More

    HomeEvidenzaPolitici in Facebook: pochi si salvano, ed ecco un manuale

    Politici in Facebook: pochi si salvano, ed ecco un manuale

    Pubblicato il

    Realizzata da Stefano Epifani – che insegna alla facoltà di Scienze della Comunicazione presso la Sapienza di Roma – e condotta per conto dell’Istituto Superiore di Studi Politici San Pio V, questa ricerca parla chiaro. Solo il 29% di chi siede alla Camera o al Senato ha aperto un profilo sul social by Mark Zuckerberg, il 33% fra chi guida un capoluogo. Promossi, ma se così non fosse si tratterebbe di un paradosso, gli amministratori locali sotto in trent’anni che arrivano al 66%. Grosso modo in linea con la media nazionale. “E’ il secondo anno che monitoriamo il rapporto fra politica e Web 2.0”, spiega Epifani. “E in questo periodo Facebook è cresciuto enormemente. Di qui l’idea di concentrarsi solo su questo aspetto, visto che ha cannibalizzato molti degli altri strumenti di comunicazione sulla Rete, blog in primis”. (da Repubblica.it)

    E’ stata presa in esame la totalità dei parlamentari, tutti i sindaci di capoluogo e un campione rappresentativo degli amministratori locali sotto in trent’anni. Poco più di 700 persone fra i circa 20 mila assessori e consiglieri comunali. “La cosa incredibile  – continua Epifani – non è solo che la maggioranza di parlamentari e sindaci non ha alcuna attività in Rete, ma che i primi sono molto più attivi dei secondi”. Passando dalla quantità alla qualità, dal conteggio di chi è presente e quanti fan possiede all’uso che viene fatto di Facebook, il quadro infatti peggiora. Molti sindaci, il 46%, non aggiornano il proprio profilo dal 2009. Sono pagine congelate il giorno successivo le elezioni. “Avendo un rapporto con il territorio ed essendo eletti in maniera diretta, avrebbero invece tutto l’interesse a sfruttare Facebook come fa invece Renzi”, commenta Stefano Epifani. “Anche perché ormai certe proteste locali, vedi quella in Sardegna contro l’apertura della centrale a biomasse targata Agripower, vengono organizzate proprio attraverso i social network”.

    Del resto aprire un profilo personale è semplicissimo, ma comunicare con gli elettori in maniera continuativa è tutt’altra storia. E i politici che sanno farlo sono pochi. Nichi Vendola e Matteo Renzi primeggiano la loro naturalezza nel dialogare via Facebook. Vendola invia messaggi dallo smartphone, Renzi risponde agli elettori, Di Pietro non è da meno e anche Mara Carfagna, ministro per le Pari Opportunità, interviene direttamente.

    Inoltre solo il 55% dei parlamentari presenti su Facebook ha interagito negli ultimi mesi in una qualche maniera attraverso la propria pagina personale, il 53% dei sindaci, il 68% degli amministratori locali.

    Fortuna, per tutti gli altri, che Stefano Epifani assieme a Roberto Lippi (politologo), Alessio Jacona e Marta Paolillo (esperti di comunicazione online), ha scritto un libro in uscita in questi giorni. Si intitola Manuale di Comunicazione in Rete, costruire il consenso nell’era del Web 2.0. Uno strumento a disposizione degli amministratori per capire e usare adeguatamente Internet e social network. Raccoglie, fra le altre cose, sia i dati che trovate nella ricerca su politici e Facebook sia il frutto di altre indagini condotte per più di due anni. Il saggio non solo è reperibile nelle librerie, 278 pagine a 10 euro per l’Editrice Apes, ma è scaricabile gratuitamente da questo sito (www.info.it 1) sotto forma di eBook.

    Ultimora

    Olio e contraffazioni, Sicolo: “Il sistema dei controlli un fiore all’occhiello”

    “L’operazione dei Carabinieri contro il falso extravergine e l’olio colorato con la clorofilla è...

    Cerignola, le importanti novità su raccolta e smaltimento dei rifiuti con Teknoservice

    Con l’aggiudicazione definitiva della gara d’appalto per la raccolta e lo smaltimento dei rifiuti...

    Cibo e abbronzatura: quali sono i cibi per una pelle abbronzata uniforme e intensa?

    L’estate è arrivata e come ogni anno, insieme a lei, la corsa all’abbronzatura perfetta,...

    Beach Soccer Tour a Cerignola, presentato il programma degli eventi

    È stato presentato oggi il ricco programma di eventi che accompagneranno i cerignolani durante...

    Cerignola, la Polizia ha eseguito altri quattro arresti per le rapine ai bancomat

    La Polizia di Stato ha dato esecuzione ad un’ordinanza di custodia cautelare nei confronti...

    Cerignola, un “World Cafè” per parlare di violenza sulle donne: quando il nemico è a casa

    Si svolgerà venerdì 12 luglio 2024 alle ore 18.00, a Cerignola presso Caffè Roosevelt (Viale...

    Altro su lanotiziaweb.it

    Olio e contraffazioni, Sicolo: “Il sistema dei controlli un fiore all’occhiello”

    “L’operazione dei Carabinieri contro il falso extravergine e l’olio colorato con la clorofilla è...

    Cerignola, le importanti novità su raccolta e smaltimento dei rifiuti con Teknoservice

    Con l’aggiudicazione definitiva della gara d’appalto per la raccolta e lo smaltimento dei rifiuti...

    Cibo e abbronzatura: quali sono i cibi per una pelle abbronzata uniforme e intensa?

    L’estate è arrivata e come ogni anno, insieme a lei, la corsa all’abbronzatura perfetta,...