Pubblicità
pub_728_90
Sportweb

La Lapige crolla in casa con Nardò (0-3), la strada per la salvezza è in salita

E’ stata una partita deludente quella vista ieri sera al Palasport Nando Dileo per la formazione della Lapige Mediterranea. Le ragazze allenate da Lino Pollo e Cosimo Dilucia hanno perso gara 1 dei playout salvezza per 0-3 col Dream Volley Nardò (19-25; 20-25; 23-25 i parziali). Padrone di casa che nel sestetto iniziale schierano Scarale al centro, Doronzo in regia, Mazzone e Scuro di banda, le sorelle Pagano ed il libero Rubino. La partenza sprint delle ospiti, che si difendono bene (1-6) fa subito chiamare timeout a Pollo, visto che le ragazze appaiono molto tese; lo stop frutta un lieve avvicinamento con buone azioni in attacco, fino ad arrivare ad una lunghezza dalle avversarie. Nardò però riallunga decisamente, capitalizzando le imperfezioni di Cerignola, cui risulta troppo tardivo un brusco risveglio in chiusura di set. Nella seconda frazione c’è più equilibrio in campo, le squadre si strappano a vicenda il servizio e la Lapige si porta sul 9-6; le giocatrici leccesi non si perdono d’animo, così recuperano e superano a metà set (9-12). La squadra ofantina sbanda ancora, tuttavia riesce a giungere al pari 13: si tratterà di un’illusione, poiché un attacco falloso e poco proficuo (erroracci tra le altre di Patrizia Pagano), costringe Pollo ad inserire Fagnillo e De Meo per la viestana e Doronzo, tornando poi sui suoi passi, mentre la Dream Volley fugge sul 14-19. Dentro anche la Sisto, la quale con un efficace turno di battuta contribuisce a ridurre le distanze sul 20-21; quattro punti di fila di Nardò e il 2-0 è servito, nuova rimonta tardiva, con l’ultimo punto sintomo evidente della paura.

Il copione non cambia in avvio del terzo parziale, con le granata sempre davanti ed ordinate e Lapige nel panico (8-15). Poi il set diventa straordinariamente intenso, perché le gialloblu sembrano più combattive, con la Scarale che tiene ancorate le sue compagne; ancora un vantaggio annullato e nuovi agganci a quota 19 e 22: la partita potrebbe ancora avere qualcosa da dire, ma un errore in battuta della Doronzo è  l’anticamera del break finale di Nardò, che si porta a casa uno 0-3 netto ed indiscutibile. La Dream Volley è compagine discreta, con un paio di buone individualità ed estremamente essenziale nello stare in campo, senza strafare: queste  semplici caratteristiche sono sufficienti per battere Cerignola nel momento attuale. Un risultato imprevisto alla vigilia, che complica notevolmente le speranze di rimanere in questa serie per la formazione cerignolana. L’andamento dell’incontro è stato lo specchio fedele della stagione della Lapige: squadra fragile mentalmente, incostante e che a sprazzi esprime un buon gioco, effettuando grandi rincorse che restano sempre a metà, incompiute, mancando quello scatto determinante per concludere del tutto il lavoro precedente. Nonostante l’ammirevole incitamento del pubblico amico, il cammino si fa davvero problematico: l’imperativo è vincere domenica 20 Maggio in gara 2 nel Salento, per pareggiare i conti e giocarsi (nuovamente in trasferta) l’eventuale sfida decisiva.

Ecco il tabellino della Lapige, con le giocatrici andate a referto:

Scarale 14, Doronzo 6, Scuro 7, Mazzone 3, Pagano P. 6, Pagano R. 4, De Meo, Fagnillo, Sisto 1, Rubino (libero).

il_segno
Oropoint_300_250
Ultimi Spazi
Cala la pasta

Ultim'ora

Altri tre nuovi casi di Coronavirus in Puglia, provincia di Foggia non interessata

Il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, sulla base delle informazioni del direttore del dipartimento Promozione della Salute Vito...

Scoperta piantagione di cannabis a ridosso del fiume Ofanto: due arresti dei carabinieri

Alcuni giorni fa, i militari della Stazione Carabinieri di Margherita di Savoia, unitamente ai militari della Sezione Operativa della Compagnia di Cerignola, hanno arrestato...

Cerignola, i 115 lavoratori di Tekra proclamano sciopero per il 14 luglio

“Oggi abbiamo proclamato lo sciopero dei 115 lavoratori della TEKRA, società alla quale il Comune di Cerignola ha affidato i servizi relativi alla raccolta...

Oggi tre casi di Covid-19 in Puglia, nessuna variazione nella Capitanata

Il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, sulla base delle informazioni del direttore del dipartimento Promozione della Salute Vito Montanaro, informa che oggi venerdì...

Omicidio Dipaola, nel processo condannato a 22 anni di reclusione il cugino reo confesso

La corte d’assise di Milano ha condannato a 22 anni di reclusione (ed a tre anni di libertà vigilata una volta espiata la pena) Sebastian Ganci, 41 anni,...

SOSTIENI LANOTIZIAWEB.IT

LANOTIZIAWEB.IT è il tuo quotidiano, quello che leggi gratis da dieci anni. I giornalisti della Redazione in questo particolare periodo (#emergenzaCoronavirus) stanno lavorando giorno e notte per offrire un’informazione precisa, puntuale ed affidabile. Per supportarci oggi ti chiediamo (se puoi e vuoi) un piccolo contributo. Non è un abbonamento o una sponsorizzazione: sarà una semplice donazione. Grazie!

Dona Adesso

i più letti

Omicidio Dipaola, nel processo condannato a 22 anni di reclusione il cugino reo confesso

La corte d’assise di Milano ha condannato a 22 anni di reclusione (ed a tre anni di libertà vigilata una volta espiata...

Sante Cartagena coordinatore cittadino di Forza Italia giovani

Si aggiungono nuovi tasselli che rilanceranno il movimento giovanile e di conseguenza l'intero movimento di Silvio Berlusconi. Infatti Marzia...

Scoperta piantagione di cannabis a ridosso del fiume Ofanto: due arresti dei carabinieri

Alcuni giorni fa, i militari della Stazione Carabinieri di Margherita di Savoia, unitamente ai militari della Sezione Operativa della...