Sportweb
pub_728_90

“Scrivo per…” l’assenza di certezza del prezzo del bene esposto

i più letti

Il Cerignola si sblocca in trasferta, col Gladiator vittoria netta e importante

A Santa Maria Capua Vetere arriva la tanto sospirata vittoria esterna per l'Audace Cerignola: 0-3 sul Gladiator inequivocabile degli ofantini,...

Ancora un 3-0, la Brio Lingerie Pallavolo Cerignola liquida anche la Pegaso Molfetta

È una Brio Lingerie Pallavolo Cerignola che continua a stupire quella che ieri sera, in un PalaFamila avvolto in...

Anche a Modica, è corsara l’Ares Flv (0-3). Conservato il primato a punteggio pieno

Non si arresta il cammino a pieno regime dell'Ares Flv Cerignola, che passa a Modica sull'Egea Pvt per 0-3...

Rubrica – Scrivo per…

All’interno della rubrica “Scrivo per…” oggi diamo voce a una mamma cerignolana che denuncia, in una lettera aperta indirizzata al Sindaco, all’Assessore alla Sicurezza e al Comandante dei Vigili Urbani, l’assenza dei prezzi all’interno delle vetrine di alcuni negozi del centro. Ecco la lettera completa.

Gentile sig. Sindaco,
segnalo a Lei, anche nella sua qualità di Assessore alla Polizia Urbana, all’Assessore al ramo ed al Comandante dei VV. UU., che constato giornalmente, mio malgrado, che sono sempre più numerosi i negozi che NON mettono i prezzi sui prodotti esposti in vetrina. Questo “malvezzo”, iniziato da negozi periferici, si sta velocemente diffondendo in negozi centrali e centralissimi, perfino in quelli del Corso principale.
Questo comportamento implica una disonestà intellettuale da parte del negoziante che lo adotta, poichè è assai evidente che, una volta entrati nel suo negozio, il prezzo del bene richiesto diventa discrezionale  e, per questo, NON tutelante per l’acquirente.
Sig. Sindaco, Sig. Assessore al ramo e sig. Comandante dei VV.UU., a cui è demandato il controllo del rispetto delle norme, in un periodo nel quale le famiglie sono oppresse da crescente precarietà economica, il venir meno della “certezza del prezzo del bene esposto” aumenta ulteriormente detta precarietà, perciò vi prego di:
  • farmi conoscere se l’obbligo del prezzo sui beni esposti in vetrina è ancora vigente o è stato abolito;
  • se è ancora vigente VI PREGO, soprattutto adesso che bisogna fare gli acquisti natalizi, di far rispettare dai negozianti inadempienti detto obbligo.
Spero che vogliate dar seguito a quanto richiestovi, diversamente non mi resterà che andare fuori Cerignola e fare acquisti in città più rispettose della legalità e, con me, tante altre madri di famiglia come me.
Mi sembra giusto, infine, far conoscere quanto sopra agli organi di informazione in indirizzo.
Distinti saluti,
una madre di famiglia di Cerignola
il_segno
Oropoint_300_250
Ultimi Spazi
OSS_300_250
Cala la pasta

Ultim'ora

Il Cerignola si sblocca in trasferta, col Gladiator vittoria netta e importante

A Santa Maria Capua Vetere arriva la tanto sospirata vittoria esterna per l'Audace Cerignola: 0-3 sul Gladiator inequivocabile degli ofantini,...

Ancora un 3-0, la Brio Lingerie Pallavolo Cerignola liquida anche la Pegaso Molfetta

È una Brio Lingerie Pallavolo Cerignola che continua a stupire quella che ieri sera, in un PalaFamila avvolto in un silenzio surreale, ha avuto...

Anche a Modica, è corsara l’Ares Flv (0-3). Conservato il primato a punteggio pieno

Non si arresta il cammino a pieno regime dell'Ares Flv Cerignola, che passa a Modica sull'Egea Pvt per 0-3 (19-25; 24-26; 12-25 i parziali)...

Cerignola, commando assalta all’alba un supermarket: bottino da migliaia di euro

Non è ancora quantificato il bottino della rapina avvenuta all’alba nel supermercato Penny Market in via Manfredonia a Cerignola dove un commando di cinque...

E’ tempo di compiere un blitz esterno: il Cerignola ospite del Gladiator

Un rendimento del tutto insufficiente in trasferta, da invertire a suon di vittorie e con un morale da alimentare partita dopo partita: è la...