More

    HomeEvidenzaL'Ortopedia di Cerignola chiude per 3 mesi. Nuovi medici da Lucera e...

    L’Ortopedia di Cerignola chiude per 3 mesi. Nuovi medici da Lucera e Manfredonia per gli altri reparti

    Pubblicato il

    Il tema sanità, da mesi sulla bocca di tutti, con “news” più o meno fondate, può oggi contare su notizie più sicure. Infatti dalla riunione stamane in prefettura a Foggia è venuto fuori qualcosa di importante. «Per tre mesi, fino al 31 gennaio 2012, sarà sospesa l’attività del reparto di Ortopedia dell’ospedale “Tatarella” di Cerignola. Il suo ritorno in funzione dipenderà dall’evoluzione della spesa sanitaria nelle prossime settimane nell’ambito dell’attuazione del Piano di rientro dal debito predisposto dalla Regione Puglia. I medici con contratto a tempo determinato in scadenza il 31 ottobre e che non verranno stabilizzati, saranno sostituiti da colleghi provenienti dagli ospedali di Lucera e Manfredonia e, in alcuni casi, da specialisti ambulatoriali».

    Notizia importante, che fa luce su un tema che ha dato spazio a diverse interpretazioni. In molti si sono espressi, compresa la nostra redazione, ma finalmente parole ufficiali tolgono “verità” alla cronaca quotidiana. «E’ andato meglio di quanto si temesse, per Cerignola, l’incontro sulla situazione della sanità in Capitanata tenutosi stamane in Prefettura, a Foggia, tra il Prefetto Antonio Nunziante; il direttore generale della Asl, Ruggero Castrignanò; e i sindaci di Cerignola, Antonio Giannatempo – con lui anche l’assessore al ramo Michele Romano – di Manfredonia, Angelo Riccardi; di San Severo, Gianfranco Savino, e di Lucera, Pasquale Dotoli». Così si legge nella nota dell’ufficio stampa comunale di Cerignola. «Temevamo che la mancata stabilizzazione del personale precario anche nel nostro nosocomio potesse comportare l’interruzione di numerosi servizi e il ridimensionamento dell’attività di più reparti – è il commento di Giannatempo – per fortuna così non è stato, e lo stop a Ortopedia ufficializza una situazione già da tempo vigente, perché quel reparto è fermo dalla scorsa estate. Abbiamo fatto valere le ragioni di un territorio importante come quello del Basso Tavoliere, già pesantemente penalizzato, come peraltro tutta la capitanata, da una serie di decisioni incomprensibili adottate dalla Regione Puglia». Seppur queste parole del primo cittadino vogliono rappresentare uno sfogo, visto che alla riunione di stamane era assente l’assessore regionale Fiore, Giannatempo “volutamente” tralascia di ricordare che il “problema” sanità è diffuso a livello italiano. E non lo dice lanotiziaweb.it, lo afferma una ricca inchiesta di Repubblica (ecco il link).

    Inoltre i risultati emersi da questa riunione odierna sono anche la risposta alla lettera datata 21.10.2011 inviata dal Dott. Ventrella al direttore sanitario. Il direttore f.f. ravvisava infatti nella missiva l’impossibilità di garantire i ricoveri, dopo il mancato rinnovo dei contratti al personale a tempo determinato. Dopo lo stop temporaneo di Ortopedia, ora si attendono nuove risorse (umane), grazie alla mobilità interna, sperando che non ci siano ulteriori ripensamenti del personale che ha fatto domanda, a causa anche della brutta nomea che è ricaduta sull’Ospedale di Cerignola in questi ultimi mesi.

    14 COMMENTS

    1. Se la sinistra e la destra non smettono di difendere le Baronie, evitando che “Le Caste” dei Notai, Farmacisti, Avvocati, Medici, Ingegneri, Architetti etc. etc. pretendano di “schiavizzare” interi gruppi di giovani, che dopo anni di studio sono costretti a fare i “servi e portaborse” a questi schiavisti, non si potrà contare su ricambi degni di questo nome e molti saranno quelli che “per motivi di sopravvivenza” devono e sono costretti a cambiare e snaturare il loro “indirizzo”, per la scelta del futuro. Tutti ci hanno provato “ad eliminare” questi soloni, si sono beccati un sonoro e roboante “vaff……………!”
      Alla faccia della liberalizzazione, mentre sono passate le liberalizzazioni degli :idraulici, stagnini, elettroinduttori, assistenti ai treni, temperalapis, spuntagalline,escortisti, taglialegna, scafisti. VOLERE E’ POTERE!

    2. Solita manfrina, fatta di promesse……poi si arrivarà al 31/01/2010 e si dirà, non possiamo riaprirlo, perchè non è pronta la nuova pianta organica, e poi…..mancherà qualche altra cosa.
      Insomma il rilutato è: l’ortopedia a Cerignoa è ormai un vecchio ricordo!!!!!
      Una standing ovation a tutti i politici di destra e di sinistra per il risultato raggiunto……siete unici nel vostro genere!!!!!

    3. Kritico veramente l’ortopedia è un brutto ricordo,se tutto è vero preferisco 3 mesi chiuso il reparto ma poi la riapertura con dottori capaci di determinate operazioni metodi di operare all’avanguardia e non come xxxxxxxxxxxxxxxxxxx.Premessa se veramente vero che arriva qualcuno capace poco ci credo ,ma ho una flebbile speranza .Ciao

    4. l’ORTOPEDIA di Cerignola non CHIUDE per 3 mesi ,ma ha già chiuso da 3 mesi e resterà CHIUSA per altri 3 mesi…..

    5. Ehi ma in questi post si denigrano gli omosessuali , la gente di colore, i malati di AIDS per di più utilizzando un linguaggio osceno e nessuno dice niente?! Mah! …. tra l’altro la colpa fosse solo di Vendola ….

      • Infatti, ha ragione. Ma quelli con le immagini sono commenti inseriti su facebook sotto i nostri articoli. Purtroppo l’educazione, la tolleranza e il rispetto non sono pane per tutti.

    6. Qualcuno pur di apparire scriverebbe qualsiasi str…..!Dopo,se si vuole parlare seriamente dell’argomento,porto a conoscenza di tutti che già altri ospedali di paesi limitrofi al nostro hanno subìto questo trattamento di chiusura momentanea per essere traghettati non so verso quale spiaggia,dopodicchè si sono ritrovati l’ospedale molto ridimensionato e prossimo alla totale chiusura.Ma tanto secondo l’opinione pubblica cerignolana si dirà “megghie accssè, l’achiudessr proprio tant non serv a nind stu sputael”.Meditate gente meditate!

    7. Notiziaweb…..dicevate che erano bufale…..e ora????? Ortopedia chiusa PER ALTRI 3 MESIi-…….e voi dormite e fate DISinformazione! buona salute

      • Ha ragione “anonimo veneziano”, siamo schierati, …ma con la verità!
        Attenzione a quanto scrive, il suo IP è sempre in agguato!
        Grazie!

    8. Ragazzi avvolte mi chiedo se vendola è stato votato anche da noi ,adesso la colpa non è di vendola ma del governo centrale perchè e tagliato i fondi per la sanità,ci ricordiamo che un assessore della giunta vendola a fatto sfracelli nella sanità pugliese , il caro vendola (i suioi qusti sessuali non ci interessano e non ci devono interessare,non scrivete stupidaggini)non si e nemmeno dimesso come se lui non sapeva niente ,cosa impossibile.Adesso chi paga per tutti sono gli ospedali della provincia di foggia.Elena svegliati e alza la voce ,tu lo puoi fare quando alla regione nei consigli ti siedi vicino a nichi richamalo a rivedere un pò il piano dei tagli.

    9. be’ poco importa perche’ un mio parente e’ entrato con il dito dritto ed e’ uscito col dito storto adesso non puo’ nemmeno indicare la via a nessuno perche’ ha il dito a zig e zag.

    Comments are closed.

    Ultimora

    L’Aps ‘Sud Music’ e l’Istituto “Di Vittorio-Padre Pio” in campo insieme per il progetto “Musicando”

    «Un progetto che, attraverso il ‘fare musica insieme’, intende promuovere e favorire tra i...

    Juan Ignacio Iliev ha vinto il terzo Open Fmishop di tennis allo Sporting Club di Cerignola

    Si è concluso il Terzo Open Fmishop presso lo Sporting Club di Cerignola: nove...

    Cerignola, Monsignor Domenico Battaglia ospite della parrocchia Sant’Antonio da Padova

    Ha avuto luogo nel tardo pomeriggio di martedì 11 giugno, nel salone “Monsignor Nicola...

    Due nuovi eventi di Giuseppe Amorese tra Roma e Pesaro

    A distanza di poche settimane, due eventi che vedono protagonista l’arte di Giuseppe Amorese....

    Venerdì 14 giugno nuova seduta del Consiglio comunale di Cerignola

    Il Presidente del Consiglio ha convocato il Consiglio comunale, in seduta ordinaria, per venerdì...

    Anticipazioni delle partite: gli avversari dell’Italia nella fase a gironi di Euro 2024

    La sfida per l'Italia all'EURO 2024 sarà ardua, specialmente dopo il trionfo nel 2020....

    Altro su lanotiziaweb.it

    L’Aps ‘Sud Music’ e l’Istituto “Di Vittorio-Padre Pio” in campo insieme per il progetto “Musicando”

    «Un progetto che, attraverso il ‘fare musica insieme’, intende promuovere e favorire tra i...

    Juan Ignacio Iliev ha vinto il terzo Open Fmishop di tennis allo Sporting Club di Cerignola

    Si è concluso il Terzo Open Fmishop presso lo Sporting Club di Cerignola: nove...

    Cerignola, Monsignor Domenico Battaglia ospite della parrocchia Sant’Antonio da Padova

    Ha avuto luogo nel tardo pomeriggio di martedì 11 giugno, nel salone “Monsignor Nicola...