More

    HomeSportCalcioSfuma il sogno dell'Audace, ora bisognerà ripartire dai playoff

    Sfuma il sogno dell’Audace, ora bisognerà ripartire dai playoff

    Pubblicato il

    Sfuma sul più bello il sogno promozione dell’Audace Cerignola, al quale non basta essere andato in vantaggio per avere la meglio sul Martina, alla fine vittorioso per 2-1 e che conquista la promozione in serie D. Recriminazioni incentrate soprattutto su una formazione apparsa ai più errata da parte di Di Corato ed un pizzico di sfortuna dovuta all’infortunio di Leuci che ha costretto l’allenatore ad effettuare due cambi contemporaneamente. Negli undici di partenza infatti, Matera assicura più esperienza in difesa schierato sulla fascia destra: retroguardia completata da Papagno, Trovato e Roberto Lasalandra. A metà campo Zonno, Riontino, Giuseppe Grieco e Pugliese con Gigi Lasalandra dietro Giacco. Avvio fulmineo del Martina: nemmeno un minuto e Marzeglia impegna severamente Leuci; all’11’ ancora il portiere classe ’92 si supera sul diagonale forte di Massaro. Dopo venti minuti di affanno, pericoloso al 21’ con Pugliese che sotto misura costringe alla deviazione in angolo Muscato. De Tommaso calcia una bomba su punizione al 24’ sulla quale Leuci respinge in “bagher”. Trovato inzucca alla mezzora di poco alto sulla traversa e al 32’ il vantaggio gialloblu: Zonno è atterrato in area da Memolla, rigore ineccepibile. Sul dischetto va Giacco per sfatare questo tabù, ma la conclusione è debole e centrale: fortuna che Riontino è il più lesto ad avventarsi sulla palla e ribadire in rete. Esplode la gioia dei 700 tifosi dell’Audace, al 38’ Foschini indirizza una sassata verso Leuci che respinge di pugno. Al 44’ l’episodio che, implicitamente, deciderà in parte le sorti dell’incontro: il numero uno ofantino si accascia a terra, per un colpo si sole o per un infortunio muscolare. Di Corato per sopperire alla regola degli under manda in campo il secondo portiere Vurchio e sostituisce Riontino con Gabriele Grieco. Al termine dei sette minuti di recupero la prima frazione si conclude con il Cerignola in vantaggio; al 47’ Marzeglia da buona posizione schiaccia alto sulla traversa. Nella ripresa calma piatta, pochissime azioni interessanti ma in una di queste il Martina pareggia. Errato disimpegno della difesa dell’Audace, la palla carambola sulla gamba di un giocatore gialloblu e termina sui piedi di Marzeglia che con un diagonale secco porta in parità la sfida. Si segnalano poi una conclusione fuori misura di Massaro, ma all’86’ occasionissima per Pugliese, che calcia a botta sicura servito da una bella azione di Zonno; la palla è respinta da un difensore imprevisto: il compagno di squadra Giacco. E si giunge ai supplementari, le formazioni sembrano provate dal caldo e da una stagione molto logorante, non c’è molto gioco. Nel primo extra time, al 3’ De Tommaso fuori bersaglio, ma si rifarà con gli interessi otto minuti dopo. E’ l’11’: fallo sui venti metri di Pugliese, calcio di punizione invitante per il numero 7 biancazzurro che pennella alla destra dell’immobile Vurchio. Dentro anche Pighin per Matera, secondo tempo supplementare in avanti per l’Audace ma con sterile pressione. Le uniche due opportunità sono per Papagno e Pugliese, proprio pochi secondi prima del fischio finale; entrambe vedono la sfera terminare a lato. Finisce così, tra la festa grande del Martina in una partita non bellissima: complessivamente è meritato il trionfo dei tarantini, complimenti alla squadra di mister Francioso. Scene di grande delusione in casa cerignolana, molti giocatori scoppiano in lacrime rincuorati dagli avversari. Da segnalare il grande momento di sportività a fine gara: le rispettive tifoserie si scambiano reciproci complimenti e sciarpe, esemplari i comportamenti dei supporters. E adesso per il Cerignola non è finita, tre settimane di pausa prima di preparare i playoff; il 1° maggio trasferta a Locorotondo. Adesso è il tempo di esaminare gli errori e metabolizzare il sogno sfumato, ma resta in ogni caso una stagione da ricordare: forse anche al di sopra delle aspettative, che comunque ha regalato delle grandi emozioni alla città intera.

    12 COMMENTS

    1. Mi complimento per l’articolo, piu che giusto il commento. ma avrei eltro da dire e non in riferimento alla gara ma allo scandalo del prezzo dei biglietti, c’è chi ha pagato 25.00 euro e chi giunto fino a Bitono senza lo stesso biglietto è stato fortunato perchè lo ha acquistato a sole 5.00 euro. Complimenti alla società dell’ Audace. Atendo una risposta in merito e spero pubblica. Saluti.

    2. che risposta ti devono dare ?
      che dalla gara interna col Martina i prezzi sono saliti a livello di una serie C1
      sfruttando la “fame di calcio” che c’è a cerignola.
      soldi che sono serviti in parte per riempire le tasche del “solito noto” e in parte per pagare i rispettivi avversari del martina.
      ma non sempre con la speculazione si vince.
      con questi uomini….non si va molto avanti.

      COMPLIMENTI AGLI ULTRAS…..SIETE GRANDI !

    3. Complimenti agli Ultras dell’Audace. Siete stati fantastici. Continuate così!!!!
      Schifoso il comportamento di chi ha voluto, il solito noto, speculare pure sulla vendita dei biglieti dela partita. Il costo da 10,00 € pagato alla Federazione è stato portato a 25,00 €. Pare anche che siano stati messi in vendita, per la trasferta di Bitonto, tagliandi di altre partite con il rischio di creare confusione inutile.
      Un elogio, infine, ai giocatori del Martina che hanno consolato a fine gare i nostri giocatori visibilmente delusi e ai tifosi della squadra avversaria per la sportività.

    4. invito TUTTI…a non fare le solite sterili polemiche..dai vs commenti risulta chiaro che nn siete veri tifosi..ma siete sl persone che sfruttano ogni occasione per fare polemiche sceme e senza senso..pare che sian stati stampati biglietti falsi messi in vendita a poco prezzo…la società nn centra nulla e il “solito noto” che voi nominate nn si è affatto arricchito..informatevi..se fosse veri tifosi sapreste il perchè dei biglietti a 25 euro..ma voi nn sapete neanche qnto costa mantenere la ns squadra…ripeto siete solo i soliti (cm si dice da noi) APPICCIAFUK..state zitti che è meglio…

    5. gli stipendi, le trasferte e tt il resto le paghi tu pulce??? ti ricordo ke il presidente del cerignola nn è Moratti…se sei un vero tifoso ste cs le devi sapere..devi sapere che la società ha anche bisogno d noi…

    6. tu nn lo conosci lo speculatore……taci tu che è meglio.
      e fai il tifo…che li, siete i numeri uno

    7. bhe ultras potresti avere ragione se pero’ uno lo dice questo fatto…..ti pare?
      ma aumentare il biglietto del 150% e’ esagerato.
      e’ scorretto anche non dire che il martina calcio offriva la diretta video della partita sul suo sito.
      cosi molti compravano i biglietti.

    8. x giancarmine…faresti bene a tacere tu…noi siamo i numeri uno a fare il tifo tu lo sei ad accusare la gente…VIENI a vedere il cerignola SEMPRE…cm fa il sindaco, cm fa lo speculatore, come fa un vero tifoso…invece d venire solo a vd cerignola-martina…a qlli cm te io il biglietto nn lo darei neanke a 300 euro

    9. quello che dice ultras lo condivido perche io per primo non sono mai venuto a vedere la squadra quest anno.
      se avesse vinto avrei comprato la sciarpa e avrei gioito come un ultras, come se le avessi viste le partite. nessuno lo avrebbe notato e sarei salito sul carro del vincitore.

      ma ha vinto il martina

    10. io le ho viste invece le partite, e non solo quella del martina.
      conosco il soggetto dicui parlate e vi garantisco che il calcio a cerignola
      è sempre stata una “perdenza” per tutti……

      tranne che per questo signore

    11. incredibile ma vero: in tanti tifavano contro e speravano nella sconfitta.

      io non sono mai andato allo stadio è vero, ma non avrei tifato mai contro la squadra della mia città.

    Comments are closed.

    Ultimora

    Cerignola, il 25 luglio la “Pastasciutta antifascista” su Terra Aut

    Giovedì 25 luglio 2024 a partire dalle ore 20.30 Terra Aut a Cerignola ospita...

    Sabato 20 luglio va in scena a Cerignola l’Aufidus Summer Fest

    Sulle rive del fiume Ofanto, una giornata di Sport e Musica per celebrare e...

    Cerignola, un “World Cafè” con la comunità LGBTQ+ per demolire gli stereotipi

    Si svolgerà giovedì 18 luglio 2024 alle ore 18.00, a Cerignola presso Caffè Bramo (Via Don...

    Cerignola, potenziati i collegamenti bus per gli aeroporti di Foggia e Bari

    Grazie alla collaborazione tra il Comune di Cerignola, la Regione Puglia e Cotrap-Metauro Bus,...

    Cerignola vola su Sky Sport per la tappa dell’International Beach Soccer

    «Stanco ma soddisfatto per la riuscita di questo fantastico evento che ha visto la...

    Via alla campagna abbonamenti dell’Audace Cerignola per la stagione 2024/25

    La S.S. Audace Cerignola comunica che a partire dalle ore 15.00 prenderà il via...

    Altro su lanotiziaweb.it

    Cerignola, il 25 luglio la “Pastasciutta antifascista” su Terra Aut

    Giovedì 25 luglio 2024 a partire dalle ore 20.30 Terra Aut a Cerignola ospita...

    Sabato 20 luglio va in scena a Cerignola l’Aufidus Summer Fest

    Sulle rive del fiume Ofanto, una giornata di Sport e Musica per celebrare e...

    Cerignola, un “World Cafè” con la comunità LGBTQ+ per demolire gli stereotipi

    Si svolgerà giovedì 18 luglio 2024 alle ore 18.00, a Cerignola presso Caffè Bramo (Via Don...