Sportweb
pub_728_90

l’I.S. d’Arte “Sacro Cuore” a cinquantanni dalla sua fondazione: manifestazioni, eventi e mostre

i più letti

LETTERA | «Dovremmo imparare a dire grazie al personale di Pronto Soccorso»

«Dovremmo imparare a dire grazie a tutto il personale che lavora in Pronto Soccorso». Così si legge in una...

Via Nizza al collasso, urge intervento sulla viabilità

Non serve una grande intelligenza e neppure un pensiero particolarmente raffinato per comprendere - già prima - che un...

Il vescovo Luigi Renna inaugura il nuovo oratorio “Santa Scorese e Carlo Acutis” ad Orta Nova

“Quali scelte vanno fatte? Anzitutto potenziare gli oratori, con una progettualità che sarà seguita e guidata dal Servizio Diocesano...

In occasione del 50° anniversario dell’Istituto Statale d’Arte “Sacro Cuore” ed  in onore alla sua fondatrice Sig.na Antonietta Rosati, educatrice, l’intera comunità scolastica, unita nel ricordo, organizza e predispone una serie di iniziative ed eventi rivolte alle giovani generazioni e alla cittadinanza tutta finalizzate a ricordarne la figura, il suo impegno civile, sociale e culturale. Un patrimonio di cultura e di storia cittadina che non può essere disperso, e che anzi in questo modo si vuole rinnovare in un vero e proprio programma di attività articolato come segue:

–   Il giorno 18 febbraio 2012, gli alunni rappresentanti delle varie classi della nostra scuola, accompagnati da una delegazione di docenti, si recheranno presso la tomba di famiglia della Sig.na Rosati nel locale cimitero e, dopo un breve ricordo del suo operato in campo socio-culturale, si raccoglieranno in preghiera e depositeranno un omaggio floreale in ricordo del 22° anniversario della sua morte;

–   Gli allievi del Liceo Artistico e I.S.A. “Sacro Cuore” di Cerignola, in collaborazione con il Centro Studi Ricerche “Torre Alemanna”, l’Archeoclub d’Italia Sede di Cerignola e il Museo Etnografico Cerignolano (1979), in occasione dell’anniversario della nascita della Sig.na Rosati, allestiranno una mostra grafico-pittorica di propri elaborati presso la sala mostre “Servo di Dio Mons. Antonio Palladino” in Cerignola al Corso Aldo Moro, 89, intitolata “I giovani interpretano il museo etnografico cerignolano – XIV Edizione: Lo stagnaro”;

–   Il giorno 17 marzo 2012 cerimonia di premiazione degli studenti delle scuole medie inferiori partecipanti al 3° Concorso Artistico “Antonietta Rosati”, avente come tema “Interpreta l’ambiente per uno sviluppo sostenibile” e intitolazione del nuovo Laboratorio informatico di Grafica, Architettura e Design alla Sig.na Antonietta Rosati, educatrice. Nell’occasione interverrà il prof. Del Vecchio, co-fondatore dell’Istituto Statale d’arte “Sacro Cuore”;

–   Il giorno 28 aprile 2012 cerimonia di premiazione degli studenti delle scuole medie superiori partecipanti al Concorso Artistico “Antonietta Rosati”, avente come tema “Interpreta l’ambiente per uno sviluppo sostenibile” in occasione del cinquantenario della fondazione dell’Istituto Statale d’Arte “Sacro Cuore”.

Inoltre, il Liceo Artistico “Sacro Cuore” di Cerignola continua con il suo programma culturale e artistico ad offrire alla città di Cerignola, e al territorio circostante, occasioni e punti vista nuovi e stimolanti. La Dirigente Dott.ssa Giuliana Colucci, e l’intera comunità scolastica, continuano in questa mission a favore di chiunque ama il bello e l’arte nelle sue variegate forme, ospitando negli ampi locali della scuola una mostra  fotografica del prof. Mimmo Attademo, docente della sezione di Grafica, intitolata “Architetture nascoste”.

La scuola è il luogo dell’accoglienza e del confronto per eccellenza, e il Liceo Artistico si apre al territorio con queste iniziative, diventando una sorta di galleria d’arte stabile. In particolare, la mostra si compone di una serie di immagini in bianco e nero che restituiscono una sorprendente visione degli interni della Chiesa di Santa Chiara di Foggia, oggi ospitale luogo di incontri culturali della città di Foggia.

“Scalinate, corridoi, archi, aperture sull’esterno sembrano invitare, in uno straordinario gioco di luci ed ombre, l’occhio e l’intelligenza a soffermarsi su situazioni e dettagli in cui si rivela il fluire vitale dell’attività umana e dei secoli trascorsi”.

Gli studenti della sezione Grafica hanno curato anche l’allestimento della mostra, che è aperta al pubblico dal 15 al 29 febbraio, tutte le mattine dalle ore 9,00 alle ore 13,00.

il_segno
Oropoint_300_250
Ultimi Spazi
OSS_300_250
Cala la pasta

Ultim'ora

Ares Flv e Pallavolo Cerignola in casa, rispettivamente contro Chieti e Fasano

Nel weekend impegni casalinghi per Ares Flv Cerignola e Pallavolo Cerignola nei rispettivi tornei di appartenenza di volley: in...

Una sfilata di moda ha celebrato il decimo anniversario dell’indirizzo Industria e Artigianato per il Made in Italy

L’evento ha ricostruito l’affascinante percorso di crescita personale e professionale compiuto dalle alunne nel corso dei dieci anni di attività dell’indirizzo. Attraverso una serie...

“Per incontrare ogni uomo”: il Natale del vescovo Luigi Renna con la Città di Cerignola

Anche quest’anno è denso di impegni, per il vescovo Luigi Renna, il periodo di preparazione alla solenne celebrazione della notte del 24 dicembre quando,...

Un Presepe che racconta il lutto dell’umanità. A Palazzo Dogana il manufatto del Liceo Artistico di Cerignola

Un'opera che fa pensare e riflettere su quello che sta accadendo dall'altra parte del Mediterraneo. Si tratta del "presepe nero" del Liceo Artistico "Zingarelli...

Foggia, una pensione su 5 è sbagliata. Cia Capitanata: “Occhio all’errore”

Una pensione su 5 è “sbagliata”: il 20% delle pensioni attualmente erogate potrebbero essere state calcolate su parametri errati. E’ quello che ha scoperto...