pub_728_90
Sportweb

Aggredito “il moralizzatore” de Le Iene dal Sindaco Carlucci. Medicato presso l’Ospedale di Cerignola

i più letti

Via Nizza al collasso, urge intervento sulla viabilità

Non serve una grande intelligenza e neppure un pensiero particolarmente raffinato per comprendere - già prima - che un...

Polizia arresta giovane cerignolano per tentato furto d’auto

Nella giornata di ieri 8 dicembre u.s., Agenti della Polizia di Stato del Commissariato di P. S. di Cerignola,...

Nuovo appuntamento con la Scuola di Formazione Socio Politica “Giorgio La Pira”

Si terrà sabato, 14 dicembre 2019, con inizio alle ore 16, nel Salone “Giovanni Paolo II” della Curia Vescovile...
Vito Balzano
Caporedattore, giornalista. Laureato in Scienze della Comunicazione Sociale, Istituzionale e Politica. Dottore di Ricerca in Dinamiche Formative ed Educazione alla Politica.

Filippo Roma - foto www.iene.mediaset.it

Il tutto è accaduto ieri pomeriggio intorno alle ore 16 quando, nel tentativo invano di intervistare il Primo cittadino di Margherita di Savoia, l’On. Carlucci, Filippo Roma, inviato della trasmissione televisiva Le Iene, in onda su Italia 1, tenta di bloccare  l’ex showgirl che entrava a Palazzo di città per un’intervista. Oggetto della stessa era il mancato pagamento di due collaboratori che hanno fatto causa: una donna pagata in nero (la Carlucci è stata condannata a risarcire le differenze retributive non pagate) ed un uomo (suo mandatario elettorale in Puglia, poi divenuto suo collaboratore a Roma) al quale avrebbe fatto un contratto subordinato, senza corrispondere alcuna retribuzione (così come dichiarato dal collaboratore), che le ha fatto causa chiedendo una somma pari a 100mila euro di retribuzioni non riconosciute.

Evidentemente il noto “moralizzatore” non deve esser stato molto gradito e, dopo averla inseguita nei corridoi del comune, viene dalla stessa aggredito, così come dichiara ai colleghi del Corriere dell’Ofanto: «ad un certo punto ha salito le scale, ed io l’ho seguita incalzandola con le domande, ed in un piccolo pianerottolo, dove ci sono gli ascensori, mi ha letteralmente aggredito fisicamente, nel modo più assurdo: mi ha afferrato con tutte e due le mani i capelli, tirandoli in maniera veemente senza lasciarli. Io, ad un certo punto, ho sentito un dolore pazzesco, perché me li stava proprio estirpando. Era proprio fuori di se! Dopo un po’, mi pare che alcuni suoi collaboratori l’hanno convinta a lasciarmi andare, quindi dopo circa 4-5 minuti di tirata di capelli lei se ne è andata».

E non è finita qui. Infatti, pare che il Sindaco in forza all’Udc, abbia proseguito, con l’ausilio di alcuni fidati collaboratori, lanciandosi in un inseguimento che ha portato la Carlucci, il giornalista e il cameramen, ad attraversare tutta la città e terminare la corsa nella caserma dei Carabinieri, così come prosegue nel racconto alla testata locale: «ormai avevamo chiuso il servizio, abbiamo fatto per andarcene, uscendo dal comune, e ci ha rivisto. A quel punto, ci ha nuovamente aggrediti, nonostante il servizio fosse finito. Voleva appropriarsi della cassetta, ed alcuni suoi collaboratori hanno cercato di bloccarci e seguirci, ed in testa a questi inseguitori c’era proprio la Carlucci. Ci siamo, poi, ritrovati di fronte la caserma dei Carabinieri: siamo entrati e lei ci ha raggiunti lì. Abbiamo chiarito di fronte ai carabinieri lo stato delle cose, comunque lei era ancora nervosa, e ha chiesto che le venisse consegnato il girato. Il maresciallo a quel punto ha chiamato il magistrato, esposto il caso, quest’ultimo l’ha negato. Alla fine siamo riusciti ad andare via, fortunatamente, sani e salvi!».

E’ giunto, infine, presso l’Ospedale di Cerignola per farsi medicare. Intanto la Carlucci, intorno alle ore 19 ha diramato una nota stampa ufficiale nella quale dichiara di esser stata «inseguita ed attaccata dai giornalisti de Le Iene», smentendo quindi la versione dell’inviato.

 

il_segno
Oropoint_300_250
Ultimi Spazi
OSS_300_250
Cala la pasta

Ultim'ora

Coldiretti Foggia: le aziende possono dotarsi gratis di kit antinfortunistico per i lavori agricoli

Fino al 31 gennaio 2020 le aziende agricole della provincia di Foggia e dei comuni di Margherita di Savoia,...

Il vescovo Luigi Renna inaugura il nuovo oratorio “Santa Scorese e Carlo Acutis” ad Orta Nova

“Quali scelte vanno fatte? Anzitutto potenziare gli oratori, con una progettualità che sarà seguita e guidata dal Servizio Diocesano di Pastorale Giovanile: dobbiamo fare...

LetteraTour, ultimo appuntamento incentrato su J. K. Rowling

Ultimo appuntamento di questo LetteraTour edizione del 2019. E quale modo migliore per concludere, se non quello di dare spazio ad una delle autrici...

LETTERA | «Dovremmo imparare a dire grazie al personale di Pronto Soccorso»

«Dovremmo imparare a dire grazie a tutto il personale che lavora in Pronto Soccorso». Così si legge in una lettera giunta presso questa redazione...

Anziani e battaglieri, per i pensionati di Foggia un 2020 di nuove lotte

“I pensionati foggiani guardano al futuro, certo, e lo costruiscono ogni giorno nelle famiglie in cui rivestono un ruolo importante, talvolta fondamentale per le...