More

    HomeSportVolleyLa Lapige crolla sul più bello: Locorotondo prevale al tie break

    La Lapige crolla sul più bello: Locorotondo prevale al tie break

    Pubblicato il

    Un ko certamente duro e difficile da digerire per la formazione ofantina della Lapige Mediterranea, battuta dal Locorotondo per 3-2 con i parziali di 22-25; 25-21; 25-15; 21-25; 7-15. La settima giornata del campionato di Serie C femminile era fondamentale per la squadra di Lino Pollo e Cosimo di Lucia, per cercare il giusto riscatto dopo l’inguardabile sconfitta di Terlizzi. Assente Valentina Sisto e con le sorelle Pagano in non perfetta forma fisica, c’è stato l’esordio del nuovo libero proveniente da Barletta, Ilaria Scuro. Partenza favorevole per le ospiti, con le padrone di casa in difficoltà evidente e già sotto 7-11: il vantaggio aumenta, ma la situazione per le ofantine non migliora, troppi errori sia in fase di attacco che di difesa e diversi falli condizionano notevolmente il loro rendimento, ed nel primo set Locorotondo vince 25-22. Secondo set sulla falsariga di quello precedente, sembra non cambiare nulla per la Lapige e ci si mette anche qualche discutibile chiamata arbitrale, ma nella parte finale le ragazze cominciano a giocare meglio. Sotto di cinque punti agguantano il 20-20 e trascinate da Stragapede, Scarale e soprattutto Mancino, entrata con grande impatto sulla gara (alla fine la migliore), il match torna in bilico e si chiude 25-21 per la Lapige. Terza frazione d’autorità per le ofantine, con Locorotondo in balìa dei suoi errori e in netto calo: il pubblico fa un tifo indiavolato per le ragazze che vincono 25-15.

    Il quarto set (nel quale tornano in campo le Pagano) è più combattuto fino al 14-14; da quel momento in poi la Lapige torna preda dei suoi stessi errori già commessi sette giorni prima in terra barese e regala la parità al Locorotondo, che al tie break è totalmente padrone della situazione e si porta a casa una vittoria meritata per 3-2, fra la delusione delle giocatrici di casa e del pubblico presente numeroso sugli spalti. Una situazione imprevista da riparare assolutamente durante la settimana: a livello di aggressività e cattiveria si è visto chiaramente un deciso passo indietro, ed il fatto che i due tecnici Pollo e Di Lucia, visibilmente contrariati per la prestazione, non hanno rilasciato dichiarazioni a fine gara, la dice lunga sul momento delicato all’interno del gruppo. Una classifica che si fa davvero preoccupante dopo sette turni, con 8 punti racimolati frutto di due vittorie e cinque sconfitte: sarà dura e già sabato prossimo il test salvezza con la Gerco Volley, fondamentale per capire se la Lapige riuscirà a riscattarsi in termini di gioco e cattiveria agonistica. Di seguito il tabellino con le giocatrici della Mediterranea andate a referto. (ha collaborato Emanuele Parlati)

    Scarale 11, Pagano P. 9, Mazzone 5, Forleo 4, Doronzo 5, Pagano R. 2, Stragapede 5, Mancino 13, Scuro (libero) 1.

    4 COMMENTS

    1. al secondo, terzo e quarto set io ho visto una bella pallavolo!! Forza ragazze non mollate!….

    2. Premettendo che meglio di me le ragazze le conosce l’allenatore che le segue per l’intera settimana, vorrei esprimere solo la mia opinione, e pertanto assolutamente sindacabile, facendo notare allo stesso mister che chi siede in panchina non serve solo a fare numero e se ogni tanto una “titolare” proprio non va, e domenica pomeriggio secondo me era più di una, bisogna avere il coraggio di mettere in campo una o più “riserve”!
      Mister, magari non sarebbe cambiato il risultato finale, ma almeno qualche ragazza di buone prospettive, e credo ce ne siano in rosa, avrebbe accumulato una maggiore espeirenza.

      Grazie, e comunque

      FORZA RAGAZZE!

    Comments are closed.

    Ultimora

    L’Aps ‘Sud Music’ e l’Istituto “Di Vittorio-Padre Pio” in campo insieme per il progetto “Musicando”

    «Un progetto che, attraverso il ‘fare musica insieme’, intende promuovere e favorire tra i...

    Juan Ignacio Iliev ha vinto il terzo Open Fmishop di tennis allo Sporting Club di Cerignola

    Si è concluso il Terzo Open Fmishop presso lo Sporting Club di Cerignola: nove...

    Cerignola, Monsignor Domenico Battaglia ospite della parrocchia Sant’Antonio da Padova

    Ha avuto luogo nel tardo pomeriggio di martedì 11 giugno, nel salone “Monsignor Nicola...

    Due nuovi eventi di Giuseppe Amorese tra Roma e Pesaro

    A distanza di poche settimane, due eventi che vedono protagonista l’arte di Giuseppe Amorese....

    Venerdì 14 giugno nuova seduta del Consiglio comunale di Cerignola

    Il Presidente del Consiglio ha convocato il Consiglio comunale, in seduta ordinaria, per venerdì...

    Anticipazioni delle partite: gli avversari dell’Italia nella fase a gironi di Euro 2024

    La sfida per l'Italia all'EURO 2024 sarà ardua, specialmente dopo il trionfo nel 2020....

    Altro su lanotiziaweb.it

    L’Aps ‘Sud Music’ e l’Istituto “Di Vittorio-Padre Pio” in campo insieme per il progetto “Musicando”

    «Un progetto che, attraverso il ‘fare musica insieme’, intende promuovere e favorire tra i...

    Juan Ignacio Iliev ha vinto il terzo Open Fmishop di tennis allo Sporting Club di Cerignola

    Si è concluso il Terzo Open Fmishop presso lo Sporting Club di Cerignola: nove...

    Cerignola, Monsignor Domenico Battaglia ospite della parrocchia Sant’Antonio da Padova

    Ha avuto luogo nel tardo pomeriggio di martedì 11 giugno, nel salone “Monsignor Nicola...