pub_728_90
Sportweb
Pubblicità

Un Anno di Sport. L’Italia alle Olimpiadi di Londra 2012

olimpiadi-londra-2012-giochi-facebookE’ stato uno degli appuntamenti più importanti dell’anno che sta per concludersi, e ha richiamato l’attenzione degli sportivi e dei media mondiali. Londra 2012 resterà indelebile nel cuore di tutti per le emozioni, le sorprese e le delusioni che hanno accompagnato l’Italia in 15 giorni di gare.

Vittorie e Sorprese L’apertura dei giochi è stata fissata per il 27 luglio, con una Cerimonia  che si snoda fra la storia del passato e le generazioni che si evolvono nel corso degli anni. Da Mr Bean, passando per Mary Poppins, fino alla Regina Elisabetta che diventa la protagonista di un mini-film con l’attuale James Bond e che inaugura in pompa magna i giochi. Per l’Italia la giornata d’esordio è magica: il 28 luglio, con ben 5 medaglie. La prima con Luca Tesconi che vince l’argento nella pistola 10 metri uomini; poi le prime luci della sera incoronano l’Italia dell’Arco con Frangilli, Galiazzo e Nespoli che battono in finale 219-218 il forte squadrone Usa; infine, il tris della scherma con l’eterna Valentina Vezzali bronzo, mentre la nuova regina è Elisa di Francisca, che batte la compagna ed avversaria Arianna Errigo. Il 29 arriva a sorpresa il bronzo Della Falciniti, calabrese di nascita, che vince nel tempo supplementare sulla lussemburghese Mullet. 24 ore più tardi Nicolò Campriani conquista un clamoroso argento nella carabina 10 metri uomini, in una gara grintosa e tutto cuore. Il 1 agosto arriva l’Oro monumentale di Daniele Molmenti nel k1 slalom, casualmente nel giorno del suo ventottesimo compleanno; la striscia vincente azzurra prosegue il 2 con la sorpresa dell’Argento del canottaggio con Battisti-Sartori, ed in serata col trionfo azzurro del Fioretto femminile a Squadre, sotto la guida della Vezzali, battendo la Russia per 45-31. Il giorno successivo è ancora la Scherma, con gli sciabolatori guidati da Aldo Montano a conquistare il Bronzo ai danni della Russia, mentre la sorpresa che emoziona e fa sognare, arriva da Jessica Rossi il 4 Agosto: la 20enne romagnola si regala un Oro fantastico e il record olimpico. Dopo le fiorettiste azzurre arriva l’Oro dei colleghi maschi vincenti sul Giappone, mentre Niccolò Campriani il 6 conquista un Oro fantastico nella Carabina 50 metri che domina dall’inizio alla fine. Nella seconda settimana dei Giochi arriva il bronzo sorprendente di Martina Grimaldi, fondo 10 km, a cui faranno seguito i bronzi di Mangiacapre e Russo nella Boxe, di Cammarelle con verdetto contestatissimo per favorire un pugile di casa, della Squadra di Volley Maschile che torna a medaglia dopo molti anni con dedica speciale per Vigor Bovolenta, senza dimenticare lo strepitoso Oro di Carlo Molfetta nel Taekwondo, primo atleta italiano a vincere in questa disciplina, preceduto dal Bronzo di Sarmiento e dall’altrettanto splendido terzo posto di Donato nel salto triplo. Infine, le ultime medaglie, arrivano nella giornata finale: le firmano il Settebello della Pallanuoto Argento, battuti dai croati dell’ex CT Rudic; dalla Mountain-Bike con il Bronzo di Fontana, e dalle ragazze della Ginnastica ritmica.

 

Delusioni e Leggende Non soltanto le gioie hanno accompagnato gli azzurri alle Olimpiadi, ma ci sono anche le delusioni, pesanti e clamorose. Il 6 agosto si abbatte come uno tsunami, la notizia della positività di Alex Shwazer, positivo all’Epo dopo un controllo effettuato in Germania. Il Coni lo caccia immediatamente e il Cio gli toglie la medaglia d’Oro conquistata a Pechino nella 50 km di marcia. Si assume tutte le responsabilità in una drammatica conferenza stampa. Fa sensazione l’olimpiade deludente di Federica Pellegrini, che non centra gli obiettivi nelle specialità del nuoto; dell’amarezza di Tania Cagnotto, privata di una medaglia sicura da giudici compiacenti così come, per lo stesso motivo, Vanessa Ferrari e Roberto Cammarelle. Ma ci sono anche le leggende che fanno storia e lasciano il segno: Usain Bolt, triplo Oro(200-400-Staffetta), Michael Phelps che fa meglio di Ian Thorpe nel nuoto, Josefa Idem per l’Italia che a 47 anni e con una carriera meravigliosa si prende il lusso di conquistare un quinto posto meritatissimo. Superata di una medaglia Pechino 2006. Bilancio totale: 8 ori, 9 argenti, e 11 bronzi. Grande attenzione fra 4 anni, a Rio de Janeiro, dove ci si aspetta conferme e riscatti vincenti.

il_segno
Oropoint_300_250
Ultimi Spazi
Cala la pasta

Ultim'ora

Oggi tre casi di Covid-19 in Puglia, nessuna variazione nella Capitanata

Il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, sulla base delle informazioni del direttore del dipartimento Promozione della Salute Vito...

Omicidio Dipaola, nel processo condannato a 22 anni di reclusione il cugino reo confesso

La corte d’assise di Milano ha condannato a 22 anni di reclusione (ed a tre anni di libertà vigilata una volta espiata la pena) Sebastian Ganci, 41 anni,...

In Puglia fissata al 24 settembre la data di riapertura delle scuole

"Suonerà nella seconda metà di settembre la campanella per migliaia di studenti e studentesse della Puglia. L'emergenza sanitaria da Covid 19 ha pesantemente inciso...

Sante Cartagena coordinatore cittadino di Forza Italia giovani

Si aggiungono nuovi tasselli che rilanceranno il movimento giovanile e di conseguenza l'intero movimento di Silvio Berlusconi. Infatti Marzia Spagnuolo ha provveduto a nominare nuovi...

Da sei giorni in Puglia non si registrano casi di Coronavirus

Il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, sulla base delle informazioni del direttore del dipartimento Promozione della Salute Vito Montanaro, informa che oggi giovedì...

SOSTIENI LANOTIZIAWEB.IT

LANOTIZIAWEB.IT è il tuo quotidiano, quello che leggi gratis da dieci anni. I giornalisti della Redazione in questo particolare periodo (#emergenzaCoronavirus) stanno lavorando giorno e notte per offrire un’informazione precisa, puntuale ed affidabile. Per supportarci oggi ti chiediamo (se puoi e vuoi) un piccolo contributo. Non è un abbonamento o una sponsorizzazione: sarà una semplice donazione. Grazie!

Dona Adesso

i più letti

Non si ferma all’alt dei carabinieri con patente revocata: arrestato a Cerignola un sorvegliato speciale

Alcuni giorni fa, i militari della Stazione Carabinieri di Cerignola, nel corso di un servizio di controllo del territorio...

Omicidio Dipaola, nel processo condannato a 22 anni di reclusione il cugino reo confesso

La corte d’assise di Milano ha condannato a 22 anni di reclusione (ed a tre anni di libertà vigilata una volta espiata...

La presidenza del Rotary Club Cerignola per l’anno 2020/21 è passata al dott. Francesco di Biase

Sabato 27 giugno, il Rotary Club Cerignola ha festeggiato il Passaggio del Martelletto, cerimonia che segna il passaggio di...