More

    HomeEvidenzaPosticipato l'inizio del servizio mensa alle scuole. Si attendono le analisi

    Posticipato l’inizio del servizio mensa alle scuole. Si attendono le analisi

    Pubblicato il

    Bisognerà aspettare ancora qualche giorno perché la Ladisa inizi a fornire i pasti agli studenti dei cinque circoli didattici, all’asilo evangelico valdese e all’Opera Buonsanti di Cerignola, le scuole che si avvalgono del servizio. Non sono stati ancora resi noti, infatti, i risultati delle analisi chimiche effettuate nei giorni scorsi dall’azienda, un monitoraggio ambientale che si spera garantisca la salubrità tossicologica degli alimenti confezionati per gli scolari.

    “Fino a quando non avremo garanzie al riguardo il servizio non partirà – spiega il Sindaco Antonio Giannatempo –  è una misura necessaria a garantire la tranquillità di alunni e famiglie”. Provvedimenti in tal senso erano stati richiesti, come si ricorderà, da tutto il Consiglio Comunale nell’ultima seduta del 20 settembre, in occasione della discussione sull’inceneritore gestito nella zona industriale da “Ecocapitanata Srl”, le cui attività sono state sospese il 4 agosto in seguito ad una ispezione condotta il 20 luglio dai tecnici dell’Arpa Puglia (Agenzia regionale per la protezione dell’ambiente), che avevano rilevato il superamento di oltre 16 volte dei limiti di emissione di diossine e furani al camino, inquinanti molto pericolosi, non biodegradabili ed ecopersistenti. Una situazione che riguarda da vicino la Ladisa, il cui stabilimento è situato a pochissima distanza dall’inceneritore.