More

    HomeEvidenzaSicurezza in Piazza Mercadante: opposizioni unite contro l'Amministrazione

    Sicurezza in Piazza Mercadante: opposizioni unite contro l’Amministrazione

    Pubblicato il

    Pubblichiamo una nota al quanto interessante e insolita sul problema sicurezza in Piazza Mercadante. Il documento fa riferimento alla riunione di giovedì 12 maggio e alla assenza, solo apparentemente giustificata, dell’Ass. Reddavide. Il comunicato è stato inoltrato dalla segreteria del Movimento Politico la Cicogna ed è firmato da Pd, Generazione Futuro, Sel. Una coalizione molto particolare (mancano, infatti, solo i MpT), tra forze politiche che, almeno in teoria, dovrebbero avere idee e modi di fare politica differenti. E’ evidente che il tema sicurezza faccia muovere un pò tutti sullo stesso binario, specie nella nostra città.

    Era prevista per giovedì 12 maggio, alle 20, la “decisiva” riunione della Consulta per le Politiche Giovanili che il Consigliere De Benedictis aveva annunciato di voler convocare, in seguito al nostro documento di denuncia dei problemi inerenti la sicurezza in Piazza Matteotti, con un comunicato-stampa nel quale dichiarava entusiasta che “le forze, le idee e le proposte emerse in questi giorni non devono essere disperse, cercando di raggiungere un’unità d’intenti che porti dritta al traguardo”. Molto rumore per nulla, avrebbe detto Shakespeare. Spieghiamo il perché: De Benedictis, Presidente della Consulta, è arrivato, tutto trafelato, solo intorno alle 20:30; e l’Assessore alla Sicurezza, Franco Reddavide, già assente in occasione della riunione del 28 aprile, ha dato buca anche in questa occasione.  In altre parole, giovedì sera non si è concluso assolutamente nulla. E, d’altronde, come sarebbe potuto essere altrimenti, senza il principale tramite tra il Comune e le Forze dell’Ordine? Di che cosa mai si sarebbe potuto discutere, se colui al quale avremmo dovuto illustrare le nostre idee si trovava altrove? Il motivo dell’assenza di Reddavide è noto: ha presenziato alle celebrazioni in onore di don Antonio Palladino, dichiarato Venerabile proprio il 12 maggio, nella nostra Cattedrale, dal Cardinale Amato. Una ragione più che valida, per non presentarsi alla Consulta. Senza ombra di dubbio. Possiamo, allora, giustificare Reddavide? In apparenza, sì. Peccato, però, che il lieto evento fosse stato annunciato dalla Diocesi di Cerignola-Ascoli Satriano fin da domenica 1° maggio, e che la Consulta sia stata ufficialmente convocata soltanto sei giorni più tardi, il 7 maggio. Possibile che non si siano resi conto della concomitanza di quest’ultima con la cerimonia al Duomo? Possibile che Reddavide abbia ritenuto superfluo informare, non gli invitati alla riunione, ma quantomeno il Presidente della Consulta, Consigliere comunale appartenente al suo medesimo schieramento politico, del fatto che sarebbe stato impossibilitato a prendervi parte? E’ questa, la tanto sbandierata serietà con cui il Comune asseriva di aver preso in considerazione i problemi di Piazza Matteotti? Meno di due settimane fa, abbiamo puntato i riflettori sugli episodi di violenza e le attività di spaccio di stupefacenti che fanno da contorno alla movida cerignolana, aggiungendo che, in tempi brevi, avremmo formulato una proposta concreta da sottoporre all’Amministrazione; da Piazza della Repubblica, pochi giorni dopo, hanno “risposto” istituendo, per tutto il fine-settimana, lungo Corso Garibaldi, massicci posti di blocco, utili a colpire chi circolava sprovvisto delle cinture di sicurezza o di regolare revisione del veicolo, ma completamente inadatti a risolvere le questioni da noi portate all’evidenza; osservato il disappunto con cui tale spiegamento di forze è stato accolto – tanto dai frequentatori dei locali del Mercadante, quanto dai gestori degli stessi –, in Comune hanno nicchiato, lasciando che la gente pensasse fossimo stati noi, a richiederlo; ce ne siamo pubblicamente dissociati e, subito dopo, tenendo fede all’impegno preso, abbiamo elaborato il nostro progetto per la sicurezza e lo abbiamo inviato a tutti gli organi di stampa locali. La proposta può essere ritenuta condivisibile, come anche no; può essere considerata valida, come anche assurda. Non ha importanza. Vogliamo soltanto discuterla con chi di dovere. Se l’abbiamo redatta, è perché riteniamo che la situazione di Piazza Matteotti non possa e non debba più essere ignorata dalle Istituzioni. Per la cronaca, pare che, poche ore dopo l’inutile incontro in Sala Giunta, si sia verificata l’ennesima rissa in zona Mercadante. Dunque, ci faremo ascoltare. Anche dallo sfuggente Assessore Reddavide.

    Generazione Futuro

    Partito Democratico

    Sinistra, Ecologia e Libertà

    Movimento Politico “La Cicogna”

    17 COMMENTS

    1. Giuseppe non è un attacco personale nei tuoi confronti perchè sei un ragazzo come noi e non puoi far nulla, ti trovi solo in mezzo.. l’unico che può risolvere il problema è l’assessore e non tu quindi l’attacco è unicamente a lui…

    2. readdavide che risolve i problemi?
      comunque secondo me sbagliate il luogo delle riunioni….la prossime fatele di fronte al banco di napoli…..

    3. che dice il gruppo di cerignola.it e il gruppo di giovane italia e il gruppo di alemanno?

    4. Ancora una volta,devo puntualizzare,poiché pare che i presupposti delle nostre azioni siano stati fraintesi.Alla prima riunione,sono state invitati TUTTI i movimenti politici giovanili,senza esclusioni.E la proposta è stata firmata anche da Giovane Italia e Fabbrica di Nichi.Il Vostro riferimento a “forze di opposizione” è errato: i firmatari del presente comunicato sono,semplicemente,quelli di noi che si sono presentati alla inutile Consulta di giovedì.Vi prego,pertanto,di non attribuire erronee connotazioni politiche alla nostra iniziativa.L’obiettivo è quello di ottenere maggiore sicurezza in Piazza Matteotti,e il nostro gruppo è,ed è sempre stato,aperto a chiunque voglia la medesima cosa.Grazie per l’attenzione.

    5. Scusaci,
      ancora una volta rispetto a quando?
      E poi FLI è maggioranza o opposizione?…perchè in tutta Italia rispetto al Centro Destra è opposizione.

      • Vi spiego. “Ancora una volta” è rispetto a pochi giorni fa, quando avete scritto che “i giovani del PDL chiedono maggiore sicurezza al Mercadante” ed ho puntualizzato che non si trattava affatto del solo PDL, ma di Generazione Futuro, Circoli Nuova Italia, Giovane Italia Cerignola, PD, SEL, Fabbrica di Nichi e “La Cicogna” (firmatari del PRIMO documento), ribadendo peraltro che i posti di blocco di settimana scorsa NON sono stati chiesti da noi, ma sono stati decisi unilateralmente dal Comune. Con l’eccezione dei Circoli Nuova Italia, tutti i movimenti che ho citato hanno poi firmato la proposta per la sicurezza presentata qualche giorno fa e pubblicata anche da Voi. Il presente comunicato, lo ribadisco, presenta meno sottoscrizioni semplicemente perché, VOLUTAMENTE, è stato firmato SOLO da quelli di noi che si sono fisicamente presentati alla Consulta di giovedì. Lo ribadisco, è erroneo identificarci come “forze di opposizione”, poiché né Generazione Futuro (movimento giovanile di FLI), né Giovane Italia Cerignola (appartenente al PDL) possono essere considerate tali, nella nostra città. E, soprattutto, poiché il nostro gruppo è aperto a CHIUNQUE abbia a cuore l’obiettivo di ottenere una maggiore sicurezza in Piazza Matteotti. Non c’è alcuna dicotomia “maggioranza/opposizione”, nella nostra iniziativa. Vi prego di tenerlo in considerazione. Grazie ancora.

        • Puoi stare tranquillo noi non vogliamo fraintendere il nobile pensiero della tua fazione politica come di ogni altra, però dobbiamo farti presente un piccolo particolare: Il comunicato è giunto dalla segreteria de La Cicogna, a firma Luigi Metta; firmato, inoltre, da Generazione Futuro, Partito Democratico, Sinistra Ecologia e Libertà, Movimento Politico La Cicogna…. A questo punto ci chiediamo: sono, i su citati, movimenti in opposizione all’attuale maggioranza? Se si (come è ovvio e logico, senza essere un esperto del settore) dove sarebbe il nostro errore? Ti ringraziamo molto per la puntuale precisazione, ma nel nostro “cappello” al comunicato non si fraintende nulla: si sottolinea semplicemente che forze di opposizione tra le maggiori a livello numerico, e differenti nella loro ideologia, hanno contribuito unanimemente al documento. Tutto qui. Nessuna polemica o fraintendimento. Grazie ancora… Staff!!!

    6. Cito fedelmente: “Una coalizione molto particolare (mancano, infatti, solo i MpT)”. Domanda allo STAFF: CHI SONO I GIOVANI DEI MPT? POTETE FARE QUALCHE NOME? GRAZIE MOLTO GENTILI

      • Infatti, tra parentesi è scritto così proprio come “provocazione”, poichè non esistono, al meno ad oggi, movimenti o gruppi giovanili dei MpT e MPC! Quindi c’è stata una condivisione tra movimenti diversi ideologicamente e generazioni differenti, cosa sempre difficile nella nostra città. Ci sembrava importante sottolinearlo. Grazie per averci permesso di spiegare meglio il concetto… Staff!

    7. ma anche i giovani della lista civica cicogna. chi sono e chi è il presidente del neogruppo? grazie stafs

    8. Non eravate voi di questo sito internet a fare la campagna elettorale per Tonti Berardo con ”’la Cerignola che vorrei””? Certo che eravate voi! Non state più nel progetto? Ora state nel Cerilab? E il Cerilab è PD o cosa è che non si è capito?

      • Bene, ci dai l’opportunità, caro utente anonimo, di fare chiarezza, speriamo una volta per tutte, su questa questione. Alcuni dei fondatori di questo sito (non tutti) hanno collaborato e organizzato la campagna elettorale di Tonti alle scorse comunali; si è trattato di una esperienza davvero interessante e formativa per noi, e che ESULA COMPLETAMENTE dal progetto Lanotiziaweb.it! Alcuni di noi, viste le competenze acquisite negli anni di studi universitari, e comprovate da titoli accademici, sono stati contattati dal candidato sindaco di centro sinistra per curare l’immagine dello stesso e la sua campagna elettorale, crediamo anche per la stima e l’amicizia che ci legava. Abbiamo accettato ben volentieri il tutto e non lo neghiamo nè ora nè mai. Concluse le votazioni, il nostro compito è terminato. Successivamente abbiamo intrapreso questo nuovo progetto di informazione pulita, ma non tutti coloro che hanno partecipato al progetto “la cerignola che vorrei”. Infatti, oltre a noi che curiamo questo sito, altri si sono tuffati nella politica partitica del Pd, con forum tematici; altri ancora nella fabbrica di nichi; e, infine, alcuni hanno fondato un nuovo laboratorio politico denominato Cerilab. Gli ottimi rapporti di amicizia che continuano ad esserci con tutti i ragazzi del progetto in campagna elettorale non devono trarre in inganno, poichè ora chi cura questo sito, è FUORI DA OGNI LOGICA PARTITICA, e la cosa non è un caso: l’idea, infatti, è quella di poter fare informazione pulita (altra come la definiamo noi), senza esser legati a questa o a quella fazione politica, pur rispettando sempre il proprio pensiero, che rimane qualcosa di personale che mai nessuno ci toglierà. In definitiva ti rispondo sinteticamente: la cerignola che vorrei è terminata con la sconfitta di Tonti (sarebbe proseguita con la sua vittoria evidentemente); noi eravamo in quel progetto e ora, con la conclusione, non ci siamo più tuffati in nessuna associazione o laboratorio politico; non siamo in Cerilab, ma vediamo di buon occhio ogni forma di associazionismo giovanile che porti ad una proposta seria e critica della politica cittadina, specie se arriva da giovani amici, come la Fabbrica di Nichi, Cerilab, Resurb, Cerignola Futura, ecc. (scusami se non le elenco tutte); il Cerilab credo sia una nuova idea di laboratorio politico, sulla scorta dell’esperienza de “la cerignola che vorrei”, ma non so dirti se dipende o meno dal Pd (ma credo di no). Spero di esser stato esauriente nella risposta e ti ringrazio davvero tanto per averci permesso di spiegare finalmente come stanno le cose! Vorrei firmarmi a nome dello staff, poichè la risposta è formulata in collaborazione con i ragazzi, ma ti dico che chi ha scritto è Vito Balzano!
        Buona giornata…

    9. Ti ringrazio per la risposta ma non ti capisco perchè allora GEnnaro Balzano parla a nome del Cerilab [lo ricordo in villa con gli altri ragazzi] e scrive per questo sito? mi confondo io o ti confondi tu?

    10. Nessuno dei due: semplicemente Gennaro era, insieme ad altri, nel progetto iniziale ma ora ne e’ fuori. Se vuoi sapere notizie più dettagliate puoi consultare l’amico Biagio Dalessandro, attualmente impegnato nel progetto Cerilab!
      Tutto chiaro?

    Comments are closed.

    Ultimora

    Sabato 20 luglio va in scena a Cerignola l’Aufidus Summer Fest

    Sulle rive del fiume Ofanto, una giornata di Sport e Musica per celebrare e...

    Cerignola, un “World Cafè” con la comunità LGBTQ+ per demolire gli stereotipi

    Si svolgerà giovedì 18 luglio 2024 alle ore 18.00, a Cerignola presso Caffè Bramo (Via Don...

    Cerignola, potenziati i collegamenti bus per gli aeroporti di Foggia e Bari

    Grazie alla collaborazione tra il Comune di Cerignola, la Regione Puglia e Cotrap-Metauro Bus,...

    Cerignola vola su Sky Sport per la tappa dell’International Beach Soccer

    «Stanco ma soddisfatto per la riuscita di questo fantastico evento che ha visto la...

    Via alla campagna abbonamenti dell’Audace Cerignola per la stagione 2024/25

    La S.S. Audace Cerignola comunica che a partire dalle ore 15.00 prenderà il via...

    La Commissione d’inchiesta sul lavoro in visita nel foggiano, prima tappa a Cerignola

    Tappa in provincia di Foggia della commissione parlamentare di inchiesta sulle condizioni di lavoro...

    Altro su lanotiziaweb.it

    Sabato 20 luglio va in scena a Cerignola l’Aufidus Summer Fest

    Sulle rive del fiume Ofanto, una giornata di Sport e Musica per celebrare e...

    Cerignola, un “World Cafè” con la comunità LGBTQ+ per demolire gli stereotipi

    Si svolgerà giovedì 18 luglio 2024 alle ore 18.00, a Cerignola presso Caffè Bramo (Via Don...

    Cerignola, potenziati i collegamenti bus per gli aeroporti di Foggia e Bari

    Grazie alla collaborazione tra il Comune di Cerignola, la Regione Puglia e Cotrap-Metauro Bus,...