More

    HomeNotizieAttualitàAncora problemi col digitale terrestre. Spione scrive a Rai e Ministero

    Ancora problemi col digitale terrestre. Spione scrive a Rai e Ministero

    Pubblicato il

    L’assessore Rosario Spione, fin dall’inizio attivo sul fronte delle problematiche provocate dallo swich-off al digitale. Già durante gli europei di calcio, grazie a Spione, Rai e Ministro dello Sviluppo Economico per le comunicazioni erano stati a Cerignola a fare rilevazioni. Ora l’assessore scrive nuovamente e con urgenza a Rai e ministero. Di seguito la missiva.

    OGGETTO: Inconvenienti attivazione Switch-off abitato di Cerignola – Reiterata richiesta di URGENTE intervento per l’individuazione certa e definitiva delle problematiche.

    Si informano le SS.LL. che tutte le attività tecnico/ricognitive effettuate fino all’attualità da parte delle Vostre Strutture operative, concernenti la individuazione di eventuali problematiche connesse alla drastica interruzione, prevalentemente nelle ore serali, di quasi tutti i programmi televisivi con particolare riferimento a quelli del servizio pubblico RAI, hanno sortito scarso successo. E’ pervenuta una nota di riscontro alla denuncia operata da questa Amministrazione Comunale, a firma dell’Ing. Carlo Cardano del 12/07/2012 Prot. ITBA/CASTR/6914/1144 del Ministero dello Sviluppo Economico Dipartimento per le Comunicazioni-Ispettorato Territoriale Puglia e Basilicata di Bari, nella quale non si accenna in alcun modo alle attività da porre in campo finalizzate alla risoluzione del problema, ci si limita semplicemente a descriverne prevalentemente le probabili cause. Gli evidenti problemi di ricezione del segnale persistono, creando sempre più malumore tra la popolazione, anche considerando che sono in atto le Olimpiadi. Ci risulta altresì che alcuni cittadini pur avendo interessato il proprio antennista di fiducia rendendo a norma, così come viene consigliato nella nota del Ministero sopracitata, il proprio impianto di antenna, continuano a riscontrare presso i propri apparecchi televisivi, gli stessi inconvenienti sopra descritti. Sulla scorta di quanto innanzi detto e dovendo istituzionalmente, ciascuno per le proprie competenze, dare dei riscontri tangibili agli utenti/contribuenti, con particolare attenzione a quelli anziani e/o allettati che come unico conforto hanno l’apparecchio televisivo, questa Amministrazione Comunale

    R  E  I  T  E  R  A

    la richiesta di URGENTE intervento da parte delle competenti strutture operative in indirizzo in conformità a quanto previsto dal Decreto Lgs. N. 261/1999, al fine di evitare da parte di questo assessorato una informativa istituzionale presso gli organismi competenti per Interruzione di Pubblico Servizio oltre che l’istituzione di una class-action finalizzata ad una azione risarcitoria, di buona parte degli utenti RAI insistenti sul territorio comunale, per gli inconvenienti subiti. Risulta opportuno e utile precisazione che il maggior numero delle segnalazioni di inconvenienti, sono pervenute al Comando di Polizia Municipale per la zona Nord-Est dell’abitato (Zone Castello-Addolorata-San Matteo-Terra Vecchia-Santa Barbara etc.). Si coglie l’occasione per ribadire di trasmettere a questo Assessorato, anche via fax al n. 0885/410339 eventuali comunicazioni utili alla risoluzione delle problematiche sopraesposte. Certo di un sollecito e risolutivo riscontro Cordiali Saluti.

                                                                                                                                                  L’Assessore ai Servizi Sociali

                                                                                                                                                            Rosario Spione