pub_728_90
Sportweb

La stagione regolare della serie D si conclude con una vittoria ed una sconfitta

i più letti

Via Nizza al collasso, urge intervento sulla viabilità

Non serve una grande intelligenza e neppure un pensiero particolarmente raffinato per comprendere - già prima - che un...

Polizia arresta giovane cerignolano per tentato furto d’auto

Nella giornata di ieri 8 dicembre u.s., Agenti della Polizia di Stato del Commissariato di P. S. di Cerignola,...

Nuovo appuntamento con la Scuola di Formazione Socio Politica “Giorgio La Pira”

Si terrà sabato, 14 dicembre 2019, con inizio alle ore 16, nel Salone “Giovanni Paolo II” della Curia Vescovile...
Mimmo Sienahttp://www.facebook.com
Classe 1972, responsabile della gestione e realizzazione dei giornali radio, responsabile della redazione sportiva, amo lo sport, collaboratore de lanotiziaweb.it per gli altri sport ed i principali eventi cittadini.

Va in archivio il campionato di Serie D maschile, che ha decretato la rinascita della palla a spicchi nella nostra città: merito di due squadre che hanno saputo con i loro ragazzi regalare vittorie ed emozioni alle rispettive tifoserie. Partiamo dalla capolista del torneo, la Solenergy Udas di Rosario Saracino: a fine estate, quando il presidente Di Giorgio concesse a questo giornale l’intervista in cui aveva posto gli obiettivi del torneo, di certo non si sarebbe aspettato di fare da subito così bene; l’arrivo di Hugo Sierra e Seba Susbielles gettava le basi per costruire una squadra che doveva far divertire e vincere e così è stato. Vittorie belle, sofferte ma anche sconfitte che hanno un po’ lasciato l’amaro in bocca, ma si sa che gli episodi lasciano il tempo che trovano per smaltirli. Oltre ai due campioni, non si possono dimenticare i contributi dell’inossidabile capitano Matteo Totaro, che sa spronare il gruppo con la giusta sapienza anche arrabbiandosi quando le cose non vanno. Poi Ciccio Visaggio, Procacci, Mancini, Ricco, Marinelli, Tiani hanno saputo dare linfa al team, mettendosi sempre al servizio della squadra ed entusiasmando il pubblico con giocate belle e spettacolari, animando l’ultima gara di campionato contro il Barletta. Il risultato finale non fa una grinza (85-67): pur non giocando in maniera brillante, gli udassini sanno farsi rispettare mentre gli ospiti con dignità riescono ad impensierire la Solenergy soltanto in apertura di partita. Poi la grande festa finale con la gioia e le lacrime, ma tutto passa in secondo piano perché da martedì si lavora per la sfida playoff contro l’Anspi Santa Rita Taranto, ed è lì che sarà grande spettacolo, con l’obiettivo di arrivare al traguardo della Serie C.

L’altra formazione ofantina, che ha chiuso con un ottimo sesto posto, è la Mediterranea di Felice Carano, i cui ragazzi hanno onorato sino all’ultimo il loro impegno con i tifosi; la storia del torneo gialloblu va raccontata anche per sottolineare come dopo la partenza di inizio stagione disastrosa, essi siano riusciti con una serie incredibile di vittorie (anche a sorpresa) a raggiungere con molto anticipo la salvezza. E per qualche turno la Mediterranea ha accarezzato il sogno playoff: Romano, Sfregola, Granato, Merlicco, Russo, Ficco e gli altri giovani atleti si meritano questo finale di stagione, ed anche se hanno perso contro il Manfredonia per 61-67, si portano dentro una annata da incorniciare. Da domani vivremo il cammino verso gli spareggi promozione della Solenergy Udas, attraverso interviste esclusive che ci porteranno all’evento di sabato prossimo: non vi sveliamo nulla, perciò restate con noi.

CLASSIFICA FINALE ALLA TRENTESIMA GIORNATA

Solenergy Udas Cerignola 52; Diamond Foggia 50; Cest Bari 44; Libertas Altamura 40; Bk Angel Manfredonia 38; Mediterranea Cerignola, Bisanum Viaggi Vieste 34; Don Bosco Bari 32; Nuova Alius San Severo 30; Olimpia Bisceglie 26; Wake Up New Bk Barletta 24; Cus Foggia 22; Angiulli Bari 18; Casillo Corato 16; Bk Club Apricena 12; Fulgor Molfetta 6.

il_segno
Oropoint_300_250
Ultimi Spazi
OSS_300_250
Cala la pasta

Ultim'ora

Coldiretti Foggia: le aziende possono dotarsi gratis di kit antinfortunistico per i lavori agricoli

Fino al 31 gennaio 2020 le aziende agricole della provincia di Foggia e dei comuni di Margherita di Savoia,...

Il vescovo Luigi Renna inaugura il nuovo oratorio “Santa Scorese e Carlo Acutis” ad Orta Nova

“Quali scelte vanno fatte? Anzitutto potenziare gli oratori, con una progettualità che sarà seguita e guidata dal Servizio Diocesano di Pastorale Giovanile: dobbiamo fare...

LetteraTour, ultimo appuntamento incentrato su J. K. Rowling

Ultimo appuntamento di questo LetteraTour edizione del 2019. E quale modo migliore per concludere, se non quello di dare spazio ad una delle autrici...

LETTERA | «Dovremmo imparare a dire grazie al personale di Pronto Soccorso»

«Dovremmo imparare a dire grazie a tutto il personale che lavora in Pronto Soccorso». Così si legge in una lettera giunta presso questa redazione...

Anziani e battaglieri, per i pensionati di Foggia un 2020 di nuove lotte

“I pensionati foggiani guardano al futuro, certo, e lo costruiscono ogni giorno nelle famiglie in cui rivestono un ruolo importante, talvolta fondamentale per le...