Sportweb
pub_728_90

La Lapige crolla in casa con Nardò (0-3), la strada per la salvezza è in salita

i più letti

Via Nizza al collasso, urge intervento sulla viabilità

Non serve una grande intelligenza e neppure un pensiero particolarmente raffinato per comprendere - già prima - che un...

LETTERA | «Dovremmo imparare a dire grazie al personale di Pronto Soccorso»

«Dovremmo imparare a dire grazie a tutto il personale che lavora in Pronto Soccorso». Così si legge in una...

Il vescovo Luigi Renna inaugura il nuovo oratorio “Santa Scorese e Carlo Acutis” ad Orta Nova

“Quali scelte vanno fatte? Anzitutto potenziare gli oratori, con una progettualità che sarà seguita e guidata dal Servizio Diocesano...
Mimmo Sienahttp://www.facebook.com
Classe 1972, responsabile della gestione e realizzazione dei giornali radio, responsabile della redazione sportiva, amo lo sport, collaboratore de lanotiziaweb.it per gli altri sport ed i principali eventi cittadini.

E’ stata una partita deludente quella vista ieri sera al Palasport Nando Dileo per la formazione della Lapige Mediterranea. Le ragazze allenate da Lino Pollo e Cosimo Dilucia hanno perso gara 1 dei playout salvezza per 0-3 col Dream Volley Nardò (19-25; 20-25; 23-25 i parziali). Padrone di casa che nel sestetto iniziale schierano Scarale al centro, Doronzo in regia, Mazzone e Scuro di banda, le sorelle Pagano ed il libero Rubino. La partenza sprint delle ospiti, che si difendono bene (1-6) fa subito chiamare timeout a Pollo, visto che le ragazze appaiono molto tese; lo stop frutta un lieve avvicinamento con buone azioni in attacco, fino ad arrivare ad una lunghezza dalle avversarie. Nardò però riallunga decisamente, capitalizzando le imperfezioni di Cerignola, cui risulta troppo tardivo un brusco risveglio in chiusura di set. Nella seconda frazione c’è più equilibrio in campo, le squadre si strappano a vicenda il servizio e la Lapige si porta sul 9-6; le giocatrici leccesi non si perdono d’animo, così recuperano e superano a metà set (9-12). La squadra ofantina sbanda ancora, tuttavia riesce a giungere al pari 13: si tratterà di un’illusione, poiché un attacco falloso e poco proficuo (erroracci tra le altre di Patrizia Pagano), costringe Pollo ad inserire Fagnillo e De Meo per la viestana e Doronzo, tornando poi sui suoi passi, mentre la Dream Volley fugge sul 14-19. Dentro anche la Sisto, la quale con un efficace turno di battuta contribuisce a ridurre le distanze sul 20-21; quattro punti di fila di Nardò e il 2-0 è servito, nuova rimonta tardiva, con l’ultimo punto sintomo evidente della paura.

Il copione non cambia in avvio del terzo parziale, con le granata sempre davanti ed ordinate e Lapige nel panico (8-15). Poi il set diventa straordinariamente intenso, perché le gialloblu sembrano più combattive, con la Scarale che tiene ancorate le sue compagne; ancora un vantaggio annullato e nuovi agganci a quota 19 e 22: la partita potrebbe ancora avere qualcosa da dire, ma un errore in battuta della Doronzo è  l’anticamera del break finale di Nardò, che si porta a casa uno 0-3 netto ed indiscutibile. La Dream Volley è compagine discreta, con un paio di buone individualità ed estremamente essenziale nello stare in campo, senza strafare: queste  semplici caratteristiche sono sufficienti per battere Cerignola nel momento attuale. Un risultato imprevisto alla vigilia, che complica notevolmente le speranze di rimanere in questa serie per la formazione cerignolana. L’andamento dell’incontro è stato lo specchio fedele della stagione della Lapige: squadra fragile mentalmente, incostante e che a sprazzi esprime un buon gioco, effettuando grandi rincorse che restano sempre a metà, incompiute, mancando quello scatto determinante per concludere del tutto il lavoro precedente. Nonostante l’ammirevole incitamento del pubblico amico, il cammino si fa davvero problematico: l’imperativo è vincere domenica 20 Maggio in gara 2 nel Salento, per pareggiare i conti e giocarsi (nuovamente in trasferta) l’eventuale sfida decisiva.

Ecco il tabellino della Lapige, con le giocatrici andate a referto:

Scarale 14, Doronzo 6, Scuro 7, Mazzone 3, Pagano P. 6, Pagano R. 4, De Meo, Fagnillo, Sisto 1, Rubino (libero).

il_segno
Oropoint_300_250
Ultimi Spazi
OSS_300_250
Cala la pasta

Ultim'ora

Ares Flv e Pallavolo Cerignola in casa, rispettivamente contro Chieti e Fasano

Nel weekend impegni casalinghi per Ares Flv Cerignola e Pallavolo Cerignola nei rispettivi tornei di appartenenza di volley: in...

Una sfilata di moda ha celebrato il decimo anniversario dell’indirizzo Industria e Artigianato per il Made in Italy

L’evento ha ricostruito l’affascinante percorso di crescita personale e professionale compiuto dalle alunne nel corso dei dieci anni di attività dell’indirizzo. Attraverso una serie...

“Per incontrare ogni uomo”: il Natale del vescovo Luigi Renna con la Città di Cerignola

Anche quest’anno è denso di impegni, per il vescovo Luigi Renna, il periodo di preparazione alla solenne celebrazione della notte del 24 dicembre quando,...

Un Presepe che racconta il lutto dell’umanità. A Palazzo Dogana il manufatto del Liceo Artistico di Cerignola

Un'opera che fa pensare e riflettere su quello che sta accadendo dall'altra parte del Mediterraneo. Si tratta del "presepe nero" del Liceo Artistico "Zingarelli...

Foggia, una pensione su 5 è sbagliata. Cia Capitanata: “Occhio all’errore”

Una pensione su 5 è “sbagliata”: il 20% delle pensioni attualmente erogate potrebbero essere state calcolate su parametri errati. E’ quello che ha scoperto...