e senza irrigazione. Adesso la palla tocca all’Enel di Foggia. All’incontro saranno presenti anche il direttore dell’Agenzia Comunale per le Politiche Agricole, Pasquale Barrasso, e il presidente della Consulta comunale per lo Sviluppo, Salvatore Morano. Per Barrasso, “l’Enel deve tornare a corrispondere un servizio che continua ad essere pagato, e non poco, dagli agricoltori, che già devono fare i conti con una crisi del settore che è durissima”. “Giovedì, per la prima volta dopo tanto tempo, gli agricoltori reciteranno davvero un ruolo da protagonisti – afferma invece Morano – non sono né rimarranno soli”.