More

    HomeEditorialeAssolto lui...assolti noi!

    Assolto lui…assolti noi!

    Pubblicato il

    Non è il giubilo di chi acriticamente parteggia per un politico. Non è l’esultanza infantile di chi è protetto da una parte politica. Non è nemmeno il tifo da stadio iconografico, che non deve mai appartenere ad una testata giornalistica. L’assoluzione “perchè il fatto non sussite” di Nichi Vendola, lo scorso 31 Ottobre, significa molto di più di uno scampato pericolo e parla all’intera società. Non solo ai sostenitori o detrattori del Presidente della Regione Puglia. L’assoluzione di Vendola dimostra che la macchina del fango non sempre può averla vinta. Che anche nelle classe politica non è giusto fare di tutta l’erba un fascio. Che non sono tutti Lusi e Fiorito. Perchè le differenze esistono. Viva Iddio. Quella sentenza ci dice anche che le approssimazioni e i qualunquismi possono essere dissipati dalla verità storica. Le cattiverie che circolano su facebook, le “infamità gratuite”, gli attacchi sulla carta stampata, i dileggi personali, i commenti cattivi e saputelli (quasi sempre anonimi) lasciano il tempo che trovano. Cerignola è anche questo. E lanotiziaweb.it ci sta dentro, come un vascello in mezzo al mare. Magari preferendo non farsi contagiare dai dissapori che avvelenano la città. Provando a raccontarne anche le eccellenze. Senza sputare su tutti e tutto. Senza far parte di alcuna consorteria, di quegli strani consociativismi per cui, nella nostra città, giornali, politici e ad altri figuri fingono di farsi la guerra in pubblico, per poi curare i propri occulti interessi. Magari di nascosto, davanti ad un aperitivo o in cene fuori porta. Se proviamo, come testata giornalistica, a sollevarci da questo magma di cinismo e affarismo (da quattro soldi) forse offriamo il giusto servizio. Quantomeno ampliamo l’offerta. Sarete voi lettori a scegliere. L’attacco sterile, il pettegolezzo, la cattiveria. Oppure lanotiziaweb.it.