Sportweb
pub_728_90

Test difficilissimo per la Lapige in quel di Gioia del Colle contro la seconda in classifica

i più letti

Via Nizza al collasso, urge intervento sulla viabilità

Non serve una grande intelligenza e neppure un pensiero particolarmente raffinato per comprendere - già prima - che un...

LETTERA | «Dovremmo imparare a dire grazie al personale di Pronto Soccorso»

«Dovremmo imparare a dire grazie a tutto il personale che lavora in Pronto Soccorso». Così si legge in una...

Il vescovo Luigi Renna inaugura il nuovo oratorio “Santa Scorese e Carlo Acutis” ad Orta Nova

“Quali scelte vanno fatte? Anzitutto potenziare gli oratori, con una progettualità che sarà seguita e guidata dal Servizio Diocesano...
Mimmo Sienahttp://www.facebook.com
Classe 1972, responsabile della gestione e realizzazione dei giornali radio, responsabile della redazione sportiva, amo lo sport, collaboratore de lanotiziaweb.it per gli altri sport ed i principali eventi cittadini.

Mentre ci si avvicina all’importante appuntamento olimpico londinese, in cui le nostre nazionali sperano di essere sul tetto del mondo, il campionato di Serie C femminile propone la penultima giornata della stagione regolare e per la Lapige Mediterranea arriva un test impegnativo. Le ragazze guidate da Lino Pollo e Cosimo Dilucia, oggi pomeriggio alle 18.30, sfidano la seconda in classifica, il Geatecno Gioia del Colle. Come le ofantine si sono preparate per questa sfida lo dice al nostro giornale il tecnico in seconda Dilucia: “Le ragazze si sono allenate molto bene in settimana, siamo consapevoli che sarà una partita difficile ma nello sport tutto è possibile con impegno e sacrificio, stanno lavorando sodo per questo! Andremo a Gioia del Colle per dare il 100% di quello che possiamo dare, poi si vedrà!’’. D’altronde la grande prova disputata domenica scorsa a Molfetta, autorizza a pensare che anche stavolta il team gialloblu regalerà spettacolo ed emozioni a 360°.

In Prima Divisione fra oggi e domani, le nostre squadre sono attese ad impegni ostici: per le ragazze di scena la penultima giornata, con la Music Art Udas di Michele Valentino ospite della terza in classifica, l’Intrepida Volley San Severo che ha 39 punti, frutto di tredici vittorie e tre sconfitte. Per la Cannone Mediterranea invece, incontro casalingo stasera al villaggio Giovanni Paolo II, dove arriverà la seconda forza del torneo, il Vis Volley Foggia che vuole ulteriormente riavvicinarsi alla capolista Manfredonia e per farlo dovrà espugnare il parquet ofantino. Infine per la Prima Divisione maschile, ultima giornata del girone Playoff, con la Lovendoperte.it Udas che domani mattina affronterà in trasferta per la leadership della classifica finale il Manfredonia, che vuole concedere il bis dopo il 3-2 dell’andata.

il_segno
Oropoint_300_250
Ultimi Spazi
OSS_300_250
Cala la pasta

Ultim'ora

Ares Flv e Pallavolo Cerignola in casa, rispettivamente contro Chieti e Fasano

Nel weekend impegni casalinghi per Ares Flv Cerignola e Pallavolo Cerignola nei rispettivi tornei di appartenenza di volley: in...

Una sfilata di moda ha celebrato il decimo anniversario dell’indirizzo Industria e Artigianato per il Made in Italy

L’evento ha ricostruito l’affascinante percorso di crescita personale e professionale compiuto dalle alunne nel corso dei dieci anni di attività dell’indirizzo. Attraverso una serie...

“Per incontrare ogni uomo”: il Natale del vescovo Luigi Renna con la Città di Cerignola

Anche quest’anno è denso di impegni, per il vescovo Luigi Renna, il periodo di preparazione alla solenne celebrazione della notte del 24 dicembre quando,...

Un Presepe che racconta il lutto dell’umanità. A Palazzo Dogana il manufatto del Liceo Artistico di Cerignola

Un'opera che fa pensare e riflettere su quello che sta accadendo dall'altra parte del Mediterraneo. Si tratta del "presepe nero" del Liceo Artistico "Zingarelli...

Foggia, una pensione su 5 è sbagliata. Cia Capitanata: “Occhio all’errore”

Una pensione su 5 è “sbagliata”: il 20% delle pensioni attualmente erogate potrebbero essere state calcolate su parametri errati. E’ quello che ha scoperto...