Sportweb
pub_728_90

Forum Legalità e Trasparenza Pd: a carte scoperte nell’incontro sicurezza

i più letti

Una 43enne originaria di Cerignola arrestata per spendita di denaro falso a Candela

I Carabinieri della Stazione di Candela hanno arrestato in flagranza di reato per spendita di monete falsificate e truffa...

E’ oggi la “Bambnell”. A Cerignola si mangiano i “cucoli” fritti

Una tradizione tutta cerignolana quella della festa della “Bambinella” (Bambnell in dialetto, ndr) momento nel quale secondo festività cristiana vi è la...

La Mafia a Cerignola è tutta un’invenzione. Senzadubbiamente

Se non fossimo lontani dal set del film che oggi esce nelle sale (“Cetto c’è. Senzadubbiamente” di Antonio Albanese)...
Vito Balzano
Caporedattore, giornalista. Laureato in Scienze della Comunicazione Sociale, Istituzionale e Politica. Dottore di Ricerca in Dinamiche Formative ed Educazione alla Politica.

L’iniziativa sulla Sicurezza svoltasi ieri pomeriggio in Sala Consiliare ha visto emergere molti spunti di riflessione sul tema, ma anche qualche sentore di un ritorno in politica locale di qualche storico esponente politico cerignolano. Non a caso tra i relatori vi era l’On. Bonito, il quale si è lanciato in una auto-candidatura a formatore dei vigili urbani. «Mi autocandido alla professionalizzazione del corpo dei vigili urbani», ha esclamato nel suo intervento, rivolgendosi al Primo cittadino Giannatempo. Presenti tra i relatori Francesco Disanto, responsabile Forum Legalità e Trasparenza del PD, Silvana Ladogana, che ha portato i saluti dell’Assessore Regionale al Welfare Elena Gentile, assente per impegni istituzionali a Bruxelles. Evidentemente il tema prevenzione ha fatto da padrone nell’intero dibattito. Proprio il parlamentare Pd Michele Bordo, ha ricordato alcune particolarità del decreto svuota carceri, fino a giungere alla conclusione che «ciò che si deve fare è potenziare il piano di prevenzione ed educazione, che discutere su quanto sia giusto questo o quel decreto».

Sicuramente è indubbia l’assenza di prevenzione e di organizzazione nella nostra città. Ma è pur vero che non riguarda soltanto questa amministrazione. La città di Cerignola, da circa vent’anni non conosce un piano organizzativo di prevenzione e controllo serio per le strade cittadine. Anche l’oggettiva assenza di risorse umane, è la dimostrazione tangibile di politiche inconsistenti in materia di sicurezza. E’ vero quanto afferma il Giudice Bonito «un sindaco ha il dovere, vista la sua posizione, di chiamare a raccolta le forze dell’ordine, dal Capitano dei Carabinieri, al Dirigente del Commissariato», ma è altrettanto indubbio che gli incontri che ci sono stati nelle settimane scorse si sono sostanzialmente risolti in una bolla di sapone. Sarà per l’incapacità di chi ci amministra (dirà qualcuno), sarà per l’inconsistenza di una politica, sia di maggioranza che di opposizione, che denuncia solo e non propone (dirà qualche d’un altro), ma il dato certo è che non si è trovata alcuna soluzione e gli atti criminali proseguono in tutta tranquillità.

Certo professionalizzare il corpo della Polizia Municipale è un passo importante: ma qualcuno dovrà tener conto che qui mancano proprio i Vigili! Esiste una carenza strutturale, di organico, che non dipende dall’incapacità di chi svolge l’attività di Vigile Urbano, ma è figlia di cattive politiche.  Ed oggi si torna prepotentemente a parlare di sicurezza, proprio quando non la si può più mascherare. Ci si accorge che urge collaborazione e pianificazione strategica, non più solo parole. La discesa in campo dell’On. Bonito sul tema sicurezza, nella città che lo ha lanciato nel mondo della politica, è la dimostrazione certa di una emergenza senza se e senza ma; e forse, chissà, anche la genesi di un ritorno, neanche tanto inaspettato, del Giudice attivamente impegnato a 360 gradi nella politica cerignolana. L’ultima volta, candidato Consigliere, non gli andò bene… ma si sa gli elettori hanno corta memoria, e il tempo cancella molte cose! Potrebbe risultare proprio Bonito l’anello di congiunzione tra il MpC e il Pd alle prossime comunali, visto che il 7 marzo la Cicogna invita un altro giudice del Pd, Michele Emiliano, già Sindaco di Bari… sempre che ci sia il benestare dell’intero coordinamento del Pd!

il_segno
Oropoint_300_250
Ultimi Spazi
OSS_300_250
Cala la pasta

Ultim'ora

Una 43enne originaria di Cerignola arrestata per spendita di denaro falso a Candela

I Carabinieri della Stazione di Candela hanno arrestato in flagranza di reato per spendita di monete falsificate e truffa...

Giovani in Consiglio regionale: fra gli eletti due studenti delle scuole di Cerignola

“Giovani in Consiglio: da Osservatori a Protagonisti", il progetto di cittadinanza attiva del Consiglio regionale della Puglia a favore dei ragazzi entra a regime,...

LetteraTour, gli incontri proseguono con protagonista Alda Merini

«Ho la sensazione di durare troppo, di non riuscire a spegnermi: come tutti i vecchi le mie radici stentano a mollare la terra. Ma...

Si festeggia la Virgo Fidelis, Patrona dell’Arma dei Carabinieri. Messa in Duomo

SI festeggia oggi la Virgo Fidelis, protettrice dei Carabinieri. La ricorrenza della Patrona è fissata dunque il giorno 21 del mese di novembre, in...

La Mafia a Cerignola è tutta un’invenzione. Senzadubbiamente

Se non fossimo lontani dal set del film che oggi esce nelle sale (“Cetto c’è. Senzadubbiamente” di Antonio Albanese) ci sarebbe solo da ridere...